Torino, emergono tre tenori: i gol passano solo da Immobile-Belotti-Benassi

Torino, emergono tre tenori: i gol passano solo da Immobile-Belotti-Benassi

Statistiche / Le due punte e la mezzala hanno messo a segno 13 delle ultime 14 reti granata: sono anche gli unici ad aver segnato nel girone di ritorno

1 Commento
Ultimo atto

La stagione del Torino non ha preso la piega sperata da società e piazza ad inizio anno, ed il calo di prestazioni e soprattutto risultati che ha colpito i granata a poco più di un mese dall’inizio del campionato si è rivelato più profondo e problematico del previsto. In una tale situazione è chiaro come le statistiche del collettivo ne risentano, ma tra tutti i dati analizzabili ne emerge fortemente uno che denota in maniera netta la situazione della squadra di Ventura: il Torino fa fatica a segnare, soprattutto in relazione alle occasioni create, e quando riesce a gonfiare la rete lo fa sempre attraverso i piedi degli stessi giocatori.

Immobile, Le pagelle di Genoa-Torino
Cinque reti per Ciro Immobile dal suo ritorno alla corte di Ventura

13 degli ultimi 14 gol messi a segno dai granata portano infatti la firma di Ciro Immobile, Andrea Belotti e Marco Benassi, mentre il rimanente è l’autorete di Gonzalez al Barbera di Palermo. La punta di Torre Annunziata dal suo ritorno sotto la Mole ha portato un grosso contributo qualitativo alla causa ed ha siglato già cinque reti, mentre sono sei per il compagno di reparto:il Gallo Belotti ha beneficiato in maniera indescrivibile del ritorno dell’ex Dortmund e Siviglia e sembra essersi definitivamente sbloccato. Infine, una delle note più liete di questa stagione del Torino: Marco Benassi. Il capitano dell’Under 21 azzurra sembra aver compiuto la tanto attesa maturazione e sta conquistando tecnico e piazza grazie a prestazioni personali di ottimo livello, condite appunto da due centri.

Belotti, le pagelle di Torino-Juventus
Belotti nuovo bomber granata: sei centri nel girone di ritorno

L’ultima rete segnata dai granata senza la partecipazione di Immobile, Belotti o Benassi risale al 6 gennaio 2016, Napoli-Torino: Quagliarella dagli undici metri regalava il momentaneo pareggio ai compagni. Questo dato mette ulteriormente in rilievo l’importanza dei nuovi “tre tenori” granata: nessun altro componente della rosa di Ventura è andato a segno nel girone di ritorno. Per quanto a livello individuale si tratti di ottime statistiche, è chiaro come il Torino non possa basare i propri risultati solamente su tre interpreti, e questo problema è ora acuito dall’infortunio di Immobile che lo costringerà ai box per un mese circa: è necessario poter contare su alternative valide ed affidabili.

Toro
Nota lieta nella stagione del Torino: la maturazione di Marco Benassi

Il lato positivo è che la linea verde prosegue e come dimostrato porta risultati positivi, soprattutto nell’ottica della Nazionale maggiore: come facilmente intuibile da quanto riportato, tutti i gol segnati dal Torino nel girone di ritorno portano la firma di giocatori italiani. Tuttavia, non può bastare: l’apporto di tutti gli altri elementi della rosa in zona offensiva è necessario e la sterilità generale non può che influire pesantemente sui risultati finali del collettivo. Il Torino si gode i “tre tenori”, ma ha bisogno anche delle reti degli altri giocatori.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. aterreno - 12 mesi fa

    Nessuna sorpesa, gli unici tre degni della maglia, i 3 da cui ricostruire il toro per l’anno prossimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy