Torino, la difesa riparte… nel segno del 3

Torino, la difesa riparte… nel segno del 3

Approfondimento / Un trio che funziona e che si accinge a disputare la terza stagione consecutiva insieme, per un reparto che convince

4 commenti
Moretti

Il Toro si appresta ad esordire nella nuova stagione calcistica contro il debuttante Frosinone di Roberto Stellone. Un impegno insidioso quello del Matusa, un test che gli uomini di Ventura hanno sì le potenzialità di superare a pieni voti, ma che non va assolutamente preso sotto gamba.

NESSUNA MODIFICA – Si parlava di potenzialità, appunto, e, in tal senso, è facile rivolgere il pensiero ai nuovi acquisti: da Zappacosta e Baselli all’ultimo arrivato Belotti. Se ci soffermiamo a pensare a quelli che sono i punti forti di questa squadra, però, è bene, anzi, è doveroso, menzionare anche il pacchetto arretrato. Quest’ultimo, infatti, è stato l’unico reparto a non essere stato oggetto di modifiche nell’attuale finestra di calciomercato: la permanenza di Maksimovic è sempre più probabile, Glik continuerà ad essere il capitano, Moretti la solita garanzia e i giovani Gaston Silva e Jansson sono stati confermati insieme al prezioso ed esperto Bovo.

DATO SIGNIFICATIVO – Una conferma in massa che non può che fare notizia ed indicare come la difesa sia da un paio d’anni il vero cavallo di battaglia del Toro. Il blocco Maksimovic-Glik-Moretti, collaudato per la prima volta due stagioni fa, si appresta dunque ad essere confermato per la terza annata consecutiva: un segnale significativo e confortante per i granata – considerati i risultati conseguiti nell’ultimo biennio – in ottica del campionato alle porte.

ANCORA INSIEME…NEL SEGNO DEL 3 – E’ pertanto nel segno del numero 3 che ripartirà la difesa del Toro in vista della prossima stagione. Già, 3, il numero perfetto, lo stesso numero degli uomini che la comporranno e delle annate in cui tali interpreti hanno potuto e potranno giocare insieme ed affinare nei minimi dettagli la propria intesa. Insomma, in mezzo a tanta attesa per i nuovi arrivati, c’è anche spazio per chi rappresenta un’assoluta garanzia per questa formazione.

Perché nel calcio, si sa, non c’è squadra che possa raggiungere grandi traguardi senza l’efficace contributo di coloro che stanno nelle retrovie.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. RDS - 26/04/15 Toro 2 - Merde 1 - 2 anni fa

    Lunga vita hai tre gladiatori!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. francesco.pompil_951 - 2 anni fa

    ottimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

    Glik & Moretti: cercasi cloni per il futuro, spero lontanissimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. francesco.pompil_407 - 2 anni fa

      speriamo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy