Torino-Lazio: Padelli sfida Marchetti, anche in ottica Nazionale

Torino-Lazio: Padelli sfida Marchetti, anche in ottica Nazionale

Testa a testa / Il lunch match mette di fronte i due portieri, che sognano Euro 2016. Prima però dovranno far bene nelle rispettive squadre

1 Commento
Padelli, Le formazioni ufficiali di Torino-Verona

Sarà un Torino-Lazio interessante quello che si disputerà domani alle 12.30 sul campo dei granata, una sfida tra squadre partite con obiettivi ambiziosi ed ora in cerca di un moto d’orgoglio, un risultati che le rilanci in vista di questa parte finale di stagione. Come ogni settimana, sul terreno di gioco andranno inevitabilmente a crearsi duelli personali per prevalere sul diretto avversario in tutte le zone del campo ed uno dei più interessanti di questo incontro non può che essere il testa a testa a distanza tra “numeri  1”: Padelli lancia la sfida a Marchetti, da porta a porta.

SS Lazio v SSC Napoli - Serie A
Federico Marchetti, portiere della Lazio nel giro della Nazionale

Lo scontro dalla lunga distanza tra i due estremi difensori assume un’altra valenza particolarmente importante, oltre al mero obiettivo di disputare una buona prestazione per il bene delle rispettive formazioni: entrambi i giocatori rientrano infatti nel giro della Nazionale della quale però non sono frequentatori fissi, e possono quindi condividere il lecito sogno di prendere parte alla spedizione estiva di Euro 2016 agli ordini del ct Conte. Se il ruolo di numero 1 azzurro sembra essere ancora saldamente tra i guantoni di Buffon, la lista per gli altri due portieri è lunga e comprende anche Daniele Padelli e Federico Marchetti, oltreché la recente fiamma invernale del Torino Salvatore Sirigu poi rimasto al Psg. Entrambi giocano quindi su più fronti.

Padelli, Italia, Nazionali
Daniele Padelli con la maglia azzurra, un sogno che il portiere vuole ripetere

Evidente è che per sperare in una convocazione definitiva tra le fila della Nazionale sia Padelli che Marchetti dovranno prima pensare a disputare prestazioni di livello e costanti con le rispettive squadra, così come ha dichiarato ieri proprio il numero 1 granata. Il duello a distanza non riguarda ovviamente soltanto i 90’ di domenica ma, se non ha già avuto inizio precedentemente, comincia adesso e si protrarrà fino al termine del campionato: superarsi e superare un concorrente nello scontro diretto potrebbe però influire a livello motivazionale sui due portieri. Padelli sfida Marchetti: blindare la porta e trasmettere sicurezza ai compagni per Torino-Lazio e per la conquista della maglia azzurra.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Spygor - 1 anno fa

    Sono un tifoso del Toro e mi piacerebbe se qualche giocatore del Toro fosse scelto per la Nazionale,ma credo che sia fuori luogo parlare ora di convocazione per Padelli.Dopo le prestazioni deludenti per cui Ventura aveva convocato Ichazo,non me ne vogliano i fan,Padelli ha ripreso il suo posto anche perché il sostituto,non ha dato più garanzie di lui.Parlare di Nazionale quando stiamo a commentare ogni Domenica le problematiche di un campionato deludente da parte di molti giocatori del Toro(compreso Padelli)mi pare lasci il tempo che trovi,molti tifosi,si sono arresi,non c’è nemmeno più quel incazzatura o rabbia che ci contraddistingue,si pensa solo a finire il campionato e a non perdere le partite,mentre altre squadre alimentano ancora i loro sogni di rincorsa all’Europa League…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy