Torino, dalla prelazione alle nuove offerte: ecco la campagna abbonamenti 2018/2019

Torino, dalla prelazione alle nuove offerte: ecco la campagna abbonamenti 2018/2019

Tutte le informazioni utili per sottoscrivere o rinnovare la tessera, con la campagna “Torello di riscaldamento”: il comunicato ufficiale del club granata

di Redazione Toro News

Nasce il Torino formato 2018/2019: la squadra è in costruzione, adesso tocca al pubblico. Sono infatti appena state diramate attraverso un comunicato ufficiale del club granata tutte le informazioni utili in merito alla campagna abbonamenti in vista della prossima stagione: rinnovi, prelazione, date (l’apertura domani, giovedì 19 luglio), prezzi complessivi e fondamentali novità. Tutto questo nella campagna pubblicitaria chiamata per quest’anno “Torello di riscaldamento”. La principale novità è rappresentata da una nuova possibilità di abbonamento, la “Tribuna famiglia granata”. Ma andiamo ad osservare il tutto nei dettagli.

DI SEGUITO IL COMUNICATO UFFICIALE DEL CLUB, CON TUTTE LE INFORMAZIONI

“Unisciti al Toro! Il Torino Football Club comunica che giovedì 19 luglio prenderà il via la campagna abbonamenti 2018/2019 per assistere alle partite casalinghe di Serie A della squadra. 

Gli abbonamenti saranno in vendita presso i punti vendita Vivaticket abilitati, sul sito www.vivaticket.it e presso la biglietteria dello Stadio Olimpico Grande Torino con le seguenti modalità:

  1. Prelazione di rinnovo sul proprio posto – Dalle ore10:00 del 19 luglio alle ore 20:00 del 31 luglio
  2. Prelazione di rinnovo con cambio di posto – Dal 2 agosto al 4 agosto esclusivamente presso la biglietteria dello Stadio Olimpico Grande Torino
  3. Vendita Libera  Dalle ore 10:00 del 6 agosto 2018

La biglietteria dello Stadio sarà aperta dalle 10 alle 18 dal lunedì al sabato, con orario continuato.

Presso la Biglietteria dello Stadio Olimpico il pagamento sarà consentito tramite: contanti, bancomat, Carte di Credito (Visa, Mastercard) ed assegni circolari intestati a Torino F.C. S.p.A. (non trasferibili).”

Qui le informazioni più dettagliate relative alle tre fasi della campagna abbonamenti

58 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. robert - 5 mesi fa

    Amici non cadete nella trappola del Taccagno un’altra volta.Ha allungato la manina per l’ennesima carità.Non rinnovate ne fate abbonamenti prima della chiusura del mercato altrimenti ve lo ficcherà in quel posta un’altra volta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. carlo - 5 mesi fa

    Che poi, ragazzi, non credo che se uno non rinnova da Caressa Sky, vadano meno soldi al Toro; vanno meno soldi a Sky. Da quel che ne so, si basano su conteggi che non hanno a che fare con l’abbonamento. Basterebbe che Sky producesse dei dati in entrata, ma la Federazione agisce indipendentemente. E, sapevo, che quando fanno i sondaggi, Sky, è per saper cose loro interne. Per cui chi disdice, penalizza Sky, diciamo così. Almeno io sapevo così. Se qualcuno ne sa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. PatSala58 - 5 mesi fa

    Dopo anni di bilanci in attivo non ci sono più scuse. Leggo che la pazienza è finita per moltissimi, per fortuna. Vogliono gli abbonamenti? Se li guadagnino! Costruiscano una squadra seria: non esiste al mondo avere “riserve straordinarie” per oltre 40 mln e, allo stesso tempo, un centrocampo ridicolo. Come scrivo da alcuni anni: Volere denaro? Far vedere cammello grasso! Suggerisco agli indecisi di decidere il giorno dopo la chiusura del mercato. E se a qualcuno venisse in mente di uscirsene con un “…ma i migliori li abbiamo tenuti”, rispondo che, visti i 37,5 mln di attivo dell’ultimo Sacro Bilancio, è il minimo sindacale e, comunque, c’è ancora un mese di tempo per “non tarpare le ali” a qualcuno . A come far fuori le zavorre (e ne abbiamo diverse!) ci pensi il pluripremiato DS, così come a comprare 2 centrocampisti seri, se ne è capace.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. carlo - 5 mesi fa

      Amico Pat, un amico oggi mi faceva notare che le Riserve Straordinarie, da un lato sono presenti figurate nel biancio, ma sono soldi investiti che Cairo non ha “a di sposiozne” se non disinvestendoli, probabilmente. Per cui “non ci sono”. Ecco perché forse deve semrpe vendere per comprare. Sono solo ipotesi ovviamente. Il denaro è via, ovviamente; e conviene quando coanivene, “tirarlo” via…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. carlo - 5 mesi fa

        *era: a disposizione

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. PatSala58 - 5 mesi fa

        Ciao Carlo, se così fosse, sarei davvero curioso di sapere DOVE sono investiti. Un malpensante potrebbe addirittura avere il sospetto che siano investiti in azioni RCS… Ma per noi Tifosi il risultato non cambia: mercato inguardabile e culo stretto, attendendo gli ultimi giorni, in cui braccino solitamente dà il meglio… Povero Toro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. carlo - 5 mesi fa

          Non ne ho idea di come funziona. Saranno investiti, immagino. Così, per ragioni di opportunità, prima si compra e poi si vende (una roba così).

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. carlo - 5 mesi fa

            prima si vende poi si compra, volevo dire,

            Mi piace Non mi piace
  4. ForzaToro - 5 mesi fa

    La stagione della qualificazione in EL iniziò con l’eliminazione in coppa Italia in casa contro il Pescara a metà agosto…ricordo critiche ed insulti con tanti che già erano rassegnati alla retrocessione…fino a primi di novembre il nostro campionato era deludente…polemiche ed insulti in ogni angolo dei social…poi il Toro inizio’ la sua cavalcata che culminò con il pareggio a Firenze e la qualificazione in EL (non menziono il Parma perchè non dobbiamo, come dice qualcuno, ringraziarli; chi non rispetta le regole “sul campo” non ci doveva neanche andare)…si passò in pochi mesi dagli insulti alla Cairese all’entusiasmo per il Torino…morale della favola: non si può chiamare Cairese quando si perde e Toro quando si vince…chi non si abbona o non viene allo stadio per via di Cairo, se dovessimo lottare per l’EL resti a casa per cortesia…coerenza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 5 mesi fa

      Tranquillo, questi avanzi di mercato te li puoi andare a vedere tu.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bauerblad_215 - 5 mesi fa

      Adesso che ci hai raccontato le godurie Dell anno di EL parlaci del nulla degli altri anni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. LucioR - 5 mesi fa

      Che ricordi eh, ho ancora la pelle d’oca per i successi di cairo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. ForzaToro - 5 mesi fa

      Avete capito proprio tutto del mio post…è incentrato sulla “coerenza”…non ho tessuto nessuna lode per nessuno…strano, è scritto in italiano…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bauerblad_215 - 5 mesi fa

        Si ok è in italiano, certo, ma tutte ste parole per dire cosa?
        Parliamo della coerenza del nostro presidente? Il suo progetto imprenditoriale non ha nulla a che vedere con un progetto sportivo, di crescita, di darsi degli obiettivi.
        I risultati sportivi sono sotto gli occhi di tutti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ForzaToro - 5 mesi fa

          Sei fuori tema, stiamo parlando della coerenza di alcuni tifosi, di gente che dice di non fare l’abbonamento e di disertare lo stadio…non vorrei poi vederli esultare a maggio allo stadio…siamo sulla pagina che parla appunto della campagna abbonamenti…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Carlin - 5 mesi fa

    Dopo 60 anni di abbonamento aspetterò l’ultimo minuto dell’ultimo giorno per rinnovare. Nonsono prò o contro Cairo ma dovendomi già sorbire il gioco di Mazzarri non potrei anche vedere con la maglia del Toro quel pezzo di ….. di Zaza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. GlennGould - 5 mesi fa

    Ritengo sia assolutamente possibile riempire lo stadio, essere più che mai il 12esimo uomo campo e,contemporaneamente, manifestare il dissenso verso un presidente che neanche io amo. E per manifestare dissenso in maniera efficace non servene rompere vetri, ne bestemmiargli contro. Ci sono tanti altri modi per farlo. E l’importante sarebbe che il messaggio, forte e chiaro, arrivasse. Fare giocare la squadra in un stadio deserto sarebbe più che altro controproducente e di una tristezza infinita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ForzaToro - 5 mesi fa

      La stagione della qualificazione in EL iniziò con l’eliminazione in coppa Italia in casa contro il Pescara a metà agosto…ricordo critiche ed insulti con tanti che già erano rassegnati alla retrocessione…fino a primi di novembre il nostro campionato era deludente…polemiche ed insulti in ogni angolo dei social…poi il Toro inizio’ la sua cavalcata che culminò con il pareggio a Firenze e la qualificazione in EL (non menziono il Parma perchè non dobbiamo, come dice qualcuno, ringraziarli; chi non rispetta le regole “sul campo” non ci doveva neanche andare)…si passò in pochi mesi dagli insulti alla Cairese all’entusiasmo per il Torino…morale della favola: non si può chiamare Cairese quando si perde e Toro quando si vince…chi non si abbona o non viene allo stadio per via di Cairo, se dovessimo lottare per l’EL resti a casa per cortesia…coerenza…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gud_74 - 5 mesi fa

        tutto molto giusto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ForzaToro - 5 mesi fa

      Il commento non è una risposta a te Glenn (per sbaglio l’ho postato qua, lo volevo postare sopra)… :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. marione - 5 mesi fa

      Ah il modo per contestare quale sarebbe? Portargli dei soldi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. LucioR - 5 mesi fa

      Certo riempiamogli lo stadio ed il SUO portafogli, poi esprimiamo il dissenso con uno striscione con su scritto “birichino”. Sono sicuro che ci rimarrà malissimo ed aprirà subito il borsellino.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bauerblad_215 - 5 mesi fa

    Massimo rispetto ad ammirazione a chi rinnova a prescindere. Il mio fegato mi ha detto basta. Non perdo occasione di indossare qualsiasi cosa di del Toro, in ogni luogo. Ma Cairo non mi rappresenta. Col Toro lui fa affari finanziari, plusvalenze, e tanta pubblicità. ma sportivamente non ci darà MAI NIENTE. Tante chiacchere e discorsi privi di contenuti. Le prove sono i risultati sportivi. Da provinciali.
    Per ora vedo un gruppo mediocre, panca compresa, innesti tutti da verificare.
    La cosa triste è che mentre l lui pensa alle plusvalenze la gente si scassa i cogl.. non c’è più ricambio generazionale, tra 10 anni avremo una Maratona con un età media altissima mentre i bimbi, pur coi genitori del Toro, tiferanno squadre diverse. Non serve Ronaldo per essere del Toro, io mi sono innamorato di questi colori negli anni 80, per me la Curva era la mia casa, I giocatori e anche la società, rappresentavano i MIEI valori. Sempre allo stadio pure con Viduich, Cimmi, Calleri,Goveani, nelle partite di B con 2 mila paganti.Ma quei personaggi sapevi che erano monnezza. Ma Adesso pensare a Cairo, tutte le promesse, le parole fatte, mi fa stare male, come quei tifosi che si accontentano di ogni sorta di mediocrità che da 10anni ci propina questo presidente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALEgranataALE - 5 mesi fa

      In modo educato e pacifico , può essere fatale uno stadio vuoto per l’esaltato ego del fanfarone

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. carlo - 5 mesi fa

        Ale non sarà mai vuoto. magari qualche posto in meno sì. mezzo vuoto vistoso, sì che sarebbe un bel problema di immagine e di tutto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. prawn - 5 mesi fa

    Ok il cuore ok tifare toro e il toro non e’ cairo ma passate il tempo su TN a scrivere commenti, non li legge mica il vostro presidente, se rinnovate come ogni anno non percepisce il messaggio.
    mi sembra cosi’ ovvio.
    lui quest’anno credera’ che solo due pirla l’hanno insultato su instagram …

    occhio che il mercato l’ha gia’ concluso, manca un mese ma lui se ne frega, se non vende non compra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. carlo - 5 mesi fa

      cmq, prawn, sei un birichino, non te lo volevo dire.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawn - 5 mesi fa

        Ahah ma l’hai detto.
        Oggi fatico più del solito ad ostentare ottimismo su società e mercato.
        Essendo all’estero il rinnovo di BT Sport che me ne farà vedere un tot è automatico, ma se non succede nulla di buono tra qui e ottobre (mercato o alchimie Mazzarriane) mi eviterò di guardarmele in streaming per star solo male, e forse cancellerò BT sport.
        Magari faccio un salto allo stadio, più che altro per contagiare mia figlia, ma non so manco più se se la merita la disgrazia di tifare toro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ALEgranataALE - 5 mesi fa

    0 sostegno alla chierese fc
    E’ ora di far sentire il proprio dissenso in modo civile con l’unico mezzo possibile , stadio vuoto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13814870 - 5 mesi fa

    abbonamento come sempre x il Toro..tutto il resto non interessa…Abbonamento a Toro channel c’è dal primo giorno…bellissimo. giornali sportivi non ne compro. si parla poco di noi e quel poco che dicono son sciocchezze x riempire un quarto di paginetta perche non sanno niente. Figurarsi poi in questo periodo ormai si parla solo di uno…ormai esiston solo piu loro tutti gli altri son relegati in ventesima pagina. A sparlare aspetto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. torojl - 5 mesi fa

      Invece sei il primo complice del sistema, visto che paghi e mantieni “Sky-fo”.
      “Toro Channel bellissimo”, hai le traveggole? Pieno di repliche. Di una banalità assurda.
      E’ addirittura meglio GRP.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALESSANDRO 69 - 5 mesi fa

        Scusa se mi permetto, qui nessuno è complice di nulla, fare l’abbonamento è una libera scelta esattamente come non farlo; ognuno di noi ha ottimi motivi per scegliere l’una o l’altra senza che debba per forza finire per essere etichettato in un modo o nell’altro. Il Toro è una fede e un amore che vanno al di là dei personaggi che vi gravitano attorno, il Toro per me è uno stile di vita, una filosofia , un qualcosa che mi rende diverso dagli altri e così penso sia per tutti noi. Chi si abbona lo fa per amore incondizionato , chi non lo fa è perchè annebbiato dalla rabbia, per i risultati negativi, che è comunque data dall’amore per questa maglia e questo simbolo. In entrambi i casi è sempre l’amore per questa squadra che ci unisce e nessuno è complice come nessuno è contro, sono solo modi diversi per dimostrare la passione che non morirà mai………

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Bilancio - 5 mesi fa

    Vedremo…Se non vendiamo prima non compriamo. Forse faremo ancora qualcosina ma siamo a posto cosi..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. carlo - 5 mesi fa

      Alla fine, caro @Bilancio, ci sono le giornate in cui stai attaccato al sito per sapere le notizie. Vuoi che tra Cairo e gli “inventori” del mercato non ci siano sorprese? emozioni? 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. carlo - 5 mesi fa

    Io prenderei gente motivata, che ha rabbia e si sente bene anche a rimanere al Toro. Terrei Falque, ma lo farei allenare a fare qualche azione bislacca a destra: da non doversi solo aspettare che il difensore dorma o sia in molto ritardo (per pararlo a sinistra). Via Niang che è un vicolo cieco, e Adem in calo costante. Prendere un Pjaca, magari, se non è rotto, fare un contratto legato ai bonus e basta. Vedremo forse un po’ di arte, se si può. Prendere uno Younes, uno che ci faccia sognare. Baselli è peggio della sfinge, ma è solo la paura che lo tiene fermo, non il talento calcistico. Ansaldi mi piace molto e non lo cambierei, peccato che è vecchio. La difesa forse va bene con un italiano in difesa. Desi è integrato e ha volontà. Ci vorrebbero una ventina di milioni che si possono prendere dalla vendita dei due attaccanti Adem e Niang. Senza un futuro nel Toro, secondo me.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. masterfabio - 5 mesi fa

    A prescindere da categoria, giocatori, dirigenti e tifosi per me è impossibile stare lontano dal Toro, pertanto rinnoverò il mio abbonamento in Maratona il prima possibile. Sono già in astinenza da Toro, non vedo l’ora che sia il primo di agosto. FVCG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Torello_621 - 5 mesi fa

    Presente!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. LucioR - 5 mesi fa

    Per quel che mi riguarda quest’anno non mi faccio più fregare ed attenderò qualche settimana in più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. carlo - 5 mesi fa

    Io sto cercando di tifare di nuovo per il Toro. Ci pensavo anche ieri mattina, ed é un mio desiderio; perché “tifare contro” è una roba brutta (e non parlo di morale: anche se comunque il buon senso viene a mancare). Questa è la premessa (del tutto personale).

    Fare la guerra tra di noi porta a: “tifare meno” per chi è contro Cairo. Il che significa non esser contenti più di tanto se il Toro vince. Tifo annacquato. Spento, offuscato; chiamiamolo come vogliamo. Per chi invece “tifa Toro e non Cairo” (o così afferma), non si vede che senso abbia fare la guerra, dal momento che il suo tifo è già sano.

    Vengo ancora sul discorso “pollici”, perché i miei amici ne parlano. Se noi fossimo un gruppo di persone, più o meno ampio, diciamo con una presenza di uno zoccolo duro di leggenti e scriventi (cioè cosa che succede in ogni forum), non ci sarebbe bisogno nemmeno di “più” o “meno” (e di certo non dei “meno”). Se intendiamo il forum come una specie di test di intelligenza o di competenza: di una bacheca dove postare delle verità, dei “te l’avevo detto, di bravure varie assortite, allora sì: va bene così com’è. Se invece il fine ultimo è comunicare, pensare, vedere di interpretare, ma stare insieme con il senso finale di stare insieme (perché è quello che succede), allora non servono i pollici. Perché basta una parolina, se si va di fretta, di risposta. E se non si è d’accordo, allora si parla, non si “denigra”. Lo dico perché, anche a chi non frega niente dei pollici, ci si va sempre a vedere il punteggio. Cioè se sei diventato intelligente o no.

    Cerchiamo di essere meno ingessati. Facciamo finta per un momento che siamo delle persone. E che questo è un posto. Che sono due cose vere. E che stiamo insieme quasi ogni giorno. Ed è una cosa vera anche questa. Poi ci sarà sempre qualche utente che spunta, magari ne giorni festivi, magari per le occasioni migliori, e non ha la “testa da forum”. Non è colpa sua, ma nemmeno smuove negativamente il forum. Poi, a lungo andare, le cose prendono anche forma. Dialogare quindi; comunicare. Non fare sì che questa sia una bacheca da sfruttare. Non si può vivere di “te l’avevo detto”. Del “vinco io”: perché non vinci niente. E anche quando pensi di avere vinto, sei solo. Solo o con meno soddisfazione di quel che pensi. Se tifi Toro, non hai bisogno di fare guerre; se tifi contro Cairo, con più fai guerra, più diventerai una sfigato come me. Ma io ne voglio uscire, se ci riesco. Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 5 mesi fa

      Non vedo perchè tifare contro Cairo sia da sfigati. Lo considerano un pezzente ovunque, è il classico parvenu. In un certo ambiente non basta fare i soldi, se fai i soldi diventi ricco, non signore. Lui fa mancare la carta igienica nei bagni della 7, dove credi che abbiano inziato a chiamarlo bracciamozze? E’ entrato nel calcio inimicandosi tutti (non perchè gli altri siano dei santi) e lo hanno messo in un angolo immediatamente. Poi dopo qualche anno ha compreso che certa gente è meglio averla amica, ma ormai quello è il marchio che ha addosso. Ovviamente come imprenditore è molto bravo, ma fare impresa si giudica dai bilanci, un uomo no. Se ad ogni trattativa ti comporti come fa lui, dopo un po’ non ti vuole vedere nessuno e in effetti se vediamo di chi si circonda non è che abbia il gotha del settore, ma dei signor nessuno che dicono sempre si.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. carlo - 5 mesi fa

        marione, è da sfigati: e dicendolo mi do dello sifgato da solo. e se fosse solo da sfigati sarebbe niente: è che è bruttissimo, perché sei sempre solo. ciao!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ForzaToro - 5 mesi fa

        “Lui fa mancare la carta igienica nei bagni della 7″…fonte?…tuo cugggino?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. carlo - 5 mesi fa

          Mi permetto di interpretare il pensiero di marione: è un modo di dire che Cairo nelle sua aziende pratica una modalità di risparmio, di strutture scarne e leggere (almeno così dicono tutti, io non lo so): società che si reggono sul niente, costi abbassati. E sono doti per un imprenditore, indubbiamente. Non credo che in questa sede, @Forza Toro, tu volessi difendere il Toro. Il Toro va bene o va male indipendentemente dal fatto che lui sia uno che notoriamente taglia i costi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ForzaToro - 5 mesi fa

            Non volevo difendere nessuno nè il Toro, nè Cairo…magari Marione lavora per la Cairo Communication e sa per certo come funzionino alcune cose…come scrivere che Cairo entrando nel calcio per il suo comportamento si e’ inimicato tutti…Marione magari lavora anche presso il Torino Fc e sa come funzionano certe cose…sono opnioni personali spacciate per verità assolute…questo critico…

            Mi piace Non mi piace
        2. marione - 5 mesi fa

          No. Enrico Mentana. Bella figura di merda eh. Non bastano quelle di questa società e del tuo degno padrone. Torna a leccare il culo fallito.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ForzaToro - 5 mesi fa

            Ora che hai espresso il tuo insulto quotidiano ti senti meglio?…mi puoi postare un link dove Mentana esprime il suo giudizio su Cairo?

            Mi piace Non mi piace
  17. Gud_74 - 5 mesi fa

    Applausi per chi rinnova a prescindere da tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. marione - 5 mesi fa

    Guarda che il Toro continuerà anche se tu non vai allo stadio. Io invece visto che i soldi li prende il pezzente, non gli do manco un euro. E nemmeno di paytv, la vedo in streaming.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. GlennGould - 5 mesi fa

    Io farò l’abbonamento. Perché Cairo non è il toro. Il toro c’è dal 1906 e continuerà ad essere dopo che Cairo andrà via. Cairo è di passaggio, il toro no. Ed io tifo toro, non Cairo, e quindi farò l’abbonamento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lo steo - 5 mesi fa

      SEMPRE E SOLO FVCG…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ForzaToro - 5 mesi fa

      Anche su questo concordo @GlennGould…non siamo poi così diversi, anzi…abbonamento a prescindere…si tifa Toro, non il presidente o il giocatore di turno…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Amoon - 5 mesi fa

    Io anche quest’anno mi abbonerò ma lo faccio per la maglia e la storia del toro. Al momento la squadra allestita non mi pare rinforzata rispetto allo scorso anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. prawn - 5 mesi fa

    Mi sembra ovvio che sia ora di dare un segnale alla società e rallentare il più possibile il rinnovo degli abbonamenti fino a quando non si avrà almeno una speranza concreta che la stagione 2018-2019 sarà un pelo meglio delle ultime due.
    PS il nome dell’iniziativa fa cacare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lo steo - 5 mesi fa

      ok… domani aspetterò le 10:05 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 mesi fa

    Prevedo il sold out in tutte le partite.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toser - 5 mesi fa

      Ha ha ha ha ha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. marione - 5 mesi fa

    Inizio a mettermi in coda. Non vorrei mai perdermi una simile occasione. Bello anche l’headline, dei veri professionisti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. user-13685686 - 5 mesi fa

    Per come sta andando il mercato il nano dovrebbe far pagare 3€ e inutile che si faccia false aspettative tanto quanto ce ne faremo noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy