Torino-Juventus e gli ex dell’incontro: Falque per la doppia cifra, Rincon è tutto granata

Torino-Juventus e gli ex dell’incontro: Falque per la doppia cifra, Rincon è tutto granata

Approfondimento / Quattro gli ex tra le fila granata, uno solo nella Juve

di Redazione Toro News

Toro e Juve si affronteranno domenica alle 12:30 in un incontro che, oltre ad essere molto sentito dalla tifoseria granata, riveste un ruolo molto importante per le ambizioni delle due squadre. Se infatti i bianconeri hanno bisogno dei tre punti per non allontanarsi troppo dal Napoli capolista, lo stesso si può dire del Toro che deve rimanere agganciato al treno europeo. In campo non mancheranno gli ex: sono addirittura quattro tra le fila granata, mentre nella Juventus c’è il solo Asamoah.

ASAMOAH – In granata per sei mesi dal gennaio al giugno del 2008, il ghanese non riuscì ad esordire con la maglia granata, venendo impiegato solamente in quattro gare con la Primavera. Dopo l’esperienza al Torino, passò all’Udinese, dove si affermò nel calcio italiano.

MORETTI – Sono passati quasi sedici anni dal luglio del 2002 in cui un giovanissimo Moretti, allora ventunenne, lasciò la Fiorentina per trasferirsi alla Juventus a titolo definitivo. Vestì bianconero per sei mesi, collezionando 15 presenze complessive tra campionato e coppe prima di trasferirsi in prestito secco al Modena nel mercato di gennaio. L’addio definitivo alla Juve arrivò a fine stagione, quando fu acquistato dal Parma  che lo girò poi in prestito al Bologna.

Torino FC v Genoa CFC - Serie A

MOLINARO – Acquistato nell’estate del 2005 dalla Salernitana, Molinaro è arrivato alla Juve solamente nel 2007 dopo due stagioni in cui è stato lasciato a Siena in comproprietà. In due stagioni e mezzo disputate con la maglia bianconera, il terzino lucano ha totalizzato 81 presenze mettendo a segno anche un gol in Coppa Italia.

IAGO FALQUÉ – Ex di giornata anche Iago Falqué, che arrivò alla Juve nell’estate 2008 ad appena diciotto anni dopo essersi librato a parametro zero dal Barcellona. Fu aggregato alla Primavera e trovò tredici gol in venti presenze complessive. Dopo due prestiti a Bari e Villareal, lo spagnolo disse addio alla Juve nel 2011, quando si trasferì in prestito al Tottenham che, già nel mercato di gennaio, lo riscattò dai bianconeri. Ora, a dieci anni di distanza dal suo approdo in maglia bianconera, Iago Falqué cerca il gol della doppia cifra in campionato proprio contro la squadra che lo ha portato in Italia ma non gli ha mai dato la possibilità di scendere in campo con la prima squadra.

Torino FC v Bologna FC - Serie A

RINCON – L’unico granata con un recente trascorso in maglia bianconera è Tomas Rincon, prelevato in estate proprio dai bianconeri in cui aveva militato per i precedenti sei mesi. El General ha già avuto modo di scendere in campo nel derby con la maglia granata sia nel girone d’andata sia in Coppa Italia, ma quello di domenica avrà un significato diverso. Sarà infatti il primo da vero e proprio giocatore del Toro, il primo dopo l’ufficialità del riscatto. Il suo cartellino è costato in tutto nove milioni: ciò fa di lui il secondo acquisto più oneroso dell’era Cairo. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy