Torino, Ichazo in cerca della conferma dopo Reggio Emilia

Torino, Ichazo in cerca della conferma dopo Reggio Emilia

Verso il match / Il portiere uruguaiano ha una grande occasione di confermarsi contro la Fiorentina di Sousa

Ichazo

Il match tra Fiorentina e Torino sarà molto importante, ma non solo per la classifica delle due squadre, che vogliono ritornare ad essere protagoniste, ma anche per un giocatore granata che sta cercando di ritagliarsi uno spazio importante nella rosa di Ventura: Salvador Ichazo.

MOMENTO DI CRISI – Il Toro ha attraversato un momento di grande crisi, incappando in una serie di 4 sconfitte consecutive che hanno tagliato le gambe ai ragazzi granata: queste difficoltà erano dovute a diversi fattori, uno dei quali era l’insicurezza dell’estremo difensore Padelli. In molte occasioni, una sua svista è stata fatale guardando il risultato: l’ultimo episodio è stato contro l’Empoli, quando Maccarone è riuscito a centrare la porta del Toro con un Padelli poco reattivo. Da quel momento Ventura ha deciso di dare un momento di pausa al numero 1 granata, e concedere spazio a Salvador Ichazo.

Ichazo
Ichazo ha anche giocato in Coppa Italia, qui contro la Juventus

SPUNTI INTERESSANTI – Perciò il portiere uruguaiano ha giocato due partite, contro il Frosinone e contro il Sassuolo, nelle quali ha subito 3 gol in tutto. Lasciando da parte le statistiche, il secondo portiere granata si è fatto rispettare in campo, e sui gol subiti in questa settimana non ha colpe. Ma, inoltre, Ichazo si è messo anche in mostra, soprattutto contro la squadra di Reggio Emilia, con una parata decisiva su Sansone: un intervento fondamentale, che ha impedito all’attaccante neroverde di finalizzare e segnare il 2-1.

Perciò, contro la Viola, Ichazo avrà un’altra opportunità di mettere in mostra le sue grandi qualità: Padelli ha dimostrato di essere in difficoltà, e l’uruguaiano può approfittare del momento per confermare il suo posto tra i pali granata, garantendo sicurezza a Ventura e a tutta la squadra del Torino. Per tornare in alto il Toro ha bisogno di una porta blindata: tra i guanti di Ichazo passa anche la stagione dei granata.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Nick - 2 anni fa

    Ragazzi secondo me qua le chiacchiere stanno a zero. O ichazo esplode e da sicurezza alla squadra nelle prox partite oppure dobbiamo assolutamente trovare un portiere a giugno. vantiamo una lunga tradizione di ottimi portieri e così non si può proseguire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Padelli poverino sentiva i mormorii in tribuna, un portiere della Nazionale di 30 anni. Ma guardatevi il video su Youtube di quando era al Liverpool contro il Charlton che gli costo l eliminazione dalla coppa, era come ora non è migliorato di una virgola e aveva 20 anni.
    Se si continuava a dare fiducia a Padelli, allora si poteva dare a Prcic, Pryima quest’anno e Perez, Mino e compagnia bella gli anni scorsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pupi - 2 anni fa

    Beh, spero proprio non si riconfermi perché a parte l’ottimo intervento in uscita ha fatto anche lui cose da portiere mediocre, dal goal in cui non è esente da colpe (anche se la colpa maggiore è di Maksimovic che non sale e tiene in gioco il giocatore del Sassuolo), una respinta coi i piedi regalata ai 20 metri che quais si trasforma in goal ed una pessima uscita (per altro facile e scolastica da affettuare) al 94esimo che per una fortuita combinazione astrala non ha dato il vantaggio al Sassuolo.
    Quindi…..di cosa stiamo parlando! Di una prestazione sontuosa di Ichazo? Assolutamente, una prestazione degna ed in linea con quelle di Padelli. Ma è diventato un gioco mistificare la realtà a proprio piacimento e di mistificazione quest’articolo ne è pieno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy