Torino-Fiorentina: l’epopea viola di Miha-Ljajic-De Silvestri

Torino-Fiorentina: l’epopea viola di Miha-Ljajic-De Silvestri

Verso Torino-Fiorentina / Il terzino e l’attuale numero 10 granata erano a Firenze proprio sotto la guida del tecnico serbo

1 Commento
FLORENCE, ITALY - SEPTEMBER 26: Sinisa Mihajlovic (R) the coach of ACF Fiorentina celebrates his player Adem Ljajic during the Serie A match between Fiorentina and Parma at Stadio Artemio Franchi on September 26, 2010 in Florence, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Dopo l’ottima prova casalinga contro la Roma,sfida nella quale il Torino ha vinto per 3-1, gli uomini di Mihajlovic sono tornati ad allenarsi per preparare al meglio un’altra sfida molto difficile contro una Fiorentina che si deve rilanciare dopo il pareggio casalingo contro il Milan. La sfida contro i viola per molti  granata ha un sapore molto speciale, infatti ci sono diversi giocatori con un passato nella Fiorentina.

 In ordine di tempo il primo a indossare la maglia gigliata è stato Emiliano Moretti, il difensore 35enne nella sua carriera ha giocato con la Fiorentina dal 1998 al 2002 esordendo nella massima serie sotto la guida di Roberto Mancini nel 2001 all’età di 19 anni, la sua esperienza con i viola si è conclusa con 36 presenze all’attivo e 0 reti. Un altro difensore granata che ha giocato contro gli avversari di giornata è Lorenzo De Silvestri, l’esterno romano arrivato quest’estate dalla Sampdoria dopo essere cresciuto calcisticamente nella Lazio si è trasferito alla Fiorentina nell’estate del 2009, con i viola ha giocato fino al 2012 giocando 74 partite e realizzando 2 reti nella massima serie. Con De Silvestri, in quella stessa viola, c’era anche l’ex forse più importante della sfida però è Adem Ljajic, portato in Italia proprio dai viola nel 2010 vi ha giocato per 3 stagioni trovando la sua definitiva consacrazione quando sulla panchina dei gigliati sedeva Vincenzo Montella come tecnico, la sua esperienza con la maglia della Fiorentina si è conclusa con 78 presenze e 15 reti. Per lui si profila un’altra panchina, anche se la situazione è in costante evoluzione (qui i dettagli e le ultime).

Tra gli ex della sfida, poi, compare anche il tecnico Sinisa Mihajlovic, infatti l’allenatore serbo ha allenato la Fiorentina con risultati alterni, la sua avventura con i gigliati è iniziata nell’estate del 2010 per poi concludersi nell’autunno del 2011 con un esonero. Tutti questi ex per motivi diversi avranno grandi motivazioni per far bene e mettersi in mostra contro la squadra in cui hanno militato in passato.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Amoon - 2 mesi fa

    Che il toro abbia vinto 3 a 1 contro la roma ormai è assodato. Ogni articolo ne fa riferimento…oggi è giovedì, direi che quel risultato potrebbe essere messo nel cassetto dei ricordi. Dico questo perchè per fare il salto di qualità serve pensare di più ai prossimi avversari e a dare continuità, soprattutto di risultati. Contro la fiorentina sarebbe bello vincere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy