Torino, Immobile ritrova la Sampdoria e Marassi: quando tutto iniziò

Torino, Immobile ritrova la Sampdoria e Marassi: quando tutto iniziò

Verso Sampdoria-Torino / A Genova contro i blucerchiati Immobile si sbloccò in campionato con la maglia granata il 6 ottobre 2013

Ciro Immobile ritrova Marassi e la Sampdoria: una combo che per l’attuale numero 10 granata significa molto, e che rimanda la mente al 6 ottobre 2013, quando l’attaccante napoletano riuscì a sbloccarsi in campionato con la maglia del Toro, mettendo a segno il gol del momentaneo 1-1, proprio contro la Sampdoria a Genova. La partita finirà 2-2, ma quel gol – oltre che nel risultato finale – incise moltissimo sulla testa del ragazzo, che acquisì enorme fiducia e che da allora non si fermò (quasi) più. Proprio ai nostri microfoni, Immobile, dopo quella sfida, ammise subito la grande importanza dello sblocco, augurandosi che fosse solo il primo di una lunga serie. L’allora numero 9 si rivelò in qualche modo profetico. Questa sera, le strade di Immobile e della Sampdoria si rincroceranno, ci sarà nuovamente Marassi a fare da sfondo, e dentro al giocatore, all’uomo, a Ciro, c’è quella voglia – come allora – di segnare e trascinare i propri compagni in un “nuovo campionato”, in una risalita prima che di classifica, psicologica.

Già, perché Ciro Immobile, a detta di qualsivoglia componente dell’ambiente Toro, ha portato entusiasmo e un briciolo di serenità in più nel gruppo, ma i risultati – quelli inerti ad ogni movimento – hanno continuato a non avere continuità. Servono i gol, i suoi gol. E a Marassi serve vincere, magari con un suo gol. Immobile sa che il Toro lo sta aspettando, e che la Sampdoria – per quanto reduce da un periodo non positivo ma forse migliore di quello granata – anch’essa lo sta aspettando, ma con timore. Il numero 10, questa sera, ha la possibilità di prendere la squadra per mano e riportare il sorriso dei 3 punti sulle facce dei giocatori, a secco proprio dal suo ultimo e sinora unico squillo di questa sua seconda avventura in granata, all’Olimpico contro il Frosinone. 6 ottobre 2013, 3 febbraio 2015: due date distanti, ma con due cose in comune. Marassi ed Immobile, manca la terza: il gol.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …leggete bene i genianticairo…che poi fateci caso sono sempre i geniantiventura…importante è piangere e insultare il TORO insomma…mai una parola di TORO…sempre e solo insulti e lacrime…leggeteli bene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …stasera GRANDE gara…per il TORO sarà fondamentale portare a casa la pelle…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      Ciao pezzo di troll

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy