Torino: la Fiorentina tiene in caldo Kurtic e Diamanti

Torino: la Fiorentina tiene in caldo Kurtic e Diamanti

Verso Fiorentina-Torino/ Montella verso il turn-over tra Europa e campionato, chi non è in lista Uefa potrebbe essere protagonista contro i granata

Commenta per primo!

Come il Torino anche la Fiorentina, prossimo avversario in campionato dei granata, è attesa domani dall’impegno di Europa League, per di più su un campo ostico come quello del Tottenham. Vediamo come Montella si prepara a gestire le forze in vista delle due sfide ravvicinate.

IDEE DI TURN-OVER – Il tecnico dei viola ha diramato la lista dei convocati per la sfida contro gli inglesi: è presente anche Basanta che aveva saltato la sfida con il Sassuolo per assistere alla nascita del figlio. In chiave Torino è però più importante notare quali sono le assenze, visto che, applicando il turn-over, i toscani potrebbero dare spazio in campionato a chi resterà fuori dalla partita di coppa. Di certo domani non potranno giocare Gilardino, Kurtic e Diamanti, non presenti nella lista Uefa. L’ex granata, di proprietà del Sassuolo, dovrebbe essere certo invece del posto in campionato, probabilmente insieme a Pizarro. L’ultima maglia per domenica spetterà probabilmente a chi, tra Mati Fernandez e Aquilaniresterà in panchina domani sera a White Hart Lane. 

DIAMANTI ARMA IN PIU’ CONTRO IL TORO – In campo nazionale però l’arma in più dei viola si chiama Alessandro Diamanti: l’ex Bologna non può dimostrare il suo valore in campo internazionale, ma in campionato ha già dimostrato di non aver affatto perso lo smalto dei tempi migliori, dando vita ad ottime prestazioni e realizzando anche un gol nel 3-2 contro l’Atalanta. Il Torino domenica sera dovrà guardarsi soprattutto da lui e dalle sue giocate illuminanti che stanno trascinando la Fiorentina all’inseguimento del terzo posto. Infine il terzo nome illustre fuori dalla lista europea è quello di Gilardino. Il bomber ex Parma e Milan non ha ancora trovato molto spazio nel suo secondo periodo in viola (solo 36′ complessivi), complice il ritorno al gol di Gomez e le ottime prestazioni di Babacar quando questo è stato chiamato in causa. Vedremo se avrà più spazio contro il Torino, anche se ancora una volta il favorito per la maglia da titolare sembra proprio il senegalese classe ’93, reduce anche dalla doppietta contro il Sassuolo. 

GOMEZ PER L’EUROPA – Sempre nell’ottica del turn-over a Londra Khouma dovrebbe riposare, lasciando la maglia da titolare a Mario Gomez. Il tedesco, esperto come pochi di notti europee e lasciato appositamente fuori nell’ultimo turno di serie A punta a trascinare i suoi in coppa facendo affidamento sulla ritrovata vena realizzativa. Il centravanti ex Bayern dovrebbe poi accomodarsi nuovamente in panca nella partita contro i granata di domenica sera.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy