Torino-Empoli: la squadra c’è, i giocatori un po’ meno

Torino-Empoli: la squadra c’è, i giocatori un po’ meno

Analisi a mente fredda / Il mercato di gennaio potrebbe dare una mano alla squadra di Ventura, ma quello che serve adesso è ritrovare il carattere

8 commenti
Derby, Belotti

La partita del Toro vista ieri contro l’Empoli per i tifosi è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Un vaso che, lentamente, ha iniziato a riempirsi con il Carpi, dove i granata avevano perso una partita (sulla carta) facile.
Dal Carpi all’Empoli ci sono state anche prestazioni positive, ma su undici partite giocate in campionato solo due sono finite con la vittoria della squadra granata.
A ufficializzare la crisi del Toro ci ha pensato l’eterna rivale. Il derby di Coppa Italia infatti ha dato il colpo di grazia ad un Torino già penalizzato dalla stanchezza e dai vari infortuni.
La sfida di ieri contro i Toscani non ha fatto altro che confermare le paure del popolo granata, e alimentare le critiche verso la società ed alcuni giocatori.
Eppure ieri, almeno nel primo tempo, si è visto un Toro tanto bello quanto sprecone: Martinez, uno dei più grintosi in campo (almeno all’inizio) sembra allergico al gol ed avrebbe bisogno della famosa “scuola calcio” imposta da Giagnoni ad un grezzo Pulici.

Josef Martinez
Il tecnico Giampiero Ventura a colloquio con Martinez

“Fortunatamente” siamo in pieno calciomercato e alcune voci darebbero l’ex bomber granata Ciro Immobile sempre più vicino al ritorno al Toro.
Ancora una volta, però, le aspettative di molti si scontrano con le paure di alcuni che non credono in un Ciro Immobile in forma come quello visto nella stagione 2013/1014.
Paure e critiche a parte, il Toro sceso in campo ieri è sembrato soltanto un parente lontano di quello visto ad inizio campionato. Eppure i giocatori sono gli stessi.

Giovenale diceva: “Mens sana in corpore sano”.
La squadra che ieri ha perso contro l’Empoli  è però la stessa che ha vinto tre a uno in rimonta contro la Fiorentina; allenatore e società quindi, oltre a pensare al mercato invernale, dovrebbero forse guardare più allo spogliatoio e capire quali ingranaggi non girino a dovere, trasformandosi insomma in una sorta di psicologo.

Perché, forse, questa squadra più che di innesti dal mercato, ha soltanto bisogno di una buona iniezione di carattere…

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Frank Toro - 1 anno fa

    Gennaio 2011 I tifosi del Bari contestano la squadra ultima in serie A senza grinta e senza gioco…
    I tifosi fanno irruzione agli allenamenti e contestano a parola la squadra.
    Ventura dirà che quando ha visto alcuni giocatori scossi dalla contestazione ha deciso di domettersi…
    Sti tifosi che contestano sono proprio ingrati…
    L anno prima il Bari era arrivato 10 ecimo…
    A noi ci ha regalato il nono posto e abbiamo il coraggio di contestarlo ugualmente?
    Ora siamo 14 esimi ma con il mercato di gennaio se arriva Ciro vedrete che Ventura ci garantira ancora la nobile nona posizione a fine campionato…
    Che tristezza… che illusione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Wendok - 1 anno fa

      Come ho già detto ripetutamente da almeno un anno, il punto non è tanto dove si arriva a fine campionato, quanto la merda sistematica che per più del 50% delle partite il tifoso deve ingoiare. E del restante 50% almeno la metà sono partite con un gioco improponibile ed assolutamente inadeguato alla attuale rosa ( per favore non mi si venga a fare il paragone col barcellona,.. Anche io a tennis sono un pallettaro da fondocampo, ma non sono borg ). Possibile che troppi non vedano il nulla nel gioco ? La crisi assoluta di personalità anche nell allenatore che è incapace di prendere decisioni “nuove”? Incapace di mettere già da tempo padelli in panchina, di fare una sostituzione ad inizio ripresa ( e non al solito 20mo del secondo tempo ),….. Di variare una sistemazione in campo quando vede che risulta inefficace a ottenere risultati/tiri/azioni/occasioni ? Le someniche passate a vedere il toro sono, ultimamente un misto tra perdita di tempo, bruttissimo spettacolo, nervosismo. Poi magari avviene il miracolo ed arriviamo noni ( non credo assolutamente ), ma la sistematica pena della squadra rimane altrettanto intatta degli occhi dei tifosi per troppe domeniche.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ToroFuturo - 1 anno fa

    Un attaccante in più serve solo a creare confusione se il centrocampo non costruisce e filtra male. Urge la riorganizzazione del centrocampo e la sostituzione del portiere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Jone - 1 anno fa

      Ah invece gli attaccanti che sbagliano tre nitide occasioni soli davanti alla porta van bene perche’ non fanno confusione?!?
      Per inciso, con ViksVaporub in porta, mica Neuer!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fgbomp - 1 anno fa

    E’ meglio evitare di offendere gli altri (non conosco nè l’uno nè l’altro), è ovvio che
    ci siano diversità di vedute (qui è rose e fiori rispetto a facebook dove ci sono sempre
    i meglio fichi del bigonzo). Non vale la pena di incazzarci per ste’ stronzate, siamo tutti tifosi,
    oggi delusi, chissà che cambi..e meglio Ciro di tanti altri.

    saluti a tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

    Che significa a la squadra c’è, i giocatori un po meno, a me sembra che la squadra proprio non c’è qual che giocatore un po’ c’è!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Jone - 1 anno fa

    Lista della spesa:
    1. un regista, mica un fenomeno, solo uno che sappia dettare i tempi e innescare le punte.
    2. un attaccante che attacchi lo spazio, che non abbiamo piu’ dai tempi di Cerci e Immobile.
    3. un centrale di riserva, perche’ Pontus e’ troppo giovane, Bovo troppo vecchio, Moretti scricchiola e Maksi, che ci piaccia o no, e’ in partenza.
    4. un terzino, perche’ Molinaro era scarso da giovane, figuriamoci ora che e’ vecchio.Due capitoli a parte:
    1. l’allenatore, sono un vecchio fan di Ventura, che secondo me e’ sublime con le squadre scarse ma non ha la marcia in piu’ per fare I salti di qualita’. Non cambiamo pero’ a gennaio, perche’ ti prendi solo gli scarti. A meno che un Prandelli, per dirne uno, abbia voglia di portare questa squadra di nuovo nella storia.
    2. il portiere, siamo esausti. Ti prego, Cairo, Petrachi, Ventura, cambiatelo. Fa cagare. Simpatico, bello, ma fa cagare. Punto.
    Ho scritto dopo anni in cui seguo perche’ quest’anno, da quest’anno possiamo davvero pensare a qualcosa di grande e perche’ c’e’ un’altra cosa che non reggo piu’: quell demente di PapaUrbano o come diavolo si chiama: chiama ancora spalamerda o piangina i veri tifosi del Toro e prima o poi qualcuno in redazione si sveglia (spero) e ti banna per sempre. Vergognati, sei solo quello che negli States chiamano un house organ: che va bene ed e’ legittimo quando e’ acclarato. Quando invece e’ insulso come te e si rintana ad ogni figuraccia nel suo buco di merda, fa solo pena.
    Ora bannatemi pure, chi se ne frega.
    Io sono del Toro, sopravvivo.
    Sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Brawler Demon - 1 anno fa

      Jone, oltre a quel pirla di Papa Urbano I, ne andrebbero bannati un bel po’ di frequentatori, gente che si vede solo quando tutto non va…

      Prandelli? Ma dici sul serio?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy