Torino, la difesa dopo Lyanco: Marcos sarà monitorato anche da Mazzarri

Torino, la difesa dopo Lyanco: Marcos sarà monitorato anche da Mazzarri

La situazione / Il difensore classe 2000 è stato acquistato a parametro zero dal Barcellona

di Luca Sardo

Alejandro Marcos, difensore classe 2000 della cantera del Barcellona, sarà un giocatore del Toro. Nella giornata di ieri si sono definiti gli ultimi dettagli dell’operazione, che si è svincolato dalla squadra spagnola per aggregarsi alla Primavera di Federico Coppitelli a parametro zero. Al più presto si metterà a disposizione della squadra e potrebbe già comparire tra i convocati per la trasferta di Genova in programma sabato 2 febbraio alle 14. Il direttore del settore tecnico giovanile del Toro, Massimo Bava, da diversi mesi aveva messo gli occhi su di lui e ora è pronto a dare il contributo alla formazione di Coppitelli, che ha conquistato il primo posto in classifica (a pari punti con l’Atalanta), vincendo contro il Palermo e sfruttando la sconfitta della squadra bergamasca contro il Genoa, durante l’ultima giornata del campionato Primavera.

CONDIZIONE – Alejandro Marcos è in perfetta forma e fin da subito potrebbe essere impiegato dal tecnico della Primavera granata. Difensore centrale con una fisicità notevole, grazie alla sua progressione in corsa può anche occupare la posizione di esterno basso. L’ex difensore blaugrana  in questa prima parte di stagione ha giocato in Uefa Youth League contro l’Inter e il Psv, collezionando 114’ complessivi.

FUTURO – Il difensore classe 2000 sarà aggregato alla Primavera ma, considerata la partenza di Lyanco direzione Bologna, ecco che per lui ci potrebbe essere una chance in Prima squadra. Può essere proprio Marcos a sostituire numericamente Lyanco: in difesa dopo il tridente titolare composto da Izzo, Nkoulou e Djidji, ci sono Moretti, Ferigra e Bremer. Ecco quindi che il difensore spagnolo potrebbe essere chiamato per svolgere qualche allenamento seguendo le direttive di mister Mazzarri, permettendo così al tecnico granata di osservarlo da più vicino. Ma procediamo con ordine: il presente è la Primavera di Federico Coppitelli, il futuro Marcos se lo dovrà meritare di partita in partita.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granata - 2 mesi fa

    Per tocco di palla, visione di gioco, tempi di gioco e fisicità ha la capacità di giocare anche e soprattutto davanti alla difesa come play basso. Nel Barca si è distinto in impostazione non solo in marcatura. Spero possa rimanere a lungo nel Toro viste le qualità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. stevetoro - 2 mesi fa

    giusto farli giocare in altre squadre, specialmente lyanco che viene da lungo infortunio.e ha bisogno di partite…non di minuti come a torino, ma serve un centrocampista che sappia andare in porta e dettare i passaggi, dato che samp milan e atalanta ad oggi stanno meglio e segnano di piu, la vedo quasi impossibile la qualificazione x l’europa , a meno che belotti e zaza fanno 30 gol insieme in questo girone di ritorno, ma è piu facile che venga la neve ad agosto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 2 mesi fa

      in realtà i casi di neve a ferragosto sono si rari ma non impossibili (ad esempio Claviere molti molti anni fa vide nevicare il 15 agosto oppure in provincia di como pochi anni fa):) per il resto sono completaamente d’accordo con te
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Diego Madrid - 2 mesi fa

    Si, numericamente ora siamo ok, in difesa…
    Difesa che deve fare anche le veci dell’attacco…
    In mezzo continuiamo ad essere contati…
    E se non si sveglia Zazza, che a me piace, la davanti non segna nessuno.
    Risultato… Siamo punto e a capo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-14036712 - 2 mesi fa

    Finalmente adesso per le poche partite restanti, checché ne scrivano i simpatici criticoni di questo sito, cioè 17,siamo numericamente sufficienti, come da desideri di mister Mazzarri.L’ideale sarebbe stato l’ingaggio di un trequartista del valore di Pereyra o simile ma le vie del mercato per noi non sono sempre infinite… Giusta la decisione di far mandare a giocare Lyanco e non Bremer, grazie anche a Mihajlovic ed interessante è questo Marcos, a leggere gli addetti ai lavori. FORZA TORO, cioè noi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      Io mi chiedo che mettano a fare il limite a 25 giocatori in rosa quando ne basterebbe il numero che serve a wm.
      Inspiegabile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 2 mesi fa

        ma Mazzarri è capace a contare fino a 25?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. marione - 2 mesi fa

      Checchè ne scrivano i criticoni la cairese occupa un dignitoso decimo posto e arriva da 13 campionati con piazzamento medio dietro all’Udinese. Potreste fare un bel corteo in centro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marcogol - 2 mesi fa

        scusa una domanda forse da ingenuo ma dopo aver letto qualche tuo commento mi chiedo, ma ti sei loggato per prendere per il culo il toro? mi piacerebbe mi rispondessi sinceramente

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. marione - 2 mesi fa

          Io riporto dati di fatto. Ed è un dato di fatto che nella gestione cairo l’Udinese ha piazzamenti migliori. Per essere tifosi del Toro (quello che tu chiami Toro e io cairese) bisogna raccontare che la squadra vince le coppe ogni anno? Mazzarri è considerato un ignorante crasso, devo dire che è un intellettuale? Che Sadiq è un fenomeno? Che la squadra è fortissima? Comunque io tifo Toro da sempre e da sempre sono antijuventino, ma questa manica di trafficanti mi sta profondamente sul culo. Più profondamente di quanto tu possa immaginare

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy