Torino, con Damato ricordi negativi: dalla retrocessione alla finale col Brescia

Torino, con Damato ricordi negativi: dalla retrocessione alla finale col Brescia

I precedenti arbitrali / Il direttore di gara fu l’arbitro nella tanto discussa finale dei play-off contro il Brescia

4 commenti

Antonio Damato di Barletta sarà il direttore di gara di Milan-Torino, partita che avrà luogo a San Siro alle 18 e sarà la prima di campionato. L’arbitro classe 1972 non è un portafortuna per i granata, con lui sono da contare sedici precedenti ed il bilancio è leggermente negativo: 5 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte. Sono numeri che non sorridono propriamente ai granata ma più che i numeri sono le partite arbitrate da Damato in passato che fanno risalire brutti ricordi ai tifosi del Toro.

Ritornando indietro con il tempo, uno dei match-clou del Toro arbitrato da Damato, è quello in casa della Roma del 31 maggio 2009: i granata persero 3-2 nella Capitale, con espulsione del difensore Franceschini, e retrocedettero matematicamente in Serie B.

Quando si parla del direttore di gara di Barletta non può non venire in mente la finale d’andata di play-off dell’annata 2009-2010. Quel match fa ancora discutere tra i tifosi granata che non riuscirono a festeggiare la promozione alla fine di quella stagione. La direzione di gara fu scandalosa, nonostante l’ottima partita dei ragazzi di Colantuono. Damato graziò per due volte il falloso difensore bresciano Mareco, negandolgli il rosso, e annullò, nel finale, al marocchino Rachid Arma una rete regolare.

Un’altra partita fondamentale, nella storia granata, che ha diretto Damato è Torino-Parma, che in caso di vittoria poteva portare i granata in Europa League direttamente. Il match si concluse però sull’1-1 con Damato grande protagonista: doppio giallo al capitano gialloblu Lucarelli, calcio di rigore assegnato agli ospiti e, questa la decisione che fece infuriare tifosi e società granata, il doppio giallo anche per il Ciro Immobile, accusato di simulazione nell’area avversaria. Questa espulsione portò il Torino a giocarsi l’ultima di campionato, contro la Fiorentina, senza il capocannoniere del campionato.

L’ultimo precedente di Damato contro il Toro è la penultima partita di campionato contro il Napoli che terminò per 1-2 a favore dei partenopei. Poco, anzi nulla da recriminare sulla sponda granata per quanto riguarda quella gara. L’arbitro Damato non influenza l’andamento dell’incontro tranne che su unico episodio: un rigore negato al Napoli. C’è stato un intervento di Gaston Silva su Higuain con i partenopei che hanno reclamato giustamente il penalty. Svista dell’arbitro che comunque non è ben ricordato a Torino…

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. torrent_ne_715 - 7 mesi fa

    Negativismo e fatica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alberto Fava - 7 mesi fa

    Leggo il titolo e ….. mi tocco !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fedeltoro49 - 7 mesi fa

    e se gli venisse una infezione intestinale(Leggi diarrea acuta) di quelle che costringono a ricorrere in ospedale?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. sysma_558 - 7 mesi fa

    È un gobbo di bavoso

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy