L’analisi: Torino e Sampdoria, chi è più pronto per l’Europa?

L’analisi: Torino e Sampdoria, chi è più pronto per l’Europa?

Il livello generale della rosa pende a favore dei granata, ma la doria è squadra vera ben amalgamata

di Redazione Toro News

LO SCAMBIO

Torino FC v SSC Napoli - Serie A

Il peso delle aspettative non piace a nessuno, tantomeno a Mazzarri e Giampaolo. I due allenatori si sono resi protagonisti di uno scambio a distanza abbastanza singolare: il “servizio” è stato del tecnico doriano, secondo cui “il Toro è stato costruito per l’Europa, la Samp lavora per raggiungere quel livello”; non si è fatto attendere il rovescio dell’allenatore granata, che ha ribaltato il concetto, asserendo che Giampaololavora da tre anni su un progetto con acquisti e investimenti altrettanto grandi e forse superiori” a quelli granata. Ma al di là delle speculazioni è lecito chiederselo: tra Samp e Toro, chi è meglio strutturato per raggiungere l’obiettivo europeo?

CONTINUA A LEGGERE

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. marcocalzolari - 2 settimane fa

    Il Toro visto con la Fiorentina e a Bologna, secondo me è superiore anche a livello di gioco alla Samp.
    Questo per dire che Mazzarri sta facendo un buonissimo lavoro, ci sono cose da limare, ma se Belotti fosse appena più in palla avremmo 4/5 punti in più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granatadellabassa - 2 settimane fa

    Sono pienamente d’accordo con l’articolo. Poi va aggiunto che il nostro mister sta riadattando una rosa costruita per il 4-2-1-3. Ma è anche ora di fare il salto di qualità perché Mazzarri è qui da gennaio, non da luglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Il_Principe_della_Zolla - 2 settimane fa

    Pronte per l’Europa sono tutte le squadre dal Milan alla Spal. Per quanto riguarda l’allenatore non vedo come Giampaolo potrebbe fare la differenza; la Samp è praticamente la sola squadra che non lo ha esonerato, questo per dire che i risultati si ottengono con la continuità, e con un buon materiale umano a disposizione. La Samp combina intelligenza tattica e velocità di esecuzione a una grande quantità di errori individuali e (come noi) cali di concentrazione nel corso del 90 minuti.
    Mazzarri non esprime un gran gioco quest’anno, ma il lavoro ha bisogno di tempo, piaccia o non piaccia. E Mazzarri è uno che lavora sodo. Ha materiale sufficiente su cui lavorare, non eccelso (con Cairo che tiene i cordoni della borsa questo non è previsto, ma è un altro discorso). Puo’ uscire una bella partita, il fattore campo peserà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fabrizio - 2 settimane fa

    Mazzarri è ancora in work in progress: da nemmeno un anno sulla panchina del Toro… Certo ma da gennaio lavora con il70% della rosa identica….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Grande Torino - 2 settimane fa

    La differenza la fa l’allenatore, a panchine invertite il Toro sarebbe favorito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy