Torino, dal Filadelfia: per Niang anche un’influenza

Torino, dal Filadelfia: per Niang anche un’influenza

Report / Ancora fuori M’Baye Niang, rimasto a riposo a causa di una sindrome influenzale

di Redazione Toro News

Quest’oggi è tornato in campo il Torino agli ordini di Mister Mazzarri. Al Filadelfia, i granata hanno svolto una doppia seduta di allenamenti a porte chiuse divisa tra parte atletica e lavoro tecnico-tattico in vista della trasferta di sabato a Verona contro il Chievo. Ancora fuori M’Baye Niang: oltre all’affaticamento muscolare che lo aveva tenuto fuori negli ultimi giorni, il franco-senegalese ha rimediato una sindrome influenzale per cui è rimasto a riposo, senza svolgere neanche un lavoro personalizzato. Domani c’è in calendario un allenamento pomeridiano, a porte chiuse.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13746076 - 1 settimana fa

    Che peccato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 1 settimana fa

    Bene cosi’. Tanto sara’ dura metterlo in campo con il toro che gira con lo schema e i giocatori attuali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. morassut.maur_98 - 1 settimana fa

    Ci mancava l’influenza a metà aprile……
    Credo comunque che sopravviveremo alla sua assenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13814870 - 1 settimana fa

    peccato x lui..però non si sente la sua mancanza. ..quando gioca ha qualche fulmineo sprazzo da buon giocatore poi il nulla…ma niente più. Non so cosa han visto gli addetti x sprecare tanti soldi così..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Michele Nicastri - 1 settimana fa

    Affaticamento muscolare, influenza, la settimana prossima avrà il ginocchio della lavandaia o il gomito del tennista…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 1 settimana fa

      Meglio così che scendere in campo con un uomo in meno!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Michele Nicastri - 1 settimana fa

        Infatti intendevo insinuare il vago dubbio che siano malanni strategici…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marchese del Grillo - 1 settimana fa

    Qualunque cosa, purché resti lontano dal campo di gioco nelle partite ufficiali!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. byfolko - 1 settimana fa

    Su Niang ho perso la scommessa. Quando è stato preso ero contento, sicuro che tra giovane età, fisico possente e buona tecnica al Toro avrebbe fatto bene. Beh, ci ho visto male, il ragazzo purtroppo ha steccato. Con lui è andato tutto male, l’assenza di preparazione, l’ostinazione di Miha a farlo giocare anche se non allenato, la difficoltà ad ambientarsi, il non aver capito lo spirito Toro. Insomma, un mezzo disastro da cui si uscirà solo con la cessione. Mi dispiace.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy