Torino-Frosinone, Stellone: “Dobbiamo reagire subito, con umiltà e sacrificio”

Torino-Frosinone, Stellone: “Dobbiamo reagire subito, con umiltà e sacrificio”

Conferenza Stampa / Il tecnico ciociaro: “I granata sono forti e tengono bene la palla. Che ricordi sotto la Mole: per me sarà una partita speciale”

difesa

Ha parlato poco fa in conferenza stampa Roberto Stellone, tecnico del Frosinone, a proposito del match in programma domani pomeriggio alle ore 18.00 che vedrà impegnati proprio i ciociari contro i granata di Ventura. Il tecnico Stellone, che da giocatore ha anche militato tra le fila del Torino, ha così ricordato la sua avventura sotto la Mole: “A Torino ho passato 4 anni della mia carriera. Tifoseria importante, città storica così come la società granata. Per me sarà un’emozione diversa rispetto ad altre partite, è inevitabile

Il tecnico ciociaro passa poi ad analizzare la partita: “Abbiamo archiviato la batosta con il Napoli ed abbiamo preparato con intensità la partita con il Torino. I granata sono reduci da due ko consecutivi in casa e quindi ovviamente vorranno riprendere a vincere, considerato che sotto l’aspetto dei risultati non stanno raccogliendo quanto sperato. Servirà una partita di sacrificio e attenzione. Dobbiamo scendere in campo ogni volta come se fosse l’ultima. Serve una prestazione collettiva di squadra per ottenere risultati: se lavoriamo con intensità e troviamo risultati nelle prossime partite, con un pizzico di fortuna in più, potremo sicuramente dare una svolta alla nostra stagione” Stagione che Stellone commenta così: “Dipende da noi dare un cambio alla rotta, dovremo solo dimostrarlo in campo. E’ chiaro che dovremo dare uno sguardo anche alle nostre avversarie perchè siamo in un momento negativo, ma sta solo a noi far girare il momento a nostro favore. Tutto dipende dalle nostre prestazioni, lo spogliatoio è consapevole del momento e sa che solo con il lavoro duro e il sacrificio possiamo uscire da questo momento difficile.

Stellone parla poi ancora più nello specifico del match in programma domani pomeriggio: “Affrontiamo una squadra con ottime individualità e che tiene molto palla. Come atteggiamento e modulo sarà una gara come con il Sassuolo. Giocheremo con il 4-3-3. Saranno assenti Carlini, Diakitè, Chibsah e Gori, ma recupereremo Rosi. rispetto alla partita di Napoli faremo diversi cambi in ogni ruolo: tutti i convocati potranno scendere in campo. Al di là della componente tattica servirà come ho detto molta attenzione e sacrificio. Abbiamo il dovere di reagire immediatamente

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy