Torino, De Silvestri si prepara per una stagione da protagonista

Torino, De Silvestri si prepara per una stagione da protagonista

Focus on / Il terzino è già pronto a iniziare la prossima stagione con il turbo

di Marco De Rito, @marcoderito

Lorenzo De Silvestri è ormai un veterano di questo Torino. Voluto fortemente da Sinisa Mihajlovic, che lo aveva già allenato alla Sampdoria, il giocatore s’accinge a giocare la sua terza stagione in maglia granata. Gli auspici sembrano essere buoni. In ritiro a Bormio l’ex Fiorentina e Lazio si è saputo far notare in positivo. Ormai è il padrone indiscusso della fascia destra, inoltre, grazie al gioco di Mazzarri – con i tre difensori dietro che fanno da diga – De Silvestri si è saputo valorizzare: deve fare meno attenzione alla fase difensiva, cercando comunque di fermare gli attacchi avversari, ma sopratutto l’obiettivo è quello di essere propositivo. Facendo avanzare la squadra, dando la giusta spinta sulle fasce, per far arrivare il pallone davanti dove i granata possono vantare due professionisti del gol come Andrea Belotti e Iago Falque.

A BORMIO – Nelle due settimane di ritiro in Valtellina, il classe 1988 è sembrato in forma smagliante. Sempre attivo su tutta la fascia, non si è mai risparmiato una corsa. Le prime impressioni fanno ben sperare in vista del campionato che sta per cominciare. De Silvestri potrebbe iniziare subito con il turbo. Oltre alle sue qualità tecniche a Bormio si è notato che il terzino è un leader del gruppo. Scherza sempre con i compagni, è sempre uno dei protagonisti delle gag che poi i giocatori granata condividono sui social. Uno su cui Mazzarri conta davvero molto, non solo per le sue capacità con il pallone ma anche per le sua qualità morali.

LA GRINTA – Il terzino si è sempre contraddistinto per la sua voglia e la sua tenacia dimostrata durante ampiamente gli anni. Una forza di volontà incredibile di rialzarsi: dopo il suo primo campionato deludente in granata, nello scorso precampionato ha cominciato ad allenarsi prima rispetto ai suoi compagni con un allenatore personalizzato e i risultati si sono notati. Record di gol personale (5 reti messe a segno) in 35 presenze. Una pedina fondamentale sia per Miha che per Mazzarri. Quest’ultimo lo considera uno dei punti fermi su cui sta plasmando il Toro, che fra meno di un mese effettuerà il suo esordio in campionato.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. PrivilegioGranata - 5 mesi fa

    GRANDE LOLLO!!!
    Siamo con te e fregatene di quei pochi “fini intenditori” che vorrebbero il Peres di turno, tutto alcool e serate allegre. Tu sei arcigno, tosto, goleador e incarni perfettamente il giocatore da Toro e del Toro che dà tutto sè stesso e sposta sempre un po’ più in là il proprio limite.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. drino-san - 5 mesi fa

    Speriamo di prendere un titolare nel suo ruolo, e una riserva per Ansaldi a sinistra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 5 mesi fa

    Lollo mi raccomando, mascherina anti microbi, tanto stretching, non esagerare in campo, che non abbiamo riserve, la squadra e’ a posto cosi’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ALESSANDRO 69 - 5 mesi fa

    De Silvestri dopo la prima stagione deludente ha rinunciato alle vacanze e si è preso un personal trainer con cui ha iniziato ad allenarsi con largo anticipo.
    Barreca dopo una stagione deludente ha pensato di risolvere il problema cambiando procuratore e conseguentemente ha tolto le tende….Voilà la difference….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 5 mesi fa

      vero

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy