De Silvestri e Molinaro: dopo le difficoltà, si sono ripresi il Toro

De Silvestri e Molinaro: dopo le difficoltà, si sono ripresi il Toro

Focus On / I due terzini si sono messi a disposizione, stanno giocando con regolarità e hanno dato certezze al tecnico

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Lorenzo De Silvestri e Cristian Molinaro sono stati spesso sotto accusa, per errori o sviste, che non sono piaciute all’ambiente granata, in particolare quando Mihajlovic era alla guida del Torino. Ma adesso i due giocatori, silenziosamente, sono diventati due pilastri portanti della squadra forgiata da Walter Mazzarri che, dal primo giorno in cui è arrivato, ha subito avuto la necessità di fare affidamento su alcuni giocatori di carattere, e i due terzini hanno risposto subito in maniera più che positiva, mettendo in campo prestazioni solide, cooperando con i difensori centrali.

Torino FC v SSC Napoli - Serie A

DIFESA – Non è un caso che la difesa del Torino sia riuscita a subire solo due gol in quattro partite, partendo proprio dalle fondamenta per ripartire in questo nuovo percorso. Due dei fautori di questa solidità difensiva sono Molinaro e De Silvestri che, in particolare contro la Sampdoria, avevano anche dei clienti scomodi da dover gestire, ma la loro esperienza è stata fondamentale per i granata, che hanno così raccolto un punto importante a Marassi, risultando anche tra i cinque giocatori granata ad essere più attivi e veloce sul campo: infatti i due giocatori hanno corso ben 10 kilometri ciascuno. Per fare un altro esempio statistico, la Sampdoria non è mai entrata con il pallone nell’area di rigore del Toro, e questo certifica il fatto che la copertura in difesa sia stata ottima e puntuale, nonostante il gol subito su punizione.

LEGGITorino, Acquah si rilancia a centrocampo: ma la solita espulsione…

FUTURO – I due giocatori sono in forma e hanno voglia di mettersi ancora a disposizione, nonostante in particolare De Silvestri sia stato colpito duro da Quagliarella e si sia fratturato in maniera scomposta il naso (QUI i dettagli). Per le prossime partite, che saranno senza ombra di dubbio determinanti per l’obiettivo europeo del Torino, saranno importanti le sicurezze in fase difensiva e toccherà ancora una volta a Molinaro e De Silvestri occuparsi delle fasce e fornire quelle sicurezze sia contro l’Udinese – scontro diretto per l’accesso all’Europa – e soprattutto contro la Juventus, partita come di consueto molto delicata.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 9 mesi fa

    Non sono dei fenomeni sia chiaro, ma gestiti bene fanno il loro dovere e, soprattutto, sono disciplinati tatticamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maraton - 9 mesi fa

    quando barreca imparerà a chiudere come molinaro alla fine del secondo tempo (goal praticamente fatto) il posto sarà suo. fino ad allora che impari e si impegni che i mezzi li ha.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mazede70 - 9 mesi fa

      Bravo Maraton, concordo !!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 9 mesi fa

    OTTIMO PERES che riesce a sfasciare una seconda macchina alle cinque del mattino!

    Cairo vende pacchi a destra e a manca! Continua cosi’ Cairese!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 9 mesi fa

      peres quando è stato venduto a certi tifosi a momenti veniva un coccolone visto che avevamo venduto il talento più fulgido in squadra. peccato che con ventura tribolava a giocare, con spalletti idem, con di francesco il campo proprio non lo vede a meno che siano tutti rotti.
      non è un terzino, non è un’ala, non è un centrocampista.
      forse che il TORO (inteso come società tutta) invece aveva visto giusto sulla cessione? o forse si preferiva tenerlo come mascotte? 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawn - 9 mesi fa

        Si è chiaramente fiutato un affare colossale e la vendita ebbe senso.
        Penso tuttavia che se giocasse nel ruolo di Falque potrebbe far male.
        Poi chiaro, a Roma lo stanno gestendo male, è uno dei tanti, fatica a trovar posto per cui si rifugia in discoteca..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. resio6_818 - 9 mesi fa

    2 onesti pedalatori non più freschissimi, avrebberò bisogno di rifiatare, non vorrei che scoppiassero proprio ora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy