Torino-Empoli, sfida tra “cervelli”: Valdifiori affronta Saponara

Torino-Empoli, sfida tra “cervelli”: Valdifiori affronta Saponara

Testa a testa / Da una parte il regista granata, dall’altra il trequartista toscano: sono loro il fulcro del gioco delle due formazioni, chiamati ad inventare per i rispettivi compagni ed a limitarsi in fase difensiva

1 Commento

Torna in campo il Torino, atteso questo pomeriggio da un impegno che mette in palio punti non di certo fondamentali ma senza dubbio già importanti considerando quelli conquistati fino a questo momento: i granata vogliono svoltare ed offrire una prestazione di solidità e maturità di fronte al proprio pubblico, ovviamente con annessa vittoria – l’obiettivo principale. Squadre in campo alle 15.00, e sono molti i duelli a distanza che verranno a crearsi sul terreno di gioco ma; uno dei più rilevanti non può che essere quello tra i rispettivi fari di centrocampo, colori che dovrebbero – e dovranno – trascinare i rispettivi compagni ‘parlando’ con i piedi, servendoli nel modo corretto.

Si tratta ovviamente di Mirko Valdifiori e Riccardo Saponara: pur non ricoprendo esattamente la stessa posizione sul rettangolo verde, con il granata collocato davanti alla difesa come regista puro ed il toscano situato invece alle spalle delle punte e dunque più vicino alla porta avversaria nelle vesti di trequartista, è su di loro che le due formazioni ed i tecnici fanno affidamento per dettare i tempi del gioco e trovare la giocata smarcante vincente. Duello dal tasso tecnico elevato per i due ex compagni che, dopo essersi guardati le spalle reciprocamente appena due stagioni fa proprio con la casacca azzurra, questo pomeriggio si fronteggeranno faccia a faccia tra le mura dello Stadio Grande Torino.

BERGAMO, ITALY - SEPTEMBER 11: Mirko Valdifiori of FC Torino suffers during the Serie a match between Atalanta BC and FC Torino at Stadio Atleti Azzurri d'Italia on September 11, 2016 in Bergamo, Italy. (Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images)
Mirko Valdifiori impegnato contro l’Atalanta: questo pomeriggio testa a testa con Saponara per lui

Testa a testa che però assume una fisionomia ancora più intrigante, non limitandosi solamente ai compiti che i due ‘piedi fini’ svolgeranno in situazioni di possesso palla, e dunque in fase offensiva: il loro apporto sarà fondamentale anche, e forse ancor più, in fase difensiva. Le situazioni di ripiegamento dovranno essere interpretate correttamente in particolare proprio da Valdifiori – viste le maggiormente spiccate doti offensive del diretto avversario – che avrà il compito di marcarlo con ogni probabilità quasi a uomo e limitarne le possibilità di sviluppo dell’azione. Lo sviluppo e dunque l’esito finale di Torino-Empoli quindi ruoteranno fortemente attorno a questo testa a testa all’altezza del centrocampo, leggermente sbilanciato in zona offensiva in favore dei toscani puramente per via delle caratteristiche tecniche dei due protagonisti: Valdifiori affronta Saponara per il controllo del gioco, ma chiavi tattiche importanti per le rispettive formazioni anche e soprattutto in fase difensiva.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Vita69 - 1 anno fa

    Se Valdifiori è quello di Bergamo lasciamo perdere..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy