Torino, ecco Niang: la scommessa dai due volti che Mihajlovic deve vincere

Torino, ecco Niang: la scommessa dai due volti che Mihajlovic deve vincere

Focus on / L’esterno può essere davvero la pedina giusta per rendere l’attacco granata atomico: le aspettative e l’investimento compiuto, a questo punto, vanno ricompensate

27 commenti

Un feeling importante alla base di un inseguimento durato mesi, e concretizzatosi solamente nell’ultima giornata di mercato: Sinisa Mihajlovic è alla fine riuscito ad abbracciare il suo pupillo M’Baye Niang anche all’ombra della Mole, dopo aver instaurato un rapporto di particolare stima ed apprezzamento ai tempi del Milan. Proprio il francese ha monopolizzato l’attenzione nelle ore precedenti e successive alla firma con il Torino, e com’è normale che sia tutti gli sguardi sono rivolti a lui. Per quale motivo? Perchè Niang è quella scommessa che a questo punto il tecnico serbo non può proprio perdere, ma è assolutamente vincolato a vincere.

Le qualità del giocatore sono fuori discussione: una pedina duttile in grado di ricoprire il ruolo di esterno – là dove verrà appunto impiegato in granata – ma all’occorrenza anche di prima punta, una rapidità da fare invidia alla maggior parte dei concorrenti, una dose di tecnica superiore al comune. Qualità che lo precedono, e che tuttavia sono sino a questo momento rimaste per gran parte rinchiuse nella sfera delle potenzialità. Nonostante gli sprazzi di talento dimostrati nel corso delle stagioni, il giocatore non ha ancora raggiunto la completa maturazione e, per così dire, non si è ancora definitivamente consacrato: vero è che l’età è ancora ampiamente dalla sua parte – è un classe ’94 – ma la fama di elemento discontinuo sul terreno di gioco ed allo stesso tempo testa calda al di fuori di esso, pesa su di lui.

Mihajlovic e Niang

Dopo gli esordi al Caen, sempre il Milan inframmezzato dai prestiti a Montpellier, Genoa e Watford: solamente al Grifone segnali di vera e propria continuità, unita alla maturazione. E proprio in questo consiste la grande sfida di Mihajlovic, che è a questo punto chiamato a ripetere di fatto il lavoro compiuto nella passata stagione con un altro pupillo arrivato in granata con la medesima nomea: quell’Adem Ljajic che è adesso leader e perno sul terreno di gioco di questo Torino. Ma in questo caso, la sfida si presenta ancora più complicata. Niang è infatti, senza ombra di dubbio, un giocatore che a livello di profilo mancava al Toro: una pedina pregiata, con un determinato tipo di mercato e di esperienza, dalle caratteristiche diverse rispetto a quelle di Iago Falque e Ljajic e che, proprio insieme ad essi, potenzialmente può davvero completare il reparto rendendo la trequarti granata un tripudio di qualità.

Logico è dunque che sul giocatore verta una serie di aspettative. A questo, va aggiunto il discorso economico che in questo caso non può davvero essere ignorato: Mihajlovic l’ha voluto a tutti i costi, e Cairo ha deciso di accontentare il proprio tecnico investendo nel giocatore – tra questa stagione ed il riscatto obbligatorio fissato per la prossima – un minimo di 15 milioni bonus esclusi. Si tratta della cifra più alta investita dalla società granata per una singola pedina nei dodici anni di presidenza Cairo (ricorrenza che cade proprio quest’oggi): un investimento decisamente significativo, che supera per distacco anche quelli effettuati nelle passate sessioni estive per Belotti e Ljajic. La società ha dimostrato di avere fiducia nel tecnico ed ha soddisfatto la sua principale richiesta: adesso, per più motivazioni, sta proprio a Mihajlovic non deludere le aspettative sul proprio pupillo. Perchè Niang è quella scommessa che il serbo non può proprio perdere.

27 commenti

27 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. maraton - 3 settimane fa

    sinceramente non vedo l’ora di veder giocare il TORO in formazione titolare al merdastadium:

    Sirigu
    De silvestri, N’koulou, Lyanco, Barreca
    Rincon, Baselli
    falque, Ljajic, Niang
    Belotti

    se tempo addietro si entrava in quel letamaio consci del divario e quasi rassegnati, oggi andiamo a giocarcela.
    siamo più forti di loro? no.
    siamo alla pari? ancora no.
    però ce la possiamo giocare alla grande e fargli sputare sangue!!!

    ps.: il derby non si potrebbe giocare in campo neutro? tipo a…..CARDIFF!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 3 settimane fa

      Cardiff..
      Che bello vedere la faccia del monociglio, le lacrime che rigavamo le gote del figlio di J. Elkan, il sorriso del figlio di Bonucci spettacolo puro!!!
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Filadelfia - 3 settimane fa

      Mi sa che allo stadium il duo di centrocampo sarà più robusto magari Obi e Rincon.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. prawn - 3 settimane fa

      speriamo proprio di recuperare baselli per il derby ma anche Obi tanta roba.

      o ci metti acquah e il general a bastonarli sti gobbi di merda!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BACIGALUPO1967 - 3 settimane fa

    Meno 22 gg al derby
    Sempre e solo giuve merda!!!!

    Cardiff grazie di esistere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 3 settimane fa

      Vorrei proprio incontrare sti 4 gobbi che mi hanno messo il pollice verso!!!!
      Conigli venite fuori

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maraton - 3 settimane fa

        che te ne frega dei gobbi??? hanno già i loro di problemi…il primo dei quali è di esistere 😉

        GOBBIDIMERDA!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 3 settimane fa

          Mi piacerebbe incontrarli… per aumentare i loro problemi….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Godot74 - 3 settimane fa

      Chi risponde non mi piace che ci fa in questo sito?
      Sempre forza Toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gae - 3 settimane fa

    fisicamente molto potente , ottima velocità, buon dribbling, gran tiro, buono anche di testa e sa calciare i rigori…ragazzi , questo se ingrana ci fà fare un bel salto in avanti.
    Ma vi rendete conto che attacco abbiamo??
    Io dico che tutti quelli che ci incontreranno strisciati o meno avranno gli incubi .
    Niang col serbo ha dato il suo massimo , andate a vedervi qualche filmato su youtube : è devastante!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 settimane fa

      L’anno scorso segnavamo poco?
      Al posto di chi giocherà visto che la davanti me abbiamo proprio tanti?
      A sx tra berenguer e Boyè nn c’è posto, a dx potrebbe alternarsi con falque oppure, ma tanto il mr nn lo farà mai, passando al 4-4-2 potrebbe giocare accanto al gallo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gae - 3 settimane fa

        Credo che giochera proprio a sinistra , sicuramente non è venuto a quelle cifre per fare panchina e poi se tanto è stato voluto dal mister e’ perché lo ritiene molto importante

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Simone - 3 settimane fa

    Non ricordo un, uno solo, giocatore che il presidente ha preso x accontentare GPV. Forse giusto Cerci.
    Chissà xke x miha è disposto a tutto mentre a gpv gli diede Amauri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 3 settimane fa

      tempi diversi e forse anche mister diversi, ventura ha sempre allenato chi gli veniva messo a disposizione, il serbo invece “pretende” giocatori funzionali alla sua idea di gioco…sicuramente anche una diversa politica societaria…ai tempi di ventura certe spese erano veramente inimmaginabili se non nell’ultimo periodo…però in tutta sincerità non mi sarebbe dispiaciuto vedere ventura con questi giocatori, secondo il mio modestissimo parere non avrebbe sfigurato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 3 settimane fa

        Sono d’accordo con te, sono sicuro che se avesse avuto la stesso budget di miha non solo avrebbe fatto un’ottima figura ma la squadra sarebbe stata molto più ordinata di quella attuale.
        Stasera vedremo gpv cosa farà con i migliori giocatori italiani

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Filadelfia - 3 settimane fa

      SOno estimatore di Ventura ancora adesso ma onestamente tutti i Presidenti fanno campagna acquisti e cessioni su indicazione dell’allenatore nei limiti del budget economico a disposizione. Ricordo che Ventura chiese ed ottenne Gillet, molti ex bari tra cui Masiello, Padelli, Vives. I vari Glik, Darmian, Cerci, Immobile, Quagliarella, Molinaro, Moretti, Benassi, Zappacosta e Baselli e soprattutto Belotti sono state scelte volute ed imposte da Ventura. Miha ha chiesto ed ottenuto i giocatori che reputa + adatti al suo credo calcistico.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. giuliosens_223 - 3 settimane fa

      Mah non direi…se ti ricordi siano stati per 2 anni pieni di ex bari voluti da Ventura !!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 3 settimane fa

        Non penso che ventura abbia voluto amauri e personalmente credo che, a parte alcuni di quelli che avete citato, gli sia stato messo a disposizione ciò che realmente era possibile acquisire e lui sapeva bene che cosa poteva o non poteva chiedere, Miha invece da questo punto di vista si fa “sentire” di più…e sia ben chiaro per me fa bene perché se ti poni degli obbiettivi devi poi anche essere conseguente negli acquisti…non a caso quando arrivammo in Europa con ventura si parlò di mezzo miracolo, oggi con la squadra che è stata costruita nessuno parlerebbe di miracolo ma anzi di un obbiettivo possibile, soprattutto se magari la sfiga decide di guardare altrove, possibilmente verso le merde bianconere

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 3 settimane fa

          Ciao Granatiere la sfiga adesso si chiama VAR e guarda dove qualcuno la punta…
          Hai notato che dopo 2 rigori avuti contro dopo 2 giornate lo scommettitore prescritto ha subito criticato il sistema!!! Vedrai… porranno rinedio a partire già dalla 3 giornata.
          Noi intanto grazie al Var abbiamo già 2 punti in meno…
          FVCG

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granat....iere di Sardegna - 3 settimane fa

            ciao Bacigalupo, buon risveglio Granata! beh si nel concetto di sfiga mi riferivo anche a quello….per il resto io credo semplicemente che il mister attuale possa permettersi di chiedere qualcosa in più di ventura e lo sta facendo…la garanzia che niang o rincon o altri che ha espressamente chiesto miha facciano meglio di barreto non c’è ancora anche se è auspicabile che succeda…staremo a vedere…in ogni caso l’asticella in termini economici degli acquisti fatti è stata indubbiamente alzata e questo è un dato inconfutabile anche per me che sono critico sul comportamento mercataro della dirigenza

            Mi piace Non mi piace
    4. BACIGALUPO1967 - 3 settimane fa

      Dimentichi Barreto!!
      Parlando con l’allenatore di mio figlio gli posi la tua stessa domanda, lui mi fece questo esempio.
      Se hai pochi soldi per arredare una casa compri mobili usati che magari una volta erano stati belli gli dai una verniciata e li adatti alle tue stanze poi se rimangono spazi vuoti compri del legno grezzo lo lavori lo plasmi su misura all’ambiente poi dopo qualche anno lo rivendi e compri altro legno magari di qualità un po’ migliore e cosi anno dopo anno migliori l’arredamento e ti metti in tasca pure qualche soldino… per far questo pero’ hai bisogno di un falegname bravo che sia anche un po’ arredatore.
      In questo modo avrai sempre una casa in ordine bella ma non bellissima.
      Se vuoi una casa bellissima che puoi mostrare con orgoglio ai tuoi amici… bhe hai bisogno di un arredatore al quale devi essere in grado di acquistare i mobili che lui ritiene migliori per quell’ambiente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 3 settimane fa

        il budget a disposizione x gpv sarà stato 1/10 di quello x miha
        Se ha chiesto qualcosa è stato sempre in funzione di quello.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 3 settimane fa

          Certo!!! Grande onore a Ventura!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Mik - 3 settimane fa

      A Miha l’anno scorso sono stati dati Ajeti,Rossettini,Carlao,Molinaro al posto dei partenti Maksi e Peres a fine mercato, come solito operare di Cairo. Non li ha di certo chiesti lui sti giocatori. E in ogni caso a Ventura fu preso un certo suo pupillo di nome Barreto. Stendiamo un velo pietoso…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 3 settimane fa

        Ljajic e Falque nn li conti?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. BACIGALUPO1967 - 3 settimane fa

        Gli diedero anche… De Silvestri (voluto da Sinisa), Ljajic (preteso da Sinisa) Jago Falque, Maksimovich sarebbe dovuto essere il centrale titolare poi ha combinato ciò che ha combinato.
        FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. @lupostyle - 3 settimane fa

      Ai tempi di Ventura, arrivava gente come masiello, Barreto, Meggiorini, larrondo e Gazzi. Con l’arrivo di Cerci prima, immobile e Quagliarella poi…. Si è cominciato a vedere gente un po’ più di valore in campo. Ventura, ha comunque il merito, di aver valorizzato gente come glik, maksimovic, Darmian, Bruno Peres, ogbonna e rivalutato gli stessi Cerci e immobile. Se oggi petrachi, vende giocatori a prezzi stellari, è anche molto merito del buon Giampiero. Comunque anche Belotti, fu chiesto dal vecchio mister.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy