Torino, Nkoulou nel presente e nel futuro. Il messaggio ai tifosi: “Resto!”

Torino, Nkoulou nel presente e nel futuro. Il messaggio ai tifosi: “Resto!”

Il difensore camerunese dal Filadelfia: “Sono del Torino e sono fiero di essere qui”

di Nicolò Muggianu

Fotografie, autografi e sorrisi. È filato via così il pomeriggio di Nicolas Nkoulou. Una giornata, quella di ieri, che ha visto il nazionale camerunese presenziare l’annuale evento targato Suzuki, main sponsor del Torino, insieme al compagno di squadra Sirigu. Oltre, naturalmente, al mister Walter Mazzarri. “Io oggi sono del Torino, e sono fiero di essere qui” le parole con cui l’ex Lione si è presentato ai giornalisti presenti. Parole che sembrano una chiara replica al richiamo alle armi suonato da Mazzarri al termine del match vinto 2-1 contro la Spal: “Voglio solo gente motivata ed orgogliosa di essere qui“. Aveva detto il tecnico di San Vincenzo. Messaggio recepito, forte e chiaro.

FUTURO – Insomma, Nkoulou pensa già al suo futuro. Un futuro che, almeno stando alle sue dichiarazioni, sembra essere sempre più a tinte granata: “Spero che negli anni futuri, e non solo nel prossimo, ma anche in quelli dopo, di fare grandi stagioni e rendere tutti quanti felici. Ho un contratto di molti anni col Toro”. Parole non banali da parte di un giocatore come il camerunese, potenzialmente in grado di puntare ad ingaggi in squadre più potenti e ricche del Toro. In tal caso non ci sarebbero dubbi: il presente e il futuro del Torino passano anche da lui. Un avvenire in cui Nkoulou spera nella qualificazione in Europa League, lo stesso obiettivo prefissato quest’anno, ma sfumato troppo presto. “Spero con il mio club Torino di accedere all’Europa. – ha continuato il camerunese – Ci siamo dati questo obiettivo quest’anno ma purtroppo non l’abbiamo raggiunto, non è la fine del mondo: proveremo a recuperare e fare meglio il prossimo anno”.

IL MESSAGGIO – Parole da leader, che testimoniano la grande voglia del ragazzo di continuare a far bene e a puntare in alto. Rigorosamente con la maglia del Torino. Dichiarazioni, le sue, che inevitabilmente alimentano i sogni e le speranze della piazza. Un giocatore arrivato in punta di piedi e che in una sola stagione è riuscito ad entrare con forza nel cuore dei supporters granata. Il suo segreto? Umiltà e tanto lavoro. E a i tifosi che, tra un selfie e l’altro, gli chiedevano qualche notizia in più riguardo il suo futuro la risposta è stata sempre la stessa: un sorriso, un cenno d’intesa e un solo messaggio: “Ci vediamo il prossimo anno!”.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. JoeBaker - 3 giorni fa

    Stagione strepitosa e comportamento da persona equilibrata e per bene.
    Finalmente un giocatore che viene al Toro per rlanciarsi, ci riesce ed è felice di restare, invece di andare nel “calcio che conta”. Avercene anche solo altri 4 o 5 così… Grande!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Luke90 - 3 giorni fa

    Tempo fa scrissi che non avevo dubbi sulla permanenza di N’koulou e Falque perchè li vedo come persone umili e leali. Adesso spero nel rinnovo a Sirigu… C’è la variabile Cairo, certo, ma non credo che l’obiettivo sia di vendere tutti .. come alcuni, non capisco se, temono o auspicano..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 3 giorni fa

      Mia nonna diceva “i soldi aprono gli occhi ai ciechi”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. steacs - 3 giorni fa

    “Nkoulou nel presente e nel futuro” è la dura realtá… ce l’abbiamo proprio li!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RobyMorgan - 3 giorni fa

      Sei un asino….riesci a far ridere solo i gobbi!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 3 giorni fa

        Per capire le battute occorre avere cervello

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. steacs - 3 giorni fa

    Resta fino a che Cairo non lo vende all’ultimo minuto sostituendolo con un altro Burdisso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy