Torino-Lazio, Inzaghi recupera De Vrij: è il faro della difesa biancoceleste

Torino-Lazio, Inzaghi recupera De Vrij: è il faro della difesa biancoceleste

Verso il match / L’olandese è il perno della retroguardia disegnata da Simone Inzaghi

1 Commento

Dopo la vittoriosa trasferta sul campo del Palermo, il Torino sta iniziando a pensare alla sfida che dovrà affrontare domenica in casa contro la Lazio allenata da Simone Inzaghi. La squadra biancoceleste – come il Torino – in questo inizio di stagione ha dimostrato di essere molto in forma e di poter ambire a un posto nelle competizioni europee della prossima stagione; i risultati positivi della Lazio passano da una difesa che fin’ora è stata tra le migliori del campionato – quarta difesa dietro Juventus, Genoa e Fiorentina – che con il ritorno di Stefan De Vrij dal grave infortunio subito nella scorsa stagione, ha finalmente ritrovato una guida che da una grande solidità al reparto.

LA DIFESA – Il reparto arretrato disegnato da Inzaghi è composto da quattro uomini; in porta il titolare è l’ex Federico Marchetti che non garantisce una grande solidità dal punto di vista fisico – tanti per lui gli infortuni negli ultimi anni – ma quando è tra i pali rappresenta sicuramente un valore aggiunto per la squadra. Davanti al portiere veneto la coppia centrale titolare è formata da De Vrij e Bastos. Il difensore olandese non ha bisogno di presentazioni; giocatore di grande talento, dotato di una grande eleganza e di una buona tecnica è il perno della difesa biancoceleste, arrivato nella Capitale nel 2014 grazie alla sua solidità difensiva ha contribuito alla qualificazione della Lazio al preliminare di Champions League, invece nella scorsa stagione non ha praticamente mai giocato a causa di un grave infortunio e ne ha risentito tutta la squadra; uscito dopo aver subito una brutta botta in uno scontro di gioco con Floccari durante Lazio-Bologna, si è completamente ristabilito ed è pronto a guidare la retroguardia della Lazio nella sfida di domenica contro il Torino. Al suo fianco, il titolare designato ad inizio stagione è stato l’angolano Bastos con il quale ha dimostrato di avere un discreto affiatamento, ma quest’ultimo ha saltato le ultime gare a causa di un infortunio ed è stato sostituito da Hoedt, giocatore meno elegante del connazionale De Vrij ma dotato di un ottimo colpo di testa. A spingere sulle fasce le avanzate dei biancocelesti ci sono Dusan Basta e Stefan Radu, giocatori che hanno caratteristiche diverse tra loro; il serbo è un terzino di spinta, ama scendere palla al piede sulla fascia ed effettuare cross dal fondo per i compagni, mentre il rumeno è dotato di maggiori qualità difensive pur non disdegnando la fase offensiva ma salterà la gara contro il Torino perchè squalificato. Le alternative sono rappresentate da Patric e da Jordan Lukaku, fratello dell’attaccante dell’Everton Romelu. La difesa biancoceleste è un reparto molto competitivo, con la guida dell’olandese De Vrij non ha più le amnesie avute durante la scorsa stagione ed è molto difficile da perforare.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. osvaldo - 2 mesi fa

    Occhio ragazzi.
    Domenica ci sarà da soffrire ma, possiamo farcela con la determinazione,la grinta,il coraggio,il cuore,la voglia di vincere e,per ultimo, ma non come ultimo! il tasso tecnico che non ci manca.
    Forza TORO, facci sognare
    Osvaldo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy