Torino: Gazzi scalpita, tra Sassuolo e Derby sarà fondamentale

Torino: Gazzi scalpita, tra Sassuolo e Derby sarà fondamentale

Focus on / Il centrocampista, in panchina per far posto a Vives, può garantire copertura contro i neroverdi ma anche contro i bianconeri

Gazzi

Dopo il tanto atteso rientro dall’infortunio alla caviglia che l’ha costretto a saltare buona parte di questo inizio di campionato, Alessandro Gazzi ha trovato pochissimo spazio nelle partite di campionato disputate dal Torino (contro Inter, Atalanta, Bologna e Roma) e le presenze stagionali in Serie A rimangono ferma a cinque. Il rosso mediano è ovviamente al centro del progetto di Ventura, come il tecnico ha avuto modo di dimostrare in più di un’occasione e come testimonia anche il fresco rinnovo di contratto da parte del club granata, ma la panchina accumulata nelle ultime partita è frutto del grandissimo momento di forma che sta vivendo il veterano Giuseppe Vives.

Torino FC v Bologna FC - Serie A
Giuseppe Vives è in un periodo di forma straordinario

Gazzi è invece sceso in campo non solo da titolare ma anche indossando la fascia di capitano nella sfida interna al Cesena valida per la Coppa Italia: il mediano ha giocato l’intera partita ed ha anche ritrovato la rete, sbloccando il risultato dopo pochi minuti. La prestazione contro i romagnoli è stata magistrale, un vero e proprio toccasana per l’autostima del giocatore ed una chiara, inequivocabile conferma dello stato di salute ritrovato dopo l’infortunio: Alessandro Gazzi è di nuovo completamente disponibile ed è una carta molto importante a disposizione di Ventura.

Gazzi, Torino, Fiorentina, Coppa Italia, formazioni
Alessandro Gazzi è pronto a rientrare da titolare: tanta sostanza a centrocampo

Con un Vives così in salute ad operare davanti alla difesa, è chiaro però che la concorrenza diventa altissima ed il numero 14 non può aspettarsi di scendere sempre in campo da titolare: la soluzione più plausibile d’ora in avanti è quindi che Ventura dosi entrambi i giocatori, di fatto alternandoli. Ecco che allora il match di sabato pomeriggio contro il Sassuolo può diventare una grande occasione per Gazzi che può quindi sperare nel ritorno in campo da titolare in Serie A per più motivi: per prima cosa i neroverdi sono una squadra che sta giocando un ottimo calcio e che possiede indubbie qualità, la grinta e la personalità in mezzo al campo del rosso mediano potrebbero tornare estremamente utili ai granata, per dare ulteriore copertura alla difesa e sbrogliare ancora meglio le trame del gioco avversario bloccando le azioni sul nascere; inoltre un limitato turnover potrebbe essere funzionale al Torino anche in vista del Derby di Coppa in programma la prossima settimana.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy