Torino-Frosinone 3-2, l’analisi dei goal: decisiva la spinta dalle fasce

Torino-Frosinone 3-2, l’analisi dei goal: decisiva la spinta dalle fasce

L’analisi dei goal / Due grandi goal da fuori per i granata, opportunista Baselli sulla respinta di Sportiello

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

ANALISI DEI GOAL

Torino FC v Frosinone Calcio - Serie A

Come accade di consueto nei post-partita del Torino, analizziamo passo per passo i goal che hanno deciso l’incontro di venerdì contro il Frosinone. I granata hanno strappato tre punti con qualche affanno, ma hanno saputo reagire all’inaspettata rimonta frusinate, portando a casa l’intera posta in palio e proiettandosi in una buona posizione di classifica. I goal del Torino sono stati tutti di ottima fattura: soprattutto quelli di Berenguer e Rincon hanno strappato gli applausi del pubblico per la loro bellezza.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bischero - 1 mese fa

    Ciao. Forse tutte e due le opzioni secondo me. Forse volevano mettere in fuorigioco le punte e Aina é stato basso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mauro_Mo - 1 mese fa

    quello che pensavo io… io giocavo centrale in 3° categoria e non so che cosa gli dica Mazzarri, ma in una difesa a 5 trovo strano che l’esterno destro si ritrovi a uomo nella zona sinistra del campo (poco oltre il dischetto) mentre gli altri centrali si grattano… spero ci sia qualcuno di più competente di noi che ci sappia dare una risposta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 mese fa

      L’errore lo hanno fatto in 4 per il loro secondo goal. Izzo vedendosi solo in mezzo a due doveva farsi sentire visto che il cross era lento e non teso. NKoulou non doveva trovarsi nella terra di nessuno. Meitè non doveva guardare vedendo Izzo da solo in mezzo a due ed essendo a 5 metri . Oltretutto vede partire la palla ma sta fermo. Infine Aina lascia un uomo sulla fascia di sua competenza ma non stringe su Ciano e lo lascia colpire rimanendo troppo distante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mav - 1 mese fa

    Aina è ancora un po’ da sgrezzare spesso si dimentica che deve andare sull’uomo e non aspettare la palla ( vedi dzeko e l’altro ieri ) quando imparerà a fare le diagonali e non a marcare l’aria diventerà un ottimo terzino ,ha un gran fisico ,ha corsa ha l’età ma purtroppo credo che tornerà a Chelsea .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granatadellabassa - 1 mese fa

    Mi chiedo di chi sia la colpa del gol del 2-2. È Aina che non stringe verso il centro? Oppure sono i centrali che si sono fatti trovare tutti spostati verso sinistra e hanno lasciato spazio per l’inserimento di Ciano?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. roplo - 1 mese fa

      nkulu è il centrale e quello che ha segnato manco il cognome mi ricordo pensa un Po contro chi giocavamo era SOLO DENTRO L’AREA INDISTURBATO

      la colpa è del centrale o al massimo il centrale destro ovvero izzo che non ha fatto la diagonale esatta ma nkulu era fuori posizione

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy