Torino-Lazio: per i numeri del 2016, gara da 0-0

Torino-Lazio: per i numeri del 2016, gara da 0-0

Verso il match / Previsione che può essere corroborata dall’assenza di obiettivi di classifica. Ma i granata hanno un pubblico da onorare

1 Commento
pagelle Bruno Peres Lazio-Torino

Analizzando la forma recente di Torino e Lazio, tramite il campione di risultati del 2016, si può dire che il risultato più probabile per il match che si giocherà domenica alle ore 12.30 sia lo 0-0, o meglio ancora – per dirla in termini da bookmakers – l’Under 2,5. Il Torino in casa segna poco (solo in due partite su cinque), la Lazio in trasferta è a secco di goal dal 17 gennaio (Bologna-Lazio finì 2-2) e subisce altrettanto poco (3 reti in 5 gare).

Le statistiche del 2016 Torino Lazio
Gare giocate 11 10
Punti conquistati 10 14
Reti segnate 12 14
Reti subite 14 10
Reti segnate in casa 5 9
Reti segnate in trasferta 7 5
Reti subite in casa 5 7
Reti subite in trasferta 9 3

RISULTATI DELUDENTI – I primi due mesi del 2016 hanno visto il Torino giocare 11 gare (compreso il recupero in casa del Sassuolo), la Lazio 10; i risultati di entrambe le squadre hanno pressochè sancito l’impossibilità di raggiungere un piazzamento utile per la qualificazione all’Europa League tramite la Serie A di questa stagione. I granata hanno raccolto 10 punti, i biancocelesti 14; la banda Ventura ha messo a segno solo 10 reti, ma quella di Pioli non ha fatto molto meglio, sebbene disponga di giocatori importanti dal punto di vista qualitativo, avendo gonfiato la rete solo 4 volte in più.

Una scena della gara d'andata: contrasto aereo tra Belotti e Mauricio
Una scena della gara d’andata: contrasto aereo tra Belotti e Mauricio

Ma la statistica più interessante è proprio quella che prende in considerazione i risultati in casa del Torino ed in trasferta della Lazio. Si sa bene come in casa i granata abbiano dilapidato tante occasioni di fare punti, a causa di un’involuzione preoccupante dal punto di vista tecnico e nervoso: solo dei pari con Verona e Carpi, addirittura sconfitte contro Empoli e Chievo, con l’unica vittoria messa a segno contro il Frosinone. In tutte queste gare, che sono quelle giocate nel 2016 tra le mura amiche dello Stadio Olimpico, sono solo cinque le reti segnate, di cui ben quattro solo contro i ciociari. Quindi, solo in due gare su cinque il Torino è stato in grado di trovare la via del goal. Non più prolifica è la Lazio, dicevamo, specie quando gioca lontano dall’Olimpico. Le ultime tre gare in trasferta (contro squadre non tra le più temibili del campionato come Udinese, Genoa e Frosinone) sono tutte finite 0-0. Tra gennaio e febbraio, Candreva e compagni hanno segnato solo nelle gare contro Fiorentina (9 gennaio, 1-3) e Bologna (17 gennaio 2-2).

E’ chiaro, dunque, come il recente andamento delle due squadre possa indurre a giocarsi il proverbiale caffè sul fatto che la partita possa finire 0-0. Previsione che potrebbe essere corroborata dal fatto che Torino e Lazio non hanno di fatto grandi stimoli dal punto di vista degli obiettivi di classifica. Detto questo, entrambe le squadre hanno un campionato da onorare e soprattutto un pubblico da rispettare; se la Lazio può anche pensare di gestire le energie in vista della sfida di Europa League contro lo Sparta Praga, il Torino deve assolutamente regalare ai suoi tifosi una vittoria.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Scott - 11 mesi fa

    Probabilmente la lazio sarà quella svogliata delle ultime gare. Sarebbe un altro passo falso, oltre che un peccato, non approfittarne per centrare 3 punti verso la totale tranquillità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy