Torino, la percentuale di vittorie in questa stagione è stata migliore rispetto al 2013/14

Torino, la percentuale di vittorie in questa stagione è stata migliore rispetto al 2013/14

Approfondimento / Vinte in questa annata 22 partite su 53; anche la media punti stagionale è più alta, merito dei grandi risultati in Europa

Commenta per primo!

La politica dei piccoli passi, ma sempre fatti nella giusta direzione. Da quattro anni a questa parte, da quando sulla panchina del Torino si è seduto Giampiero Ventura, è stato questo il mantra della società granata e del suo allenatore. Un mantra rispettato e che ha portato il Toro dalla Serie B fino all’Europa permettendo alla squadra di concludere stabilmente il campionato nella parte sinistra della classifica.

Quella terminata da appena due settimane è stata la prima stagione da vent’anni in cui i granata hanno dovuto affrontare, oltre al campionato, anche una competizione continentale. Il rendimento però è stato decisamente positivo se si guardano i numeri; probabilmente anche superiore rispetto a quanto si poteva prevedere alla vigilia della stagione. E’ vero, è stato mancato l’accesso all’Europa quest’anno, ma alla fine i granata hanno totalizzato solo 3 punti in meno rispetto allo scorso campionato. Splendido è stato invece il cammino europeo, nel quale i ragazzi di Ventura hanno perso solo due partite venendo eliminati dalla competizione più per episodi sfavorevoli che per reali demeriti.

L'esultanza di Maxi Lopez contro l'Athletic Bilbao all'andata

La bontà del cammino di questo Torino, anche rispetto alla ‘grande cavalcata’ della scorsa stagione, è confermato dai numeri. Con 22 successi nelle 53 partite disputate il Toro ha vinto il 41,5% delle partite, un dato superiore rispetto a quello della stagione 2013/14, nella quale i granata disputarono 39 partite (quelle di campionato più una di Coppa Italia)vincendone 15, il 38,4%. Discorso simile per la media punti stagionale: 1,54 in questa annata, comprensiva dell’Europa League, contro l’1,46 della stagione con Cerci e Immobile. Risultati del genere sono stati proprio merito del grandissimo rendimento europeo dei granata: un Torino capace addirittura di concludere il cammino in Europa League senza aver mai perso in casa. Questi dati evidenziano come in realtà il Toro non abbia risentito troppo, in termini di risultati, del maggiore numero di partite disputate quest’anno, nonostante una rosa dal punto di vista quantitativo probabilmente non all’altezza dell’impegno richiesto. Continua dunque il processo crescita, sperando che il prossimo anno si possa continuare a fare benissimo in campionato magari aggiungendoci anche un grande cammino in Coppa Italia, sempre un po’ troppo trascurata in questi ultimi anni.

Stagione

Partite

Vittorie

Pareggi

Sconfitte

Media Punti

% Vittorie

2013/14

39

15

12

12

1,46

38,4%

2014/15

53

22

16

14

1,54

41,5%

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy