Torino, curiosità 2016: i granata vincono solo se segna Belotti

Torino, curiosità 2016: i granata vincono solo se segna Belotti

Verso Palermo / Il “Gallo” può essere la chiave per la ripresa dei granata: quando l’ex di turno può diventare un vero amuleto in campo

Belotti

Il Torino giocherà a Palermo tra quattro giorni, e quel match sarà importante per i granata in ottica campionato: il Toro si trova in particolare difficoltà, e non riesce a trovare i tre punti da quel Torino-Frosinone (4-2). Evidente è il fatto che serva una risalita, in tutti gli ambiti: serve ritrovare il gioco e ritrovare i risultati, in modo tale da raggiungere il prima possibile 40 punti, senza illudere nessuno. Quale può essere la chiave della ripresa del Torino? Le risposte possono essere svariate, ma una di queste è Belotti.

PROVVIDENZIALE – Il nuovo attaccante del Toro può essere l’uomo giusto per far ripartire il motore granata per diverse ragioni: quando mette a segno un gol Belotti, il Torino non perde mai, e questo può essere un dato fondamentale per l’ultima parte del campionato di Serie A. Infatti, il “Gallo” ha segnato 6 gol nel corso di questa stagione, dei quali due doppiette. Contro il Bologna, match in cui si sbloccò, il Toro vinse, come contro il Frosinone: dopo quelle due partite, Belotti ha segnato contro il Sassuolo, terminata in pareggio, e contro la Sampdoria, anch’essa finita col segno X.

Belotti
Andrea Belotti, in gol contro il Sassuolo, match terminato 1-1

EX – Perciò Belotti può essere l’uomo chiave della partita delicata contro il Palermo: un suo gol potrebbe mettere in discesa il match del Torino, in modo tale da poter ritrovare la goia dei tre punti. Ma non bisogna dimenticare che il numero 9 granata torna a Palermo, città in cui ha trovato spazio in Serie A lo scorso anno, nonostante la presenza di uomini come Dybala e Vazquez. In questo caso, il gol dell’ex sarebbe determinante: per questo Ventura può caricare il suo centravanti al massimo, dopo che quest’ultimo ha smaltito la stanchezza per le cinque partite giocate consecutivamente. Se il Torino vuole ripartire, l’attacco potrebbe essere l’arma giusta nelle mani del mister genovese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy