Torino, i tifosi contestano al Filadelfia: “Ci siamo rotti i c…”

Torino, i tifosi contestano al Filadelfia: “Ci siamo rotti i c…”

I supporters granata hanno appeso uno striscione in cui il messaggio è eloquente: “Chiacchiere e illusioni, ci siamo rotti i c…”

di Redazione Toro News

Continua la contestazione dei tifosi del Torino, in particolare dopo le due gare perse consecutivamente. Dopo le bombe carta, i fumogeni e i petardi al Filadelfia durante l’allenamento di martedì, nella serata di oggi è stato appeso (sempre nell’impianto sportivo granata) uno striscione alquanto eloquente che recita: “Chiacchiere e illusioni, ci siamo rotti i c…“. Un messaggio chiaro, che vuole far capire ai giocatori granata e anche alla società che la partita contro il Crotone sarà molto importante, non solo dal punto di vista dei tre punti in palio.

61 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sylber68 - 3 mesi fa

    CAIRO VATTENE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. alètoro - 3 mesi fa

    Mi dispiace ribadirlo nuovamente su queste stesse righe, ma personalmente gli “zebedei” me li sono rotti già da almeno una decina di anni. Infatti l’ultima partita che assistetti live in Curva Maratona del TORO fu TORO-BRESCIA, turno a eliminazione diretta di Coppa Italia. Ricordo che in occasione di quella serata di Agosto 2008 il patron Cairo presentò al settore più caldo del tifo granata il bomber Rolando Bianchi. Da allora seguo la squadra del cuore esclusivamente in pay-tv, sebbene sono consapevole che le emozioni nel bene come nella cattiva sorte non sono certo paragonabili a quelle vissute sugli spalti di uno stadio. L’amore troppe volte tradito nel corso dei decenni dalle proprietà della Società dimostratesi nel tempo inadeguate ha creato lentamente e gradualmente i presupposti per tale sofferta decisione personale. Con l’avvento di Cairo alla guida della Società, all’indomani di un miserabile fallimento accaduto durante l’estate 2006, personalmente mi ero fortemente illuso di un reale cambiamento di rotta dei risultati sportivi della squadra. A distanza di oltre 12 anni di sua presidenza, purtroppo, constato amaramente che un reale e concreto salto di qualità, sotto l’aspetto tecnico, della squadra non si è verificato, sebbene che alla vigilia del Campionato in corso fossi convinto che la rosa allestita dalla Società al termine dello scorso mercato estivo fosse in teoria la squadra più forte e competitiva dell’era Cairo. Purtroppo, espletati 2/3 del campionato in corso, la risposta del campo è risultata per l’ennesima volta assolutamente deludente in quanto l’obiettivo stagionale ampiamente dichiarato da tutti gli addetti ai lavori del mondo granata di conseguire il piazzamento utile all’accesso alla competizione di Europa League della prossima stagione appare, al momento, largamente compromesso in seguito a due inopinate sconfitte consecutive, assolutamente indegne sotto l’aspetto tecnico e agonistico della prestazione offerte dalla squadra granata nel derby “casalingo” e contro una matricola penultima in classifica ! Condivido pienamente l’articolo, apparso su TORO NEWS, alcuni giorni fa in cui l’autore dichiara esplicitamente che il TORO nel desolante limbo di metà classifica è da ritenersi la classica Azienda, di cui la Proprietà attinge con sommo piacere per produrre ricavi ossia plusvalenze finanziarie in particolare dalla cessione dei giovani calciatori, ritenuti tecnicamente più interessanti anche sotto l’aspetto mediatico. Anche a questo TORO del patron Cairo è assolutamente evidente che preme decisamente in misura maggiore l’aspetto economico piuttosto che quello dei risultati sportivi, i quali al confronto gli risultano certamente secondari. Ritengo con profondo rimpianto purtroppo che si tratti di un reale e autentico peccato che anche la situazione di gestione della Società da parte di un indiscusso imprenditore di successo, quale Cairo è oggettivamente, si sia involuta in questo amarissimo modo. Constato con grande amarezza dall’eloquente striscione appeso ieri sulle mura dello storico Filadelfia che anche i fedelissimi supporters, che hanno continuato a tifare TORO direttamente sugli spalti dello Stadio, sono giunti al capolinea dell’umana sopportazione personale. E’ assolutamente evidente che una politica del genere, attuata con puntuale costanza dal Club nel corso degli anni, causa un lento e inevitabile “scollamento” con la tifoseria. La disaffezione crea diserzione dallo stadio, come nel caso specifico personale, e quindi al TORO viene a mancare la base che è e rimane il tifoso. Auspico vivamente che la Società si accorga finalmente con consapevolezza totale di quanto sia assolutamente pericoloso tale processo che rischia di implementarsi lentamente e gradualmente nell’animo di numerosi tifosi del TORO. Invito il Patron Cairo a meditare su quanto sta accadendo … e a comprendere quanto tale contestazione dei tifosi granata, anche i più fedelissimi, di cui provo sincera e profonda ammirazione, sia assolutamente legittima e sacrosante ! Comunque e sempre ALE’ TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ddavide69 - 3 mesi fa

    Vedremo : se in qualche assemblea del consiglio di amministrazione il nostro beneamato presidente inizierà a distribuire gli fra soci, allora capiremo dove si andra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. FVCG'59 - 3 mesi fa

    Le contestazioni dei tifosi granata hanno sempre un sapore di autanasia: vorresti porre fine a una pochezza infinita di squadra (e Società) ma anche dire basta a tutte le illusioni, delusioni e prese per il “naso” che ci affliggono da anni…
    Il problema non è perdere due partite: capita, anche alle squadre migliori, ma è il modo, il come, l’assenza di carattere, cuore, determinazione, che da sempre avevano contraddistinto il Toro.
    Ci si rende sempre più conto che di Professionisti seri, Campioni veri, questo toro non è ha ma ci vengono presentati come tali… e allora non ci si deve poi stupire più di tanto se, attaccato al tempio di quello che era la Fede Granata, si trovano poi striscioni di questa natura… I Tifosi non sono proprio così ciechi come li si può credere ma, anzi, hanno gli occhi sempre più aperti e alle favole non ci credono più!
    FVCG!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. torinodasognare - 3 mesi fa

    I puntini censuratori dell’editorialista sono davvero omertosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marchese del Grillo - 3 mesi fa

    Una prova convincente contro il Crotone! Il Crotone!!! Che tra l’altro arriva decimato a Torino. Ma di cosa stiamo parlando? Tirassero fuori le palle e dimostrassero con i fatti quello che biascicano a chiacchiere contro Roma e Fiorentina, invece. 6 bei punticini, poi, magari, ne riparliamo. Ma quando mai!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Graffio - 3 mesi fa

    Bisognerebbe semplicemente non riempire la curva, rimanere tutti a casa, per far sì che arrivi forte e chiaro il messaggio che non ne possiamo più ogni anno con la stessa barzelletta a prendere sfottò dai GOBBI io personalmente comincio a rompermi le p….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 3 mesi fa

      Cominci? Beato te che ce l’hai ancora! A me da mo’ che sono esplose!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. BAVARO GRANATA - 3 mesi fa

    E GIà qualcuno con 2-3 anni di ritardo inizia ad accorgersene…… poi ci sono i gobbi disfattisti come me che già da 2 anni invita gli amici garnata tifosi come me a DISERTARE LO STADIO IN SEGNO DI CIVILE PROTESTA ( le bombe carta sono deliquienziali e nn ottengono nulla) .COLPIRE O AFFARISTA SENZA SCRUPOLI NELLE UNICHE COSE CHE GLI INTERESSANO : IL DENARO E LA IMMAGINE !!! DISERTANDO LO STADIO ne riceverebbe un grave danno di immagine e un danno economico non importante certo ma significativo .In sostanza gli si deve far capire che ho investe il denaro delle plusvalenze o e meglio che venda il club . queste sono le uniche 2 opzioni credo affinché si possa sperare in un futuro meno squallido ,mediocre e senza anima. .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ddavide69 - 3 mesi fa

    Toh, ma allora qualcuno che frequenta lo stadio comincia ad accorgersi di questa mancanza di progettualità da parte del nostro amato presidente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. FaustoGranata - 3 mesi fa

    ma poi magari vinciamo con il Crotone e tutti ad applaudire allo stadio… e facciamo felice il presidente che ci prenderà per il c..o per un altro decennio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. byfolko - 3 mesi fa

    Cairo beccamorto sparisci!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. dukow79 - 3 mesi fa

    Urbano vecchio cuore granata…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. ilcap78 - 3 mesi fa

    Chiacchiere plusvalenze e illusioni cairo hai rotto i coglioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. enricolai68@gmail.com - 3 mesi fa

    se mazzarri gioca come sinisa e non cambia schemi e moduli che cazzo di rivoluzione è ?
    Dai Walter applica le tue idee con le quali hai fatto vincere tante squadre…così siamo il toro2 di sinisa (a cui mi ero pure abituato…..)
    Dobbiamo andare in Europaaaaaaaaaaa io ci credooooooooooooo ancoraaaaaaaaaaaaa
    CCCCCCCAAAAAAAAAAAAAAAAZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZOOOOOOOOOOOOOOOO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 3 mesi fa

      Sul serio vuoi andare in Europa? Comincia a fare un inter-rail, allora!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Baveno granata - 3 mesi fa

    Molto strano,lo striscione non porta la firma di nessun gruppo della curva.
    Uno striscione non firmato vale zero,non vorrei che ci sia lo zampino della società per creare ulteriore tensione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 mesi fa

      Ciao Baveno, ma con quali finalità, che ci guadagnerebbe la società? Qual è la tua chiave di lettura?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Baveno granata - 3 mesi fa

        Ciao Davide,per quello striscione non riesco a darmi una logica spiegazione.
        Secondo me non proviene dalla curva perche’ Non e’ firmato.Non e’ nemmeno chiaro il destinatario: si riferisce solamente alla squadra o e’ rivolto anche alla societa’?

        .

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 3 mesi fa

          Mah, in effetti è strano… Non si capisce bene chi ne sia l artefice, magari è solo un segnale che qualcuno ha voluto dare, ma siccome non è specificato non escluderei a priori che non fosse rivolto anche alla società

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

      Può essere così Baveno però è anche vero che nessun gruppo si è dissociato dunque si può tranquillamente ritenere che, fatte salve le opinioni personali e sacrosante di ciascun tifoso, è uno striscione ampiamente condiviso dai gruppi organizzati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Baveno granata - 3 mesi fa

        Ciao Granatiere,mi rimangono ancora dubbi su autori e finalità di quello striscione,probabilmente domani contro il Crotone ne sapremo di più.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 3 mesi fa

          Tanto la società continuerà a fare finta di niente almeno fino alla fine del campionato

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 3 mesi fa

        Eh, infatti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Baveno granata - 3 mesi fa

    Molto strano,lo striscione non porta la firma di nessun gruppo della curva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. claudio sala 68 - 3 mesi fa

    Messaggio chiaro forse lo pensiamo tutti.
    È stato gestito veramente male il dopo Miha, con un piccolo sforzo a Gennaio si poteva accontentare la piazza e lanciare qualche messaggio positivo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 mesi fa

      eh gia.
      Purtroppo l’unico centrocampista del pianeta che potevamo prendere dormiva (cit.)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio sala 68 - 3 mesi fa

        Questa poi è stata il massimo…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 3 mesi fa

          Da andarli a gonfiare!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ilcap78 - 3 mesi fa

      Sono 10 anni che aspettiamo il contentino che non arriva mai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Esempretoro - 3 mesi fa

    L’unico motivo per augurarsi i 3 punti (oltre che non farsi strizzare le palle anche dal Crotone…)è di evitare la contestazione latente,magari arrivandoci con una buona prova. Lo spero solo perché quelle situazioni in passato non sono mai state foriere di svolte positive. Anche se non posso tifare mio figlio (campionati fermi) non andrò allo stadio. Sono già mogio di mio,l’incazzatura è lunga da passare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 3 mesi fa

      Per fortuna che ci sono le elezioni… Anche io ho i figli fermi, domenica mattina si dorme, e la partita vada come deve andare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Baveno granata - 3 mesi fa

    I giocatori vanno e vengono e La contestazione alla squadra è superflua a questo punto della stagione.
    La misura è colma, il mercante alessandrino si deve levare di ‘ulo.
    Faccia i suoi loschi affari altrove

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paolo64 - 3 mesi fa

      Puoi anche avere ragione ma trova tu qualuno meglio di Cairo me metta tanto denaro nel Torp

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

        Ma scusa Paolo, ovviamente con tutto il rispetto, ma dove sta il denaro che mette cairo nel Torino. La mia è una domanda perché di questo famoso denaro messo da lui nel Toro ci sono poche tracce. La società proprietaria al 95 per cento del Toro, ovviamente di cairo, ha fatto un prestito senza interessi al Torino fc. Prestito che è stato già restituito tutto. In ogni caso caso se dovesse vendere i suoi soldi se li riprenderebbe con abbondanti interessi. Francamente penso che molti imprenditori, se si bada al parametro dei soldi messi dentro la società, potrebbero sostituire cairo. Il problema è trovare qualcuno che intanto investa bene ciò che la società ha di suo e che poi, eventualmente, metta soldi suoi per davvero e non con prestiti infruttiferi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. prawn - 3 mesi fa

    Ottimo riassunto di quello che provo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Simone - 3 mesi fa

    Qualche mese fa, dopo ripetuti appelli, metteste il sondaggio su Miha.
    A quando quello su Cairo se non ve la fate troppo nel letto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 mesi fa

      Eh già, bravo tu… È poi come campano?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. fabrizio - 3 mesi fa

    ma che senso ha scrivere “rotti i c….” quando poi nella foto si vede scritta la frase intera….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. user-13746076 - 3 mesi fa

    Urbano Cairo ha rotto… Il msg non deve solo essere per i giocatori!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. fabrizio - 3 mesi fa

    chiaro messaggio rivolto a mihajlovic :-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 mesi fa

      Hahaha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Pimpa - 3 mesi fa

    La partita col Crotone non c’entra niente e soprattutto non serve a niente di niente,è inutile che si continui con titoli che nelle intenzioni dovrebbero servire a mettere un po’ di sale e in realtà non fanno altro che aggravare lo stato d’animo di noi tifosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. user-13780428 - 3 mesi fa

    BRAVI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. DANY - 3 mesi fa

    a me dei tre punti non mi interessa piu’ perche’ mi hanno fatto venire la nausea da calcio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Rabbia granata - 3 mesi fa

    Importanti i tre punti???????? Ancora con queste favole, qui di importante c’è solo che Cairo vada via. Basta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. FanfaronDeMandrogne - 3 mesi fa

    “Chiacchiere e illusioni, ci siamo rotti i c…”. Un messaggio chiaro, che vuole far capire ai giocatori granata che la partita contro il Crotone sarà molto importante, non solo dal punto di vista dei tre punti in palio.(…omissis…)

    Redazione siete veramente fortissimi: ovviamente, secondo Voi, il messaggio è indirizzato unicamente ai giocatori granata…!!

    Va bene che Toro News appartiene a “La Gazzetta”, ma cercate di comprendere che la Gente Granata non è “boccalona”, nè tantomeno stupida…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pacciugo - 3 mesi fa

      Esatto mandrogno … centro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. stto1962 - 3 mesi fa

    Non interessa più. Sono tutti indifferenti e tiepidi.Boh, si vede che la società e i giocatori sono contenti così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Carlao 5 - 3 mesi fa

    Ma scrivere “Cairo hai rotto i coglioni” era chiedere troppo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. NojosTachis - 3 mesi fa

    Era ora che deste la notizia anche voi.
    #cairovattene il tuo tempo è giunto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 3 mesi fa

      L’imprenditore/sceicco/gruppo industriale interessato all’acquisto sarebbe ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

        Ciao athletic. Le due cose non sono incompatibili. Forse non c’è nessuno che vuole comprare il Toro ma che cairo abbia rotto i coglioni con le illusioni è fuor di dubbio…se cambiasse politica nessuno direbbe nulla

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Athletic - 3 mesi fa

          Ciao Granatiere … personalmente sono grato a Cairo perchè ci ha tolto dal saliscendi tra A e B, ma detto questo non sono certo soddisfatto della gestione attuale, nella fattispecie il mancato reinvestimento degli utili fatti. Quindi hai ragione, le due cose non sono assolutamente incompatibili, ma quando uno scrive “Cairo vattene il tuo tempo è giunto”, io vorrei sapere chi arriva. Perchè se ho una casetta che non è una reggia, non sono così imbecille da darle fuoco, sperando che poi potrò permettermi una villa con piscina … e magari invece finisco col dover andare ad abitare in una baracca di legno.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

            Sono perfettamente d’accordo. Io sono contro cairo non in quanto cairo ma perché appunto sta facendo il coglione. Fosse un altro era uguale. Detto questo non è neanche giusto che ci tenga in ostaggio della sua patologia cronica, la plusvalenzite. Ha sempre detto che se ci fosse stato qualcuno con le potenzialità economiche adeguate si sarebbe fatto da parte. Ecco io lo invito a guardarsi attorno per vedere se c’è qualche alternativa. In tutta sincerità dubito che lui possa cambiare passo. Intanto sono usciti i dati ufficiali sulla nuova ripartizione dei diritti tv. C è un articolo su Repubblica se può interessare. Il Toro avrà poco più di 60 mln ossia circa 15 mln in più. Direi che le scuse sono ampiamente finite

            Mi piace Non mi piace
          2. piero - 3 mesi fa

            la differenza tra te e quella gente è che tu ragioni

            Mi piace Non mi piace
          3. Athletic - 3 mesi fa

            Guardiamoci pure attorno, e io sarei il primo, come te e come tutti i tifosi del Toro, a volere un magnate come presidente. Ma ragionevolmente, chi potrebbe essere interessato ? Innanzi tutto viviamo in una nazione che gli investitori li fa scappare anzichè attrarli. E in secondo luogo, guardiamo il Toro non da tifosi innamorati, ma con l’occhio di un addetto ai lavori: non abbiamo appeal internazionale, non ci conosce nessuno, abbiamo vinto qualcosina decenni or sono in Italia e nulla all’estero. Ribadisco, con tutto il cuore vorrei che il Toro fosse acquistato con qualcuno con potenzialità ben più importanti di quelle di Cairo, ma ragionevolmente, ma appunto è giusto un desiderio che viene dal cuore, perchè so benissimo che non succederà. E non perchè Cairo non vuole vendere, a questa panzana non ci crede neanche un bambino.

            Mi piace Non mi piace
        2. claudio sala 68 - 3 mesi fa

          Le illusioni si creano anche per colpa nostra. Ad Agosto mi sembrava che avessimo una bella squadra, adesso mi sto ricredendo anche perché a parte qualche eccezione, il rendimento dei giocatori è sotto la media

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. fabrizio - 3 mesi fa

        basterebbe uno intellettualmente “onesto” che dica che il massimo che puo’ offrire e’ una tranquilla salvezza e basta.
        Non sparare michiate del tipo, la juve e’ venuta a fare la provinciale al grande torino…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Athletic - 3 mesi fa

          Anche questo è pretestuoso. Cairo è sempre stato accusato di non esporsi, di non dire chiaramente che vuole puntare in alto. Quindi non ha illuso nessuno, e le minchiate se è solo per quello, le sparano tutti. Il nocciolo vero e unico della questione, è il fatto che più di 50 milioni di utili non sono stati reinvestiti. Non dico che si debba farlo in toto, ma si poteva fare ben di più di quanto è stato fatto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. fabrizio - 3 mesi fa

            il fatto che 50 milioni non siano stati reinvestiti e’ una chiara ammissione di non aver voglia di crescere. Accoppiata poi con la dichiarazione ad inizio anno di voler ambire alla EL, mi sa di presa per il c.

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy