Torino e Maxi Lopez: ricominciare da dove si era finito

Torino e Maxi Lopez: ricominciare da dove si era finito

Verso Torino-Pescara / Il numero 11 pronto a ripartire dalla doppietta contro il Cesena l’ultima di campionato: i gol, spesso, sanno fare più rumore di qualsiasi dichiarazione

17 commenti

Stessa location – l’Olimpico – stessa voglia di dimostrare la propria voglia di restare al Torino e di continuare a dire la propria a suon di gol decisivi: Maxi Lopez si prepara alla sfida con il Pescara, sulla base di quell’ultima giornata di campionato 2014/15 contro il Cesena, quando Maxi suggellò con una doppietta il 5-0 finale.

Una punta dovrà arrivare, e questo non può che risultare come uno stimolo per un giocatore come il numero 11 granata, che non ha mai esitato a mettersi in discussione durante la propria lunga e tortuosa carriera. Maxi Lopez riparte da qui: dalla voglia di non farsi fare le scarpe da Martinez o da chi arriverà a puntellare il reparto offensivo, per mettersi in mostra in un’altra stagione da giocare ad alti livelli.

11 gol tra campionato ed Europa League per l’argentino, in appena mezza stagione sotto la Mole: tra questi, le marcature importantissime contro l’Athletic Bilbao, lo show contro il Chievo e la “quasi doppietta” di Palermo, dove Maxi Lopez era andato a segno in due occasioni, incontrando però il parere sfavorevole del guardalinee sulla seconda rete, poi annullata. Il tutto, per quanto riguarda le 8 marcature granata in Serie A, in 18 partite complessive, di cui appena 8 da titolare.

Contro il Pescara, l’ex Catania e Barcellona dovrebbe – salvo sorprese – fare coppia in avanti con Fabio Quagliarella, per dimostrare immediatamente i frutti di un’affinità subito sbocciata la scorsa stagione e che adesso ha bisogno di una sonora riconferma. Anche in chiave-futura: Maxi Lopez sa di essere una pedina importante e per continuare a rimanere tra i ”preferiti” di Ventura occorrerà subito far sentire la propria leadership in attacco, condivisa con il compagno numero 27. E quale miglior modo se non un gol alla prima ufficiale per ribadire sin da subito la propria importanza in squadra? Le reti -il più delle volte – sanno fare più rumore di qualsiasi proclamo o dichiarazione, e questo Maxi lo sa.

17 commenti

17 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Ho dimenticato Vives e Gazzi, comunque gli over 30 fra i titolari adesso sono solo Moretti,
    Quaglia e Lopez.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Qualche chioccia ci vuole , escluso Bovo, Molinaro, Moretti, Quaglia e Maxi (non considero Amauri) abbiamo una squadra anche troppo giovane e i giovani nei momenti bui sbandano, qualche anziano ci vuole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      Ho dimenticato Vives e Gazzi, ma fra i titolari Over 30 comunque romangono Noretti, quaglia
      e Lopez.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

        Scusate gli errori ma avevo dimenticato gli occhiali, comunque è indecente non poter correggersi
        qui è quasi un mese ma fra questo sistema e Disquis c’e un abisso.
        non ci abitueremo mai ha questa nefandezza cara Redazione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. dbGranata - 2 anni fa

      Non dimenticare Gazzi e Vives! :)
      Ma infatti secondo me uno dei punti forti nel Toro è saper alternare esperienza e gioventù. Però, numericamente, in Attacco manca proprio un ragazzo giovane.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. oslontoro gk - 2 anni fa

    io capisco che l’anno scorso Maxi Lopez ci ha fatto divertire come non mai ma incomincia ad avere un’età…ci vuole unattacco giovane

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dbGranata - 2 anni fa

      E’ chiaro, ha al massimo altri 2 anni (questo compreso) di alti livelli, poi è finita la musica. I “casi Toni” sono più unici che rari.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. oslontoro gk - 2 anni fa

        speriamo..ma ne dubito

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. dbGranata - 2 anni fa

        Io quest’anno credo che farà un altro buon campionato. Onestamente è più calante Quaglia che ha un anno in più e un ruolo comunque in cui conta la corsa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. oslontoro gk - 2 anni fa

          scusa ma ho letto solo adesso..Quagliarella per quanto mi riguarda potrebbe anche fare le valigie all’istante

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Toro for ever - 2 anni fa

            Bravo Oslon,oltre a lui pure Martinez e Amauri,prendere 3 goleador se vogliono glie li dico io chi prendere,poi potremmo veramente competere per grandi ambizioni!!! ma qui mi sembra che questi ci fanno la pensioneee!!!

            Mi piace Non mi piace
          2. oslontoro gk - 2 anni fa

            io ho detto solo Quagliarella ma sono d’accordo su Amauri…su Martinez no io gli darei ancora unanno è giovane e secondo me le potenzialità le ha…anche se io insisto per darlo in prestito…ma a titolo di pura curiosità fammi i nomi di chi vorresti

            Mi piace Non mi piace
          3. Toro for ever - 2 anni fa

            Pure se ti faccio i nomi non servirebbe a nulla!!!!questi neanche sanno che esistiono fior di giocatori!!!!non mi dire che Martinez ha bisogno di tempo,perchè anche tra 10 anni lui è sempre così non ha talento!!mi dispiace Oslon,ma siamo obiettivi!!non ha nè testa,nè piedi per intenderci!!!su di lui stiamo in disaccordo.

            Mi piace Non mi piace
          4. oslontoro gk - 2 anni fa

            beh fammeli lo stesso i nomi…è per pura curiosità

            Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

      Si oslon, al massimo Maxi può far bene ancora quest anno…ma lo preferisco a quella merdina di Quagliarella..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

    Questo a vent’anni goocava Barcellona Bayer, i numeri li ha, se ci mette anche la testa una quindicina di reti le potrà fare..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

      E chi ha scritto che é un campione ?
      Penso solo che se vuole può fare un buon campionato. Basterebbe che realizzasse la media gol dello scorso anno con noi. Certo che non possiamo affidarci solo a lui.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy