Torino, il gruppo è unito: cena di squadra per ripartire

Torino, il gruppo è unito: cena di squadra per ripartire

Social / Molti giocatori granata a cena insieme in un noto locale torinese

di Nicolò Muggianu

Ci sono proprio tutti. O meglio, quasi tutti. Da Iago Falque a Belotti, passando per Ansaldi e Berenguer la serata di venerdì è stata l’occasione giusta per molti giocatori del Torino per riunirsi in “famiglia” e provare a rendere ancor più saldo un gruppo che in questa prima fase di stagione ha già dimostrato un grado di coesione tutt’altro che indifferente. Un’occasione in più per stare insieme, che conferma ulteriormente l’ottimo rapporto che si è creato all’interno dello spogliatoio. Nessun compleanno, nessuna festa, insomma nessuna occasione particolare. Soltanto una buona abitudine (diventata quasi un rito) intrapresa questa estate e portata avanti dai giocatori granata con il passare dei mesi.

A postare la foto è stato Iago Falque che, tramite la sezione delle stories del suo account Instagram, ha messo in mostra l’immagine che ritrae buona parte della rosa in un noto locale torinese. Un usanza che si ripete ormai da qualche tempo e che non è dunque un mero caso isolato: il Torino vuole fare della coesione del gruppo un suo punto di forza. Relax e sorrisi, con tanta voglia di provare a dimenticare l’ultimo passo falso commesso contro il Parma e ritornare al massimo della condizione psicofisica in vista della ripresa del campionato. Un’istantanea che farà molto piacere anche a Mazzarri, che proprio sull’unione del gruppo ha costruito molte delle sue fortune in carriera. Il prossimo passo sarà tornare a correre, con sempre più voglia e determinazione per provare a togliersi delle belle soddisfazioni. I presupposti per fare bene ci sono tutti. Almeno dal punto di vista dell’atmosfera che si respira in spogliatoio.

25 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ACT1906 - 4 mesi fa

    Ma… Sul fatto che guadagnano tanto, è un fattore in più che dovrebbe fare tirare almeno fuori le palle ogni partita, ok, quanto buonismo in questi commenti, e be è capibile secondo a loro è permesso tutto va sempre bene così…. Ok vostro pensiero, ma il mio TORO era e lo vorrei vedere diverso da questo…
    FORZA TORO!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13722867 - 4 mesi fa

    iniziate a correre come facevano gli scarsoni del Parma x quest’anno ho chiuso con lo stadio mi sembrava di essere tornato ai tempi di Ventura…vergogna!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 4 mesi fa

    Molto male i commenti razzisti qua sotto e molto male il fatto che veramente al tavolo ci siano appunto solo maschi bianchi, ma come dire, il calcio non e’ proprio la patria dei valori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. CUORE GRANATA 44 - 4 mesi fa

    Il “pianeta calcio” è sempre stato avulso dal mondo reale,oggi ancor di più per il livello esponenziale degli ingaggi.Riteniamo forse che questi ragazzi cenino a casa magari con un caffelatte od una minestrina? Ovvio che vadano a cena nei locali trendy.Piuttosto trovo inutile ostentare queste occasioni come motivo per “cementare” il gruppo.Va fatto come detto in altri commenti non con le gambe sotto un tavolo ma sul campo.Altro che cene o “merende sinoire!”FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Dino - 4 mesi fa

    La camicia di Ansaldi rivedibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Toro71 - 4 mesi fa

    Dimostrassero in campo di essere uniti non a cena. È facile invitare 20 persone a cena quando “guadagni” 2 milioni di euro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Madama_granata - 4 mesi fa

    1) La sconfitta 2-1 con il Parma spiace, ma chiamarla batosta..
    Se avessimo perso 2 volte di fila per 4-1 come la Samp, nostra contendente per l’Europa, come la definiremmo?
    2) Io ormai sono vecchia e fuori dal mondo del lavoro, ma se il vostro capo si arrabbia x un vostro errore, e vi redarguisce duramente, e voi stessi siete arrabbiati per l’errore commesso, che fate?
    Per un paio di settimane state chiusi in casa per autopunirvi, o uscite comunque a cena con i colleghi?
    3) Avanti Cristo un mio professore di Economia, proprio parlando degli stipendi dei calciatori, insegnava: “sono troppo alti, esorbitanti, ma è giusto?
    No, non è né giusto, né ingiusto, perché sono le regole di mercato a determinare la domanda e l’offerta! Facciamocene una ragione, e speriamo facciano tanta beneficenza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 4 mesi fa

      …se esco a cena con i colleghi, malgrado i rimbrotti del capo, non paga la società.

      E’ questa la sottile differenza.

      Perdoni la domanda: Lei ha la laurea in Economia e Commercio, Madama…???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 4 mesi fa

        Intanto io non so se paga la società: pensavo sinceramente che si pagassero loro il conto!
        Poi, nel lontano, tortuoso percorso dei miei studi, pur non essendo laureata in Economia, ho studiato per tre anni questa disciplina.
        Ben lungi dal riferire una mia personale teoria in materia (non ne sarei assolutamente in grado!) mi sono limitata a riferire un concetto che spesso ripeteva un mio professore. L’ho anche chiaramente precisato!
        Spero di essere stata esaustiva. Buona giornata

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Hagakure - 4 mesi fa

          Grazie Madama, buona giornata anche a Lei.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Paul67 - 4 mesi fa

    Anch’io sono deluso ma nn sorpreso dalla partita di sabato scorso, è un film già visto negl’ultimi anni, però prendersela coi giocatori perché guadagnano tanto nn ha molto senso, il calcio gli offre un sacco di soldi e loro si adeguano, sono convinto che questi ragazzi giocherebbero al calcio anche per molto meno. Il fatto che guadagnino tanto nn li rende invincibili, poi sono pur sempre dei ragazzi di venti anni che vivono una vita fuori dalla realtà. Cosa devono fare uscire e divertirsi solo quando vincono? Quando perdono invece devono autoflagellarsi e pregare? E in caso di pareggio……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 mesi fa

      Dobbiamo sempre ripartire… da cosa poi…. Sul fatto che sono ragazz dissento fortemente, sono professiobist e qualcuno ha anche trenta e passa anni, continuare ad abbozzare e difenderli sempre non porta ad alcuna responsabilizzazione. Non possoni essere considerati professionisti solo quando conviene, se lo sono che si assumano le loro responsabilità. Come si può entrare in campo deconcentrati????? MA siamo matti? Questi non fanno un cazzo tre giorni la settimana e si permettono di entrare in campo deconcentrati??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13967438 - 4 mesi fa

    Non ci vedo niente di male se si trovano assieme a cena…
    Vedo qualcosa di male, invece, quando non si trovano assieme sul campo, specialmente nelle non rare occasioni dove ognun fa per se e o squadra va a ramengo.
    Bastasse una cena, a risolvere i problemi sportivi… eeehhh…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 4 mesi fa

      …già che ci sono, potrebbero anche fare degli “scambi di coppia”….così si “cementa” ulteriormente l’unione della squadra…!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ACT1906 - 4 mesi fa

        Ahahahahahaha grande
        FORZA TORO!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ACT1906 - 4 mesi fa

    Eeeeee….. Per carità…. Mi ripeto, ma impossibile non inca.. Arsi, dopo la partita col Parma, veramente indegna, giusto che poverini abbiano avuto 3 giorni di vacanza, e be da capire sti ragazzi milionari, poverini sono stanchi, poi dopo ste belle figure, non vuoi andare a cena, una cena sobria da trattoria, dove una bottiglia d acqua costa 10 euro, e be…. E lo facciamo anche sapere sui social, per me dopo la partita scorsa 3 giorni con una bella zappa in mano a sistemare il Robaldo, staff tecnico compreso e per almeno 8 ore al giorno, come lavorano i comuni mortali, per carità….
    FORZA TORO!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. andrea.granata - 4 mesi fa

    Mancano i neri e anche le mogli.. se due indizi fanno una prova, hai capito dove sono i neri??? ahahah…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rogozin - 4 mesi fa

      Ecco uno sveglio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Hagakure - 4 mesi fa

      :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Hagakure - 4 mesi fa

    …e a chi non piacerebbe avere ingaggi milionari ed incassarli puntualmente, che si faccia o non si faccia il proprio lavoro, allenarsi a porte chiuse, in modo che nessuno possa disturbarvi e sentire i rimbrotti di un asino che guadagna altrettanto e poi finire la giornata a tarallucci e vino, al ristorante, a spese della società.

    Bravi, complimenti: lo so io in che modo, per voialtri, l’unione fa la forza…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 mesi fa

      Infatti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Rossotoro - 4 mesi fa

    Polemica inutile. Io quello che noto è che sono tutti bianchi. Non sarà che i neri nn sono invitati? Comunque ragazzi bel convivio. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-14057417 - 4 mesi fa

    siete vergognosiiiiiiii allegri e sorridenti a cena.per voi la batosta col Parma ormai è un lontano ricordo. un’altra stagione anomala x noi tifosi sta iniziando a voi proprio non interessa niente. op dimeticavo lo stipendio ogni mese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SSFT - 4 mesi fa

      Immagino che tu da sabato scorso non abbia ancora fatto un sorriso invece eh… Ci credo proprio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 4 mesi fa

        Magari lui non era uno dei protagonisti superpagati che sono entrati in campo tutti deconcentrati, come dice il nostro capitano, ha tutto il diritto di farsi le risate che gli pare, gli altri un po’ meno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy