Torino, Falque e il record di tiri in una partita: è lui il vero fulcro dell’attacco

Torino, Falque e il record di tiri in una partita: è lui il vero fulcro dell’attacco

Focus On / Il giocatore granata è al centro della manovra: i compagni lo cercano, lui spazia per tutto il campo. E se torna al gol con costanza…

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino, questa domenica, andrà a Marassi a sfidare la Sampdoria di Giampaolo, in una gara molto delicata per gli obiettivi europei di entrambe le squadre. Il Toro, però, potrà fare affidamento su un giocatore che in questo periodo è assolutamente al massimo della forma e potrebbe essere decisivo in una partita così complicata come quella in programma a Genova. Si parla di Iago Falque, attaccante spagnolo che si sta prendendo sempre più un ruolo chiave in questa squadra.

allenamento falque

FULCRO – Già guardando giocare il Torino lo si può notare: Falque è al centro del gioco, al centro dello sviluppo di quasi tutte le manovre granata. Dopo il punto di vista empirico, si va confrontare anche quello statistico, e le impressioni vengono confermate. Infatti lo spagnolo, nella gara contro la Fiorentina ha messo a segno 14 conclusioni delle 21 complessive granata, vale a dire precisamente due terzi dell’intera cifra. Sono numeri nient’affatto casuali, che vedono al centro del progetto la manovra di Falque. In più, i suoi compagni lo cercano spesso, lo stesso attaccante arretra fino alla difesa per far salire la squadra prendendosi la sfera. Un vero e proprio leader tecnico-tattico in mezzo al campo.

Torino, Falque strepitoso: è insostituibile e Zaza-Belotti devono adeguarsi

RECORD – Questo suo stato di forma può fare molto comodo al Toro. Se l’ex Genoa tornasse a segnare con costanza anche in questo campionato, sarebbe un’arma molto pericolosa nelle mani granata. Infatti, se riuscisse a mettere a posto la mira, lo spagnolo potrebbe diventare implacabile. Ha stabilito anche un record di tiri, proprio contro la Fiorentina: nessun giocatore in Serie A è riuscito a mettere a segno così tante conclusioni in una partita. Numeri incredibili, quindi, che testimoniano la condizione di un giocatore già di suo molto qualitativo, per di più a tutto campo.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Leovigildo - 2 settimane fa

    E pensare che c’era chi ad agosto chiedeva a gran voce di comprare Zaza e cedere Iago…
    Ho avuto davvero terrore dopo l’acquisto di Zaza (che onestamente può servire ma come alternativa a Belotti in un attacco a due) che la società prendesse davvero in considerazione la cessione di Falque, sarebbe stato un grande errore; lui Sirigu e NKoulou sono stati i migliori e i più costanti dello scorso campionato; per fare una squadra vincente bisogna iniziare col trattenere i migliori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ALESSANDRO 69 - 2 settimane fa

    Dove sono finiti quelli che circa due mesi fa con l’arrivo di Zaza e Soriano affermavano che il sacrificato sarebbe stato proprio lo spagnolo???…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. TOROHM - 2 settimane fa

    A Genova un bel 3511 Che quando siamo in possesso palla diventa un 352 o 343 se gioca Berenguer

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-14003131 - 2 settimane fa

    Forza Iago.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy