Torino-Juventus: per Ventura e Allegri, la partita del riscatto

Torino-Juventus: per Ventura e Allegri, la partita del riscatto

Testa a testa / Salvare la stagione da una parte, dimenticare la ferita di Champions’ dall’altra: l’importanza della sfida aumenta di ora in ora

Il Derby della Mole è ormai alle porte: domani pomeriggio il Torino di Ventura affronterà la Juventus di Allegri in una sfida che porta sempre con sé stimoli particolari e dunque ancora più che le competenze tecnico-tattiche, ad essere necessario sarà il cuore mostrato dalle due formazioni, la grinta, la determinazione agonistica. Tuttavia, un risvolto fondamentale della partita sarà conferito dal modo di interpretarla e di disporre in campo i propri giocatori da parte dei due tecnici per i quali questa stracittadina si carica di ulteriore importanza, ancor più del solito.

allegri, ventura
Allegri si troverà di fronte Ventura, duello tecnico tattico determinante

Esattamente come quello d’andata, questo Derby potrebbe infatti rappresentare un nuovo spartiacque per questo finale di stagione delle due formazioni: Ventura ed Allegri arrivano alla sfida dopo percorsi e con obiettivi completamente differenti, ma i tre punti avrebbero un valore assoluto per entrambi. In casa Torino trionfare nuovamente nella stracittadina, oltreché scrivere una nuova pagina storica di questa sfida, equivarrebbe in un certo senso a salvare una stagione cominciata sull’onda dell’entusiasmo e scivolata poi nell’ombra della delusione: vincere il Derby per ritrovare entusiasmo e nonostante tutto togliersi alcune soddisfazioni anche in questa annata così travagliata.

Derby
Ventura festeggia dopo il Derby vinto: ripetere l’impresa per salvare la stagione

Dall’altra parte, la Juventus di Allegri guarda tutte le altre formazioni della Serie A dall’alto ma si trova in un momento assolutamente delicato a livello psicologico: la recentissima eliminazione dalla Champions’ League per mano del Bayern Monaco potrebbe rappresentare un grosso colpo basso tra le fila bianconere che puntano a tornare immediatamente alla vittoria per dimenticare la delusione, a maggior ragione in una sfida particolare come la stracittadina. Due percorsi diversi, due obiettivi differenti e due motivazioni opposte: Torino-Juventus assume però ulteriore importanza per entrambe le formazioni. Il duello tra Ventura ed Allegri si accende e sarà più determinante che mai.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy