Torino-Fiorentina: De Silvestri torna in gruppo, ma Barreca spera

Torino-Fiorentina: De Silvestri torna in gruppo, ma Barreca spera

Verso il match / L’ex Sampdoria è tornato a disposizione di Mazzarri, Barreca spera in una chance

di Nicolò Muggianu

L’infortunio patito contro la Roma è ormai alle spalle. L’allenamento di ieri ha mandato un messaggio forte e chiaro: De Silvestri è tornato a svolgere la seduta con il gruppo (LEGGI QUI). Insomma, il terzino ex Sampdoria è recuperato. Conti alla mano il classe 1988 avrà a disposizione altri 3 allenamenti (rifinitura compresa) per convincere Mazzarri a puntare su di lui dal 1′ contro la Fiorentina.

OCCASIONE – Intanto però a Torino c’è chi spera. Dopo essere subentrato proprio al posto di De Silvestri nell’ultimo match contro la Roma, Barreca adesso spera in una chance da titolare contro la Fiorentina per dimostrare al neo-allenatore granata di poter contare su di lui. Una ventina di minuti in cui il classe 1995 ha macinato i primi kilometri dopo diversi mesi flagellati da una fastidiosa pubalgia. Attenzione però all’uomo d’acciaio De Silvestri. Già perché già come contro l’Udinese (in quel caso il terzino fu titolare nonostante la rottura del naso di una settimana prima), anche contro la Viola l’ex di turno ha grande voglia di scendere in campo. E farlo da protagonista.

“LARGO AI GIOVANI” – Dopo una stagione vissuta da protagonista il terzino classe ’95, come detto, sta vivendo un periodo difficile. Sono solo 6 i gettoni-presenza raccolti sin qui dal terzino, di cui appena 3 dal 1′, con prestazioni nettamente sotto le aspettative. “In queste ultime 11 partite bisognerà testare i giovani“. Parola di Urbano Cairo (LEGGI QUI), che dopo il netto 3-0 di Roma, ora vorrebbe vedere all’opera i giocatori sui quali il Torino vuole costruire il proprio futuro. Tra questi c’è anche Barreca. Anche per questa ragione Mazzarri dovrà inevitabilmente prendere in considerazione la candidatura del prodotto della cantera granata, in vista del match contro la Fiorentina. Barreca o De Silvestri? È questo il dilemma.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. torinodasognare - 2 mesi fa

    Chi visse sperando morì cacando

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giustoro - 2 mesi fa

    Il Barreca dello scorso anno era nettamente superiore ad Ansaldi.
    Quest’anno è scarsamente giudicabile, ma dovendo scegliere tra lui e De Silvestri, sceglierei sicuramente Barreca, che rappresenta il possibile avvenire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy