Torino, la giornata al Fila: Obi e Acquah in gruppo

Torino, la giornata al Fila: Obi e Acquah in gruppo

La seduta / Agli ordini di Mazzarri palestra e lavoro tecnico-tattico per i granata

di Marco De Rito, @marcoderito

Giornata di lavoro al Filadelfia dopo l’amichevole di ieri contro il Liverpool ad Anfield. Joel Obi e Afriyie Acquah si sono allenati regolarmente con il gruppo. Allenamento personalizzato per Vitalie Damascan e Adem Ljajic. Assenti i lungodegenti Kevin Bonifazi e Lyanco.

Agli ordini di Walter Mazzarri i granata hanno ripreso i lavori in vista del match di Coppa Italia contro il Cosenza a seguito dell’amichevole persa contro il Liverpool. Doppio programma per i giocatori del Toro: sessione in palestra per i calciatori maggiormente utilizzati ieri sera a Liverpool, lavoro tecnico-tattico per tutti gli altri elementi a disposizione.

Aldo Agroppi: “Il pugno a Causio e il colbacco ma non solo: ecco il mio Giagnoni”

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13719128 - 2 mesi fa

    Il problema è Iago che nel 352 non si trova. A questo punto o si passa al 343 o è meglio, a malincuore, cederlo e prendere una seconda punta più adatta a quel tipo di gioco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Torello_621 - 2 mesi fa

    Bene, almeno l’infortunio di Ljajic è reale, mentre gli altri due sono in procinto di andarsene.
    Infine lo dico sottovoce a margine della partita di ieri sera, ma a me è parso che nello spezzone di gara, Niang abbia dimostrato di poterci stare a quei livelli, almeno sotto il profilo tecnico e atletico, poi che l’anno scorso sia stato penoso e indisponente è assodato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      Bah. A sto punto x spendere 20 milioni e prendere quella pippa di Zaza, almeno questo peggio di così non può fare e ci è costato 14. Tanto non te lo pagano e darlo via a 10 per spenderne 20 con risultati simili, boh.
      Aleno se non fa casino può subentrare al Gallo se gli strappano una gamba o entrare (stile Sinisa) quando non si riesce a segnate manco un gollonzo e quest’anno saranno molte le partite in quello stile. Belotti non fa ancora i miracoli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy