Torino, El Kaddouri: ripartire dalla prova di Bergamo per trascinare la squadra in Europa

Torino, El Kaddouri: ripartire dalla prova di Bergamo per trascinare la squadra in Europa

Atalanta-Torino 1-2 / Contro gli orobici il marocchino ha disputato una buona gara: un passo in avanti rispetto alle ultime uscite, una prova che lascia ben sperare in attesa degli ultimi 9 impegni dei granata 

Commenta per primo!

Omar El Kaddouri è indubbiamente l’elemento a disposizione di Ventura che più di tutti ha le potenzialità per fare la differenza in mezzo al campo e la sua prova a Bergamo ne è stata in parte la dimostrazione.

SEGNALI DI RIPRESA – Reduce da alcune prestazioni sottotono, il marocchino ha infatti disputato una gara diligente e tatticamente disciplinata sulla mediana, senza rinunciare, al contempo, a tentare alcune giocate delle sue in velocità e nello stretto. Non sempre i suoi tentativi sono andati a buon fine, ma è innegabile come durante il confronto il classe ’90 abbia inequivocabilmente lanciato alcuni segnali di ripresa sotto il profilo dell’atteggiamento e della personalità rispetto alle ultime uscite.

RIPARTIRE DA BERGAMO PER LASCIARE IL SEGNO IN QUESTO FINALE – La sensazione che un giocatore dotato del suo un talento possa fare di più purtroppo rimane, tuttavia è bene soffermarsi a pensare anche agli aspetti positivi: il Toro ha vinto ed El Ka ha indubbiamente fornito il suo prezioso contributo (andando anche vicinissimo al suo terzo gol in campionato nel finale) nell’economia di un match in cui gli uomini di Ventura hanno dominato nella prima frazione e sono vistosamente calati nella ripresa. Adesso per lui sarà fondamentale esaminare quanto di buono ha fatto con l’Atalanta. Se la continuità è il suo punto debole, per tornare ad essere il giocatore devastante ammirato nel doppio confronto con l’Athletic ed aiutare la squadra in un finale di stagione che si preannuncia caldissimo, El Kaddouri deve inevitabilmente ripartire dalla partita di due giorni fa. 

In tal senso, la sfida di domenica prossima con la Roma sarà un importante banco di prova. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy