Torino-Empoli: periodo migliore per i toscani, i numeri lo dimostrano

Torino-Empoli: periodo migliore per i toscani, i numeri lo dimostrano

Sfide recenti / I ragazzi di Giampaolo nelle ultime 6 partite hanno realizzato 10 gol, contro i 5 dei granata

2 commenti

Domenica alle ore 15.00 all’Olimpico di Torino la squadra di Ventura sfiderà i toscani dell’Empoli: sarà una sfida non solo in campo, ma anche per quanto riguarda le statistiche.
Se diamo un’occhiata agli ultimi numeri, l’Empoli non perde fuori casa da cinque partite, grazie a tre vittorie e due pareggi. Mentre al contrario, la squadra di Ventura ha vinto solo una delle ultime sei partite casalinghe in campionato: tre pareggi e due sconfitte completano il parziale.
I toscani hanno fermato la loro striscia positiva proprio due giorni fa contro l’Inter, mentre il Toro non vince una partita dal 28 novembre 2015, nel match interno contro il Bologna.

Riccardo Saponara, centrocampista dell'Empoli
Riccardo Saponara è uno degli uomini più pericolosi dell’Empoli insieme a Maccarone

La squadra di Giampaolo ha messo a segno 10 gol nelle ultime 6 partite, contro i 5 realizzati dagli uomini di Ventura: a questo proposito, domenica in campo si sfideranno anche due attaccanti come Massimo Maccarone e Fabio Quagliarella. Quest’ultimo (scuse a parte), con la rete su rigore contro il Napoli ha interrotto un digiuno realizzativo che durava da 11 partite in Serie A, mentre Maccarone ha messo lo zampino in cinque degli ultimi sei gol dell’Empoli in campionato, realizzando quattro marcature e un assist.
Questa partita potrebbe essere l’occasione giusta per scrollarsi di dosso le ultime due sconfitte, e per modificare in positivo le recenti statistiche dei granata.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Toro for ever - 2 anni fa

    Saluti ragazzi,Ventura,ora sta rovinando il nostro Toro,un’altra che si perde la vedo male,abbiamo un tecnico,che ha bisogno di rifare il patentino da allenatore!!!o meglio da allevatore!!!!con lui anche se il toro avesse Messi,perderebbe ovunque,la mentalità di gioco che non c’è ,non c’è niente,schemi che non esistono,giocatori che sembrano delle marionette!!!!sparisci dal Toro,i catenacciari non ci servono!!caro Petrachi,è inutile prendere anche Kramaric,tanto con Ventura la minestra è sempre la stessa,la prima cosa da fare,è cambiare allenatore!!!ma uno che di calcio fa giocare la squadra a tutto campo,uno a zona,non un difensivista,se non lo cambi ,rischiamo di brutto!!!ci rendiamo conto!!!Se il Toro avesse avuto un allenatore a zona,ora saremmo tra i primi 5 in classifica.ora dico,se vogliamo vedere il calcio dal punto di vista spettacolare,e vedere il Toro di nuovo tra le grandi,con qualche coppa in mano,io sbatterei fuori subito Ventura,se poi la vogliamo mettere sul piano guardiamo dove eravamo qualche anno fà,dico che i nostri sogni sono finiti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Torquemada - 2 anni fa

    La partita sarà l’esatta fotocopia di quella con l’Udinese….con la semplice differenza che i toscani, essendo molto più in forma, preparati e reattivi (vedi partita contro l’Inter, persa soltanto a causa della vergognosa direzione arbitrale) non avranno alcuna difficoltà a portare a casa il bottino pieno…!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy