Torino-Fiorentina 0-0: primo tempo orribile, solo il VAR dà “spettacolo”

Torino-Fiorentina 0-0: primo tempo orribile, solo il VAR dà “spettacolo”

Al break / Gavillucci e la moviola la fanno da padrone nella prima frazione. I granata non danno segni di vita, e solo un grande Sirigu (rigore parato a Veretout) evita lo svantaggio

di Redazione Toro News

C’è solo la VAR e poco altro nel primo tempo di Torino-Fiorentina. Nel silenzio della Maratona (in sciopero del tifo), i granata non combinano niente di buono nei primi 45′ contro i viola, con l’arbitro Gavillucci a farla da padrone: il direttore di gara prima corregge con il VAR una chiamata da rigore per presunto contatto tra Simeone e Moretti, e poi assegna un penalty (sempre grazie alla moviola) per presunto fallo di mano di De Silvestri. Sirigu, però, ci mette una pezza parando il tentativo di Veretout. Per il resto, non succede nulla – con la Fiorentina a fare la partita pur senza tirare quasi mai in porta, e il Toro che non riesce neanche a ripartire con pericolosità. Così non ci siamo.

Mazzarri deve fare a meno di Baselli per febbre (leggi qui), e dunque schiera per la prima volta titolare Valdifiori. Dietro Moretti ancora titolare (panchina per Burdisso), mentre Ddavanti, conferma per Berenguer nel tridente con Iago e Belotti. Dall’altra parte, Pioli conferma in blocco la squadra che ha vinto sette giorni fa contro il Benevento, dando ancora fiducia a Saponara dietro a Simeone e Chiesa. Durante il riscaldamento, momento molto toccante, con una delegazione di tifosi del Toro ad effettuare un giro di campo con lo striscione commemorativo per Astori (qui la foto).

Partita bloccata e dal clima surreale, visto che la Maratona – come ha annunciato – resta completamente in silenzio per lo sciopero del tifo. La gara la fa la Fiorentina, anche se nel primo quarto d’ora è il duo Gavillucci-VAR a farla da padrone. Il primo sussulto arriva al 7′, e ci vuole la Var (non sarà l’ultimo intervento della moviola) per fare cambiare idea a Gavillucci: Moretti scivola su Simeone, l’arbitro non ha dubbi e indica subito il dischetto, cambiando poi idea dopo aver consultato il Var e facendo ripartire il gioco da Sirigu dopo circa 3′ di interruzione. Lo show di Gavillucci, però, non finisce certo qui, e al 13′ l’arbitro consulta di nuovo il Var per un presunto fallo di mano di De Silvestri su tiro di Biraghi, concedendo questa volta un clamoroso penalty alla viola. Per fortuna dei granata, Sirigu è un gatto – neutralizzando il rigore a Veretout.

Il primo tempo, comunque, continua ad essere di marca quasi esclusivamente viola: il Toro sta in dieci-undici uomini dietro la linea della palla, e né Berenguer né Iago riescono a ripartire con efficacia. La Fiorentina, dalla sua, tiene tanto la palla pur non impegnando più di tanto Sirigu. Il Toro non tira mai in porta nei primi 45′, che vanno in archivio nella noia più totale.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. silviot64 - 4 mesi fa

    Sbando totale.
    Tifosi che fischiano, calciatori in tilt. La vedo dura, meno male che abbiamo 36 punti e manca davvero poco. Cairo vattene, non c’è nessuno? Pazienza andremo a pescare la domenica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Seagull'59 - 4 mesi fa

    Squadra inesistente e allo sbando, ora anche in una situazione psicologica surreale.
    Rosa fatta per schemi iperoffensivi ma ora gestita da un allenatore che fa della difesa il suo punto di Forza: due contraddizioni che potrebbero costare carissimo al toro!
    Attenzione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 4 mesi fa

      credo proprio che questa sia l’analisi migliore.

      due religioni troppo diverse per essere compatibili, non per niente abbiamo giocato meglio tornando allo sciagurato 4231.

      credo che se mazzarri fa un passo indietro almeno si puo’ raggiungere la decenza da qua a fine anno, giocare col 4231 ma leggermente piu’ coperti da un punto di vista mentale.

      Ansaldi N’Kolou Moretti Barreca
      Obi Baselli (non so proprio chi mettere in mezzo)
      Iago/Edera Ljacic Berenguer
      Gallo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. silviot64 - 4 mesi fa

    Miha come back! … In realtà non è un problema di allenatore nonostante quanto si è scritto qui ai tempi di Miha. Come detto più volte questa società è sportivamente perdente, volutamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13746076 - 4 mesi fa

    Dallo stadio confermo, partita oscena. Però non avevi mai sentito tanti cori così contro Cairo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. fedeltoro49 - 4 mesi fa

    Speriamo che finisca presto questo obbrobrio e mi auguro non con la retrocessione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. MarchigianoGranata - 4 mesi fa

    Società inesistente= partita oscena.
    Unico e solo obiettivo stagionale? Evitare la retrocessione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Veyser - 4 mesi fa

    Tifosi sugli spalti altrettanto osceni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FanfaronDeMandrogne - 4 mesi fa

      Hai ragione…!!! 😀

      Dovrebbero essere fieri, motivati, entusiasti, felici e carichi nel vedere una squadra, una società e un presidente così…!!! 😛

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. torinodasognare - 4 mesi fa

    Che società vergognosa. Vergognosa….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. fabrizio - 4 mesi fa

    FAntastico il commento: MAzzarri deve fare a meno di baselli. Cme zidane che dever fare a meno di Ronaldo. Uguale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. robi - 4 mesi fa

    Partita oscena ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy