Torino-Juventus, parla Allegri: “Il Toro non è superiore a noi in niente”

Torino-Juventus, parla Allegri: “Il Toro non è superiore a noi in niente”

Derby della Mole, le dichiarazioni/ Il tecnico della Juventus in conferenza stampa: “Toro squadra difficile da affrontare, ma i miei sono molto carichi e concentrati”

Mancano ormai poco più di ventiquattro ore alla sfida di domani tra Torino e Juventus. In vista dell’attesissimo derby, ha parlato pochi istanti fa a Vinovo Massimiliano Allegri, tecnico dei bianconeri. 

Subito si parla di Champions: “Abbiamo raggiunto un obiettivo importante. Credo che si debba pensare al derby però, ho visto i miei molto carichi e concentrati”. Quest’anno abbiamo subito molte, troppe critiche anche ingenerose. Poi, alla domanda sulla situazione infortuni in casa Juve: “Pogba? Speriamo che rientri per la finale di ritorno, lo stesso vale per Caceres e gli altri infortunati”.

Poi sulla rivalità cittadina: “Amici del Toro che mi sfottono in vista del derby? L’unico è Sasa Sullo, il vice di Ventura: fa un gran lavoro e gli auguro il meglio. Già quando giocavamo assieme si vedeva che era pronto”. Poi ancora: “Il derby è semrpe una partita a sè. Il Toro ha fatto grandi cose e non sarà affatto facile affrontarli. Vogliamo vincere, vogliamo fare risultato. Non saremo distratti dalla Champions perchè sarebbe un errore. Sarà una sfida affascinante, ma ci penseremo dopo il derby”.

A chi chiedeva di una possibile festa scudetto nel derby: “Difficilmente potremo vincere lo scudetto nel derby, non penso che succederà, per noi sarà molto difficile vincere la stracittadina. Turn over? No, tolto Evra saranno tutti a disposizione (Marchisio squalificato). Non è questione di turn over, manderò in campo la migliore formazione per la partita in questione, come sempre”. 

“Il Toro gioca un ottimo calcio, all’andata su Bruno Peres abbiamo sbagliato: ha fatto settanta metri palla al piede. Ecco, su questo dovremo stare attenti. Comunque al Toro non invidio nulla, non è superiore a noi in niente. Sono bravi ad abbassare i ritmi”. “Contro lo Zenit hanno fatto una grande partita”. “Con che modulo ho intenzione di schierarmi? Anche a specchio va bene, Vidal e Pereyra possono giocare assieme”

Ogbonna giocherà? Non lo so, ho tutti a disposizione, dipende da come vorrò gestire il gruppo”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy