Torino-Genoa, out Belotti e Ljajic: si scaldano Berenguer, Niang e Iago

Torino-Genoa, out Belotti e Ljajic: si scaldano Berenguer, Niang e Iago

Verso il match / Mihajlovic dovrà fare a meno di due dei ‘titolarissimi’ del suo tridente: si scaldano Niang e Berenguer

di Nicolò Muggianu

C’è aria di rivoluzione nell’attacco del Torino. In vista della partita di domani pomeriggio contro il Genoa infatti, Sinisa Mihajlovic dovrà fare a meno di due dei tre tenori che nell’ultimo anno e mezzo hanno composto il tridente granata. Con Belotti e Ljajic fermi ai box, il tecnico serbo dovrà dunque reinventare un intero reparto. In rampa di lancio ci sono Berenguer e Niang, che andrebbero ad affiancare il solito Iago Falque in un trio completamente nuovo ed inedito.

Una bella occasione. Già, perché sia il senegalese che lo spagnolo avranno l’occasione di mettersi in mostra ed aggiungere al proprio bagaglio minuti importanti, fondamentali per trovare fiducia. La stagione è ancora lunga e, per entrare definitivamente in condizione, ad entrambi servirà giocare con continuità per tornare al top. E quale occasione migliore se non questa. Il doppio infortunio di Ljajic e Belotti infatti, se da un lato mette in crisi Mihajlovic, dall’altro è una ghiotta opportunità per i due ragazzi. Niang è reduce da una lunga serie di prestazioni sotto tono e, quella contro il Genoa, potrebbe essere la gara giusta per rialzare la testa e provare a fare lo sgambetto a una delle sue ex squadre. Al contrario, Berenguer ha dimostrato miglioramenti continui nelle ultime apparizioni stagionali.

Contro la Lazio è arrivato il primo gol in Serie A, contro la Roma invece è stato suo l’assist per la zuccata vincente di Edera. Insomma, la conferma per lui sarebbe meritata. Sullo sfondo intanto restano Boyé ed Edera. Il talento della cantera granata sembra essere in leggero vantaggio nelle gerarchie rispetto all’argentino. Ma occhio alla duttilità de “El Torito“: il classe 1996 infatti potrebbe tornare utile a gara in corso anche come prima punta.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13658570 - 1 anno fa

    Edera non va schierato subito perché alla prima partita no tutti a dire che miha ha rovinato una promessa. il trio per me lago boye niang

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Rock y Toro - 1 anno fa

    berenguer butic edera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Scifo7 - 1 anno fa

    Ero presente a Ferrara, Niang malissimo da esterno come sempre quest’anno ma le poche volte che si accentrava mi dava l’impressione che potesse dare di più come nell’occasione del secondo gol ( suo l’anticipo di testa che ha dato il la all’azione del gol). Sono curioso e fiducioso di vederlo da punta centrale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. elio.bernard_97 - 1 anno fa

    Falque Boyè Berenguer e poi subentrante Edera

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy