Torino, De Silvestri: “Benevento squadra insidiosa. Sono in una condizione fisica ottimale”

Torino, De Silvestri: “Benevento squadra insidiosa. Sono in una condizione fisica ottimale”

Le parole / Il difensore granata ha parlato a margine dell’allenamento odierno: “Domenica tocca a noi, vogliamo dare il 120% per portarla a casa”

di Redazione Toro News

Il terzino destro del Torino, Lorenzo De Silvestri, ha parlato ai microfoni di Torino Channel dopo l’allenamento odierno, parlando del prossimo match contro il Benevento e non solo. Ecco le sue parole:

Quella contro il Benevento sarà una partita insidiosa. È banale dirlo, ma è così, dobbiamo lavorare per arrivare a domenica con le gambe pronte e la testa pronta e vincere la partita che si può vincere nell’arco dei 95 minuti che abbiamo a disposizione, quindi dobbiamo dare tutto noi stessi e pensare solo ed esclusivamente alla partita. Ci stiamo preparando nel migliore dei modi, domenica tocca a noi, vogliamo dare il 120% per portarla a casa.

Sulle insidie del Benevento: “Io faccio più riferimento a noi stessi, dobbiamo migliorare le nostre doti, cercare di limare i nostri difetti, io porrei l’attenzione sulla nostra rosa che è importante. Dobbiamo provare tutto per migliorarci. Il Benevento  lo studieremo in questi giorni.

Un Benevento diverso dall’andata: “Ha fatto più punti, viene da dei risultati positivi, e quindi bisogna stare attenti e concentrati come abbiamo fatto in tante partite. Dobbiamo interpretarla con più attenzione possibile. Mi ripeto ma è così: noi calciatori dobbiamo pensare al lavoro e pensare di poter portare a casa i tre punti.

Sul pubblico del Grande Torino ha detto: “Credo che ci darà una grandissima mano, così com’è stato con il Bologna. Quindi ora giochiamo in casa e vogliamo portare gioia ai nostri tifosi e portare a casa i tre punti, quindi penso che saremo un tutt’uno.

Il terzino si è poi soffermato sui kilometri percorsi: “Sì, dopo Baselli sono il secondo a correre di più, e mi fa molto felice. Lo scorso anno ho avuto molti infortuni mentre adesso mi sto allenando sempre e sto giocando molto. Ho la condizione fisica ottimale, e di questo sono molto contento perché vuol dire che sto lavorando bene e voglio continuare così“.

De Silvestri prosegue parlando della maggiore responsabilità che i giocatori più esperti (come lui) hanno all’interno della rosa granata: “Sicuramente più esperti abbiamo più responsabilità: vogliamo fare più punti del girone di andata in tutte le maniere. Ci vuole più concentrazione e molta più attenzione, e poi i fatti in campo. Ci stiamo concentrando su quello, quando arrivano le critiche ce le prendiamo e quando ci sono gli elogi prendiamo anche quelli ma poi pensiamo subito alla partita dopo: adesso c’è da concentrarsi solo ed esclusivamente sul Benevento.

Ancora, sui tanti gol: “Era un mio obiettivo stagionale quello di superare il mio record personale in carriera. Non sono mai stato un bomber, ma ultimamente mi capita di farne abbastanza. Sono fermo a 4, il mio obiettivo è superarlo”.

Infine, sul modulo: “Se parliamo in generale, questa squadra è piena di professionisti che si possono adeguare ai due moduli utilizzati domenica. Ed è un valore aggiunto questo. Io personalmente ho giocato con entrambi i moduli e so interpretare entrambe le posizioni. Dobbiamo solo concentrarci su quello che ci dirà il mister.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Toro!Toro!Toro! - 7 mesi fa

    1) domande un po’ più furbe
    2) allenare i giocatori anche a parlare
    3) se anche questi accorgimenti non funzionassero perché non ricorrere a domande e risposte combinate?
    Possibile che in una così grande e organizzata società calcistica non ci sia un esperto in comunicazione che eviti certi incidenti? Il calciatore che fino a due minuti prima si è allenato spara a caso quattro parole e il tifoso si sente preso in giro. Orsù presidente Cairo Lei lavora sull’editoria e sulla comunicazione, devo essere io a dirLe certe cose?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. spelli_446 - 7 mesi fa

    E bravo De Silvestri, dovete dare il 120% per battere il Benevento ? Chissà cosa dovrete inventarvi allora quando affronterete tutte le squadre che gli stanno sopra….vedo che oltre al resto hai perso anche il senso del ridicolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Cuneese67 - 7 mesi fa

    ma state muti e mi riferisco ai giocatori con Stefano dichiarazioni del c….o pensate a correre e non fatele solite cappellano mediocri. ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13653020 - 7 mesi fa

    azz …..insidioso il Benevento? ??????
    a posto siamo!!!!
    …..Non ci resta che piangere!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ottobre1955 - 7 mesi fa

    Ahia, si mette bene,mette le mani avanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Simone - 7 mesi fa

    Hanno appena perso 3-0 e sarebbero condizione fisica ottimale?!?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SSFT - 7 mesi fa

      “Sono” è inteso come prima persona singolare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 7 mesi fa

        Grazie, avevo letto di fretta 😉

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy