Torino, i numeri parlano chiaro: è Vives il granata a correre di più

Torino, i numeri parlano chiaro: è Vives il granata a correre di più

Verso Torino-Atalanta / Il numero 20, secondo la Serie A, corre in media 9,974 km a partita. Seguono Gazzi, Moretti, Immobile e Maksimovic

3 commenti

Il Calcio è spesso materia di discussione e confronto, un bel pantheon di pareri discordanti, ipotesi e speculazioni di ogni tipo. Una sola cosa, in questo sport – come del resto in tutti gli altri ambiti, è insindacabile: i numeri. I numeri non si discutono, ma si commentano ed analizzano, provando a trarre conclusioni dagli stessi.

La premessa è quantomai doverosa, visto che i numeri che verranno riportati non sono in linea con le numerose critiche piovute da ogni dove verso di lui, verso Giuseppe Vives. Secondo la Serie A Tim, infatti – e si parla dunque di statistiche ufficiali, il numero 20 granata è il giocatore a percorrere il maggior numeri di kilometri a partita: ben 9,974 km di media per il classe ’80, che dunque – a dispetto delle attese e di quello che potrebbe evincersi dal campo, è il giocatore granata che corre di più in assoluto. Un fatto non da poco se si considera le tante primavere accumulate dall’esperto mediano, che si conferma dunque uno stakanovista, al di là degli aspetti tecnico-tattici.

Quella della corsa, comunque, è una caratteristica piuttosto comune nei centrocampisti di contenimento, chiamati spesso a fare da collante tra i tre reparti, e dunque obbligati a garantire un tot di copertura per tutti i 90’. Il secondo posto tra le fila granata, infatti, è occupata da un altro mediano, anzi “il mediano” per eccellenza nel roster a disposizione di Ventura: si tratta di Alessandro Gazzi, alter ego in campo proprio di Vives, che corre – secondo la Serie A – ben 9,854 km a partita. Seguono Moretti (9,816) ed Immobile (9,748), mentre la top five è completata da un altro difensore, ovvero da Maksimovic (9,735) che però – come Gazzi ed Immobile – ha dalla sua il fatto di aver giocato meno partite rispetto ai compagni.

Contro l’Atalanta – che ha in De Roon (10,861 km) il suo corridore instancabile, Ventura schiererà necessariamente uno dei suoi due stakanovisti davanti alla difesa. Il recuperato Gazzi ha dato ottimi segnali contro l’Inter, e Vives potrebbe tirare un po’ il fiato: in ogni caso, aspettiamoci una battaglia maschia e senza esclusione di colpi in mezzo al campo contro gli orobici.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. aterreno - 2 anni fa

    Mi piacerebbe sapere i KM a partita delle squadre piu’ in altro.
    Siamo imprecisi nell’ultimo passaggio o nel tiro in porta perche’ corriamo troppo o perche’ non abbiamo qualita’?

    Seguo molto il Leicester che ha fatto della corsa il suo punto di forza, mi pare che il problema sia proprio la corsa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. dbGranata - 2 anni fa

    Con tutte le volte che si deve nascondere dietro all’avversario per non farsi passare la palla, macina km in effetti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. angelboy79 - 2 anni fa

    Sì vives è quello che percorre più km se si contano anche quelli che fa in macchina per andare allo stadio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy