Torino-Chievo, Parigini torna sotto la Mole da potenziale pericolo

Torino-Chievo, Parigini torna sotto la Mole da potenziale pericolo

Verso il match / L’attaccante di proprietà del Torino tornerà sabato prossimo nel capoluogo piemontese per affrontare la sua ex fiamma

Vittorio Parigini Italia U21

Uno dei doppi ex della sfida di sabato prossimo tra Torino e Chievo Verona (leggi qui) sarà proprio Vittorio Parigini, giovane attaccante classe ’96 di proprietà dei granata ma in prestito ai Mussi, club con il quale ha collezionato sin qui soltanto tre presenze in campionato: la prima, nel finale di gara contro l’Inter alla prima giornata di Serie A, la seconda il primo ottobre contro il Pescara – partita in cui ha giocato soltanto per un minuto -, e la terza contro il Crotone, match nel quale ha giocato per ben 18′.

Sabato dunque, tornerà allo stadio Grande Torino, per sfidare i suoi ex compagni di squadra, anche se, molto probabilmente, partirà dalla panchina, ma potrebbe subentrare a partita in corso, sfruttando la sua conoscenza dell’intero ambiente, data la sua esperienza – soprattutto nel settore giovanile – nel mondo granata. Può e deve sfruttare al massimo quei pochi minuti che, forse, Maran gli potrebbe concedere nel finale di gara, al fine di mettersi in luce definitivamente e ritagliarsi un determinato spazio nella formazione dei Clivensi, i quali, salvo qualche eccezione, peccano molto dal punto di vista realizzativo, soprattutto dopo la cessione nella scorsa stagione del bomber Alberto Paloschi, partito all’avventura in direzione Swansea, in Galles, anche se ora, con lo sbarco a Bergamo, è stato accostato in panchina dal mister Gasperini. La speranza è dunque l’ultima a morire e Parigini dovrà dare il massimo in questi giorni, per conquistare la fiducia del tecnico Maran in vista del suo ritorno sotto la Mole.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy