Torino-Crotone, le tre sentenze: il futuro è Ljajic trequartista, Hart in calo

Torino-Crotone, le tre sentenze: il futuro è Ljajic trequartista, Hart in calo

L’analisi / I granata perdono due punti con i terzultimi della classe ed il bicchiere è mezzo vuoto ma la gara ha regalato anche degli spunti interessanti per Mihajlovic…

5 commenti

LE TRE SENTEZE

TURIN, ITALY - APRIL 15: Adem Ljajic (R) of FC Torino is challenged by Gian Marco Ferrari of FC Crotone during the Serie A match between FC Torino and FC Crotone at Stadio Olimpico di Torino on April 15, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – APRIL 15: Adem Ljajic (R) of FC Torino is challenged by Gian Marco Ferrari of FC Crotone during the Serie A match between FC Torino and FC Crotone at Stadio Olimpico di Torino on April 15, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

E’ arrivato il momento delle consuete tre sentenze di Torino-Crotone. Un match che ha lasciato l’amaro in bocca a molti tifosi granata per i due punti persi contro la terzultima della classe. La squadra calabrese, in lotta per non retrocedere, ha fatto prevalere le sue motivazioni approfittandone anche di un errore di Hart per riportare in parità il risultato. Andiamo ad analizzare, con ordine, gli spunti che ci ha regalato la sfida disputata sabato.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ToroSardo - 7 mesi fa

    Buona sera, ok errore clamoroso di Hart e difesa, ma!!!! quello che hanno sbagliato gli attaccanti non lo si nota mai? Secondo me, i 2 punti persi con il Crotone sono da attribuire a loro ( Gallo, Maxi, Jago,) hanno sbagliato veramente delle facili occasioni, è andata cosi’ pazienza, Domenica si segnera’ di piu’.Forza Toro!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 7 mesi fa

    Ma diamo sempre la colpa ai vari Padelli, Ichazo, Hart, ma vuoi vedere che la colpa e’ la difesa? E il centrocampo?

    Certo, le cappelle si fanno notare, forse piu’ delle parate spettacolari, ma alla fine se non lasci tirare l’attaccante o crossare il centrocampista forse si riducono i goals, le cappelle, le parate.

    Non e’ che stiamo parlando di marcare Dyabala, Higuain, Martens, parliamo di marcare un paio di quaraquaqua di quache squadretta che merita a stento la serie A

    Hart le cappelle le ha sempre fatte, me ne ricordo diverse con L’inghilterra, il problema e’ appunto la fase difensiva della squadra.

    Con il Manchester City mica faceva troppe cappelle, difendevano bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Akatoro - 7 mesi fa

      Non stavolta. Il Crotone ha avuto un paio di occasioni, è stato per 90 minuti nella propria metà campo, ciò significa che centrocampo ha lavorato bene. Questo pareggio è colpa di hart, con questo non voglio metterlo alla gogna, ma l’errore è stato suo. Si può anche dire che parte della colpa è dell’attacco, che ha avuto molte occasioni per portarci su un vantaggio più rotondo, ma di sicuro non è colpa del centrocampo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. f.bompa_926 - 7 mesi fa

    Abbiamo la maledizione dei portieri. Hart ultimamente fa rimpiangere Padelli (un gol col Crotone e due con l’Inter a causa del portiere e il Toro ha perso quattro punti). Non prende una palla alta neanche a morire ad onta della sua altezza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pimpa - 7 mesi fa

      Mi sa che dimentichi tante altre bellurie compiute nel corso del campionato.
      Ormai l’abbiamo capito: è un portiere sopravvalutato, uno come ce ne sono tanti che non dovremmo avere rimpianti a restituire al mittente.
      Dati alla mano,sono molti di più i punti che ci ha fatto perdere rispetto a quelli che ci ha fatto guadagnare.
      Simpatico,conosciuto,per carità,ma facciamo giocare i nostri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy