Torino e Robaldo: accordo con la città, ma ancora un rinvio

Torino e Robaldo: accordo con la città, ma ancora un rinvio

Il punto / Nulla di fatto per le chiavi del Robaldo. La prossima settimana nuovo incontro per la risoluzione di alcuni tecnicismi

di Redazione Toro News

Ancora un rinvio per la consegna delle chiavi del Robaldo, il centro sportivo che il Torino si è aggiudicato in concessione per farne la sede nevralgica dell’attività delle giovanili. Nella riunione svoltasi oggi pomeriggio negli uffici del del Comune di Torino erano presenti per la dirigenza del granata il direttore amministrativo BocconeBava, Comi, Ferrauto e Barile, mentre a rappresentare il comune erano presenti il vicesindaco Montanari e l’assessore allo sport Finardi. Nella prossima settimana le parti si aggiorneranno per risolvere alcuni tecnicismi.

WhatsApp Image 2018-01-24 at 15.28.53

L’esito dell’incontro è stato comunque positivo, in quanto c’è la volontà del Comune e della dirigenza del Torino di stringere l’accordo. Per la conclusione di una telenovela che dura ormai da 22 mesi ormai mancano alcuni dettagli, dopo di che il Robaldo sarà la nuova casa delle giovanili granata.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. michelebrillada@gmail.com - 4 mesi fa

    sicuramente se c’era di mezzo la rubentus il sindaco di chira fede rubentina avrebbe gia firmato e dato le chiavi da un bel po di tempo, ma trattandosi del torino dobbiamo aspettare le calende greche .Io al posto di cairo mi sarei comperato un terreno (tipo quello di cimminelli di borgaro con campi,irrigazione,palestra e foresteria quasi a meta opera e avrei mandato il comune a quel paese ,comunque speriamo che sia la volta buona e che si decidano a trattare il toro come va trattato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CUORE GRANATA 44 - 4 mesi fa

      Caro Michele sono d’accordo con te! Purtroppo il Pres. appena sente pronunciare il verbo “comperare” per dotare il Torino Fc di adeguate strutture sportive “scappa” come una lepre! In altre realtà di certo non superiori alla ns. si progetta la realizzazione di un nuovo Stadio di proprietà( Atalanta), noi per Robaldo e Fila ci presentiamo dalla PA, che ci è palesemente ostile, con il “cappello in mano”. Questo non facilita le cose né tantomeno giustifica l’atteggiamento dilatorio del Comune.Vedremo come andrà a finire. Cordiali Saluti Granata!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. CUORE GRANATA 44 - 4 mesi fa

    “Alcuni dettagli” Mah! Certo se gli interlocutori fossero stati “quelli di Venaria…..” Grazie per la nota informativa e continuate a tenerci aggiornati! FVCG!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy