Torino con il pensiero già a domenica: granata al lavoro per rifarsi subito

Torino con il pensiero già a domenica: granata al lavoro per rifarsi subito

Oggi sessione defaticante per chi ha giocato a Verona: contro il Palermo si attendono i gol degli attaccanti che a parte Quagliarella finora sono rimasti a secco. Attesa per Belotti che sfiderà i suoi ex compagni

4 commenti

Dopo il primo ko stagionale rimediato a Verona contro il Chievo, che ha costretto il Torino ad abbandonare il secondo posto solitario in classifica, i granata sono tornati oggi a lavorare per farsi trovare pronti domenica pomeriggio quando giungerà il momento della sfida contro il Palermo.

PRIMA SENZA GOL – La sessione pomeridiana ha visto il gruppo diviso in due parti: in palestra si sono allenati i giocatori che ieri sono stati impiegati contro il Chievo, mentre il resto della squadra ha lavorato sul campo assieme ad alcuni ragazzi del settore giovanile. Il ko di Verona ha rappresentato anche la prima partita senza gol realizzati della stagione. Domenica contro i siciliani la speranza è che i ragazzi di Ventura possano tornare a gonfiare la rete: al momento si sente la mancanza di un attaccante che in fatto di realizzazioni possa dare una mano a Quagliarella, già autore di 4 reti in 5 partite e unico giocatore del reparto offensivo granata a segno in Serie A.

Quagliarella pagelle
Fabio Quagliarella durante Chievo-Torino: è lui l’unico attaccante granata ad aver trovato il gol (ben 4) in campionato

ATTESA BELOTTI – Tra i giocatori più attesi c’è sicuramente il “Gallo” Belotti che potrebbe trovarsi ad affrontare da avversario i suoi ex compagni in rosanero. Per lui fino ad ora ci sono state alcune difficoltà ad incidere sotto porta, ma proprio la sfida contro i siciliani potrebbe essere la partita giusta per sbloccarsi e mettere a segno un bel gol dell’ex, di quelli che piacciono tanto al ‘titolarissimo’ del reparto offensivo, Quagliarella. Un successo domenica potrebbe anche aiuterebbe i granata a riavvicinarsi alle primissime posizioni della graduatoria visto che Fiorentina e Inter, le prime due della classe, si sfideranno in un incandescente scontro diretto. La preparazione dei granata alla partita continuerà domani pomeriggio con un allenamento tecnico-tattico in Sisport, sempre a porte chiuse.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. wtoro - 2 anni fa

    Io non capisco perchè sia sempre da criticare Martinez che, a mio avviso, domenica contro il Chievo ha demeritato meno di altri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Masce - 2 anni fa

    Vorrei sapere perchè GPV si ostina a far giocare Martinez……..con lui in campo siamo sempre in 10 contro 11……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 2 anni fa

      In determinate partite con la sua velocità può fare male, ieri sera non c’entrava nulla. Però non è colpa sua se abbiamo perso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      Anche io non lo capisco….

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy