Torino-Empoli, Valdifiori sotto i riflettori: è l’ex più atteso

Torino-Empoli, Valdifiori sotto i riflettori: è l’ex più atteso

Incroci di maglie / Tanti gli scambi tra le due squadre, da Simoni a Galante, Abate e, ultimo dei quali, il neo acquisto granata

Malgrado la storia recente della squadra toscana nelle categorie maggiori, la lista dei doppi ex tra Torino ed Empoli è davvero molto ricca: da Gigi Simoni, a Bucci, Tricarico, Abate e il più recente, proprio il neo acquisto granata, Mirko Valdifiori. Il centrocampista classe ’86, ha vestito la maglia azzurra – quella toscana – dal 2008 al 2015, stagione in cui è passato alla corte di De Laurentiis al Napoli, proprio per seguire il suo maestro di calcio:  Maurizio Sarri, figura fondamentale per la crescita del regista di Lugo. Con i toscani, Valdifiori ha collezionato ben 255 presenze, di cui ben 36 in Serie A. Grazie all’Empoli, il regista classe ’86 ha conquistato anche la nazionale maggiore, con la quale ha esordito il 31 marzo del 2015, contro l’Inghilterra, partita terminata con un secco 1-1, dove l’ex Empoli è stato protagonista di ben 67′ giocati. In quest’ultima sessione di mercato, l’ex allievo di Sarri è passato sotto le dipendenze di Sinisa Miahjlovic, al Torino, club nel quale sarà un pilastro fondamentale della mediana.

AC Cesena v AS Gubbio - Tim Cup

Tornando al passato però, uno dei primi doppi ex fu proprio Gigi Simoni che, dopo aver militato nel Toro per ben tre stagioni, nel 1988, si sedette sulla panchina dell’Empoli, restandoci fino alla stagione successiva, quando approdò poi al Cosenza. Sempre durante quel periodo – erano gli anni ’80 – possiamo trovare un altro ex, il prodotto del vivaio granata Massimo Brambati, il quale, prima di far parte della rosa granata, viene mandato in prestito per ben due anni alla squadra toscana, club nel quale è maturato e cresciuto.

Parlando degli anni ’90, invece, gli incroci di mercato tra i due club si intensificarono, portando parecchi atleti da una sponda all’altra: da Florjancic – ex attaccante sloveno in forza ai granata nella stagione 1996-1997 – a Marco Carparelli e infine Claudio Bonomi, centrocampista che con il Torino ha collezionato soltanto 13 presenze e 3 reti, passando di fatto, nella stagione successiva, ai toscani, club nel  quale, le sue prestazioni, sono migliorate di molto. Ma il nome che fa più scalpore è quello di Simone Tiribocchi, attaccante classe ’78 che, nei primi anni della sua carriera, dopo una triste parentesi all’ Empoli, viene acquistato proprio dal Toro, il quale, dopo appena due stagioni, lo manda in giro per l’Italia per fargli accumulare esperienza. Ritornerà nel capoluogo piemontese ben altre due volte: nel 2001 e nel 2003.

12 Dec 1999: Luca Bucci of Torino in action during the Italian Serie A match against AC Milan played at the San Siro in Milan, Italy. The game finished in a 2-0 win for Milan. Mandatory Credit: Claudio Villa /Allsport
12 Dec 1999: Luca Bucci of Torino in action during the Italian Serie A match against AC Milan played at the San Siro in Milan, Italy. The game finished in a 2-0 win for Milan. Mandatory Credit: Claudio Villa /Allsport

Doppio destino anche per Luca Bucci e Gianluca Atzori, quest’ultimo però, in granata, non giocò mai, parentesi dunque meno fortunata per l’ex difensore classe ’71. Altra storia invece quella di Fabio Tricarico, il quale, sotto la Mole, ha collezionato ben 144 presenze dal 1997, anno in cui arrivò proprio dalla squadra toscana. Altro doppio ex molto importante è stato Fabio Galante, cresciuto nelle giovanili azzurre per poi passare al Torino nel 1999. Anche Ignazio Abate è stato destinato a vestire entrambe le maglie: il terzino di proprietà del Milan, era stato ceduto in comproprietà all’Empoli, per poi passare ai granata nella stagione successiva. Percorso diverso invece per il portiere Sereni, il quale ha difeso i pali della squadra di Cairo per ben tre anni, mentre ad Empoli fu protagonista di una breve esperienza nel lontano 1998.

Amauri, Quagliarella

Ancora, anche Francesco Pratali ha preso parte a questo doppio percorso, militando nel capoluogo piemontese nel 2008 dopo ben 7 stagioni a servizio degli azzurri. La sua esperienza è stata un po’ travagliata, ma del Toro avrà di certo un bel ricordo: la promozione in A con mister Ventura. Altro prodotto del vivaio toscano è stato il portiere Davide Bassi, il quale, dopo una lunga parentesi in Toscana, è approdato in prestito al Torino per una stagione, dove ha collezionato soltanto 16 presenze, tornando, nella stagione successiva, nella sua tanto amata Empoli. Tornando invece al passato più recente, si può trovare la presenza di Simone Verdi, attaccante che ancora è alla ricerca della giusta via, in forza, al momento, al Bologna di Donadoni, squadra con la quale ha già siglato la prima rete stagionale, con un bellissimo calcio di punizione contro il Cagliari. L’attaccante cresciuto nelle giovanili del Milan, è passato al Torino nel 2011, per poi essere ceduto in prestito nei successivi tre anni, di cui uno passato tra le fila dell’Empoli, piazza dove ha lasciato un segno abbastanza importante, con 66 presenze e 6 reti. Anche Amauri ha sfilato in campo con entrambe le maglie, nel lontano 2002 con i toscani, mentre nella stagione passata proprio con la maglia granata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy