Torino-Empoli: i numeri raccontano una partita equilibrata

Torino-Empoli: i numeri raccontano una partita equilibrata

Le statistiche / Pari il possesso palla; granata più offensivi ma ovviamente meno cinici, i toscani perdono una marea di palloni

attacco

A guardare le statistiche, la partita disputata ieri pomeriggio allo Stadio Olimpico tra Torino ed Empoli sembra una sfida parecchio combattuta e condotta sull’onda dell’equilibrio, con i padroni di casa però decisamente “favoriti” per quanto riguarda conclusioni ed occasioni create: rispondono gli ospiti con una maggiore concretezza sotto porta ed una pericolosità decisamente più elevata in zona gol. Per quanto riguarda i tiri però, i numeri parlano di 13 conclusioni totali della squadra di Ventura delle quali otto hanno centrato lo specchio della porta (numeri comunque importanti per una formazione recentemente accusata di essere troppo difensivista e concludere poco verso il rettangolo difeso dal portiere avversario) a fronte dei 10 tiri totali dell’Empoli, di cui cinque in porta.

Maccarone
Massimo Maccarone, match winner; 10 tiri totali per l’Empoli, 13 per il Torino

Il possesso palla rispecchia l’equilibrio del match: esattamente il 50% a testa, esattamente come sono 10 per parte le occasioni create dalle squadre in zona offensiva; inutile dire che gli ospiti hanno sfruttato meglio queste situazioni rendendosi più pericolosi e soprattutto maggiormente cinici dei padroni di casa: non serve fare riferimento a numeri di sorta per commentare le due reti divorate da Martinez in confronto al gol di Maccarone ed alla traversa colpita da Mario Rui su calcio di punizione. La maggiore propensione offensiva granata però, in particolar modo emersa nel primo tempo, è evidenziata ancora una volta dal numero di corner conquistati: sono sette i calci d’angolo battuti da Glik e compagni, solamente uno nell’arco della partita invece quello ottenuto dai toscani. Anche sulle fasce sembra essere stato un “dominio” granata: otto traversoni realizzati dal Torino, anche in questo caso solamente uno quello arrivato dai piedi dei giocatori empolesi.

Torino FC v Empoli FC - Serie A
Lottano Zappacosta e Croce, è stato un match parecchio fisico

Non è inoltre di certo stata la miglior partita dell’Empoli sotto l’aspetto della concentrazione: molto le occasioni concesse ai ragazzi di Ventura ed in particolare troppi i palloni persi attraverso appoggi sbagliati (la maggior parte dei quali a centrocampo) o lanci fuori misura, addirittura 39 (15 quelli recuperati, il Torino ne ha persi 18 e recuperati 24) La squadra di Giampaolo ha inoltre lasciato parecchio spazio a Glik e compagni per avanzare centralmente: sono ben 19 gli attacchi centrali dei granata, solamente 4 dalla fascia destra e 3 da quella sinistra invece, numeri contrastanti. Il match è inoltre stato parecchio combattuto a centrocampo e non privo di interventi da sanzionare: 22 i falli subiti dal Torino a fronte dei 20 commessi (numeri ovviamente invertiti per l’Empoli); solamente tre ammonizioni per i padroni di casa mentre gli ospiti rimediano ben sei cartellini gialli, la maggior parte dei quali nella ripresa. Nel complesso numeri e statistiche che certificano un equilibrio che potrebbe anche pendere dalla parte del Torino: un vero peccato che questa prestazione si sia trasformata in una beffa per Ventura e i suoi uomini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy