Torino, gol fatto-gol subito: ora è una costante

Torino, gol fatto-gol subito: ora è una costante

Approfondimento / I granata hanno diversi problemi da risolvere, tra cui il prendere gol subito dopo averlo messo a segno

Il Torino ha colto la seconda sconfitta in tre giornate, cadendo per la seconda volta consecutiva in trasferta: questa volta a sconfiggere i granata è stata l’Atalanta, che è riuscita recuperare il gol di Iago Falque su calcio di punizione. Dopo questi primi tre match, dunque, sono emersi diversi problemi che il Toro dovrà risolvere per cercare di esprimere al massimo le proprie potenzialità che, per adesso, rimangono parzialmente inespresse per diverse cause, che possono essere trovate nel poco tempo sin qui avuto a disposizione per integrare i nuovi arrivati. Uno dei problemi più impellenti da risolvere per la squadra granata è il subire gol dopo averne realizzato uno.

GOL LAMPO – Il Torino in questo avvio di stagione non ha avuto problemi a trovare la via per il gol, avendone segnati ben 9 in tre partite, ma ha avuto non pochi problemi a gestire le situazioni dopo aver segnato una rete. In ogni partita di questo nuovo campionato, il Toro si è trovato nella situazione di dover subire un gol pochi minuti dopo (o la stessa azione dopo) la marcatura granata: infatti già contro il Milan il Torino riuscì a cogliere un buon pareggio ad inizio secondo tempo, ma la situazione di pareggio durò meno di due minuti, costringendo i granata ad inseguire ancora una volta. Per quanto la squadra di Mihajlovic abbia calcisticamente arato il Bologna, si è presentata ancora la stessa situazione: Taider, infatti, ha segnato subito dopo il primo vantaggio del “Gallo” Belotti, esattamente 4 minuti dopo.

AC Milan v FC Torino - Serie A

GESTIONE – I granata devono perciò imparare a gestire la situazione subito successiva ad un gol realizzato, perché farlo nel modo sbagliato ha portato anche la scorsa domenica ad un risultato negativo quando il Torino poteva addirittura pensare a portare a casa tre punti dallo stadio Atleti Azzurri d’Italia: infatti il gol di Masiello è stato preso esattamente due minuti dopo il vantaggio di Iago Falque, evento che ha aperto poi le porte agli orobici per il gol del vantaggio e della definitiva vittoria. Evitare i cali di tensione dopo aver trovato la via del gol deve essere la parola d’ordine.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy