Torino, Lerda scuote la squadra: ”Reagiamo!”

Torino, Lerda scuote la squadra: ”Reagiamo!”

di Valentino Della Casa – Quando nel post partita di Torino-Piacenza il presidente Cairo optò per una settimana di ritiro a Leinì, in preparazione alla gara con il Siena, l’obiettivo dichiarato era quello di tirare le briglia di un gruppo leggermente “svagato” dopo lo slancio delle tre vittorie consecutive del Lerda-bis. E proprio il mister granata si è reso protagonista Lunedì di un…

di Valentino Della Casa – Quando nel post partita di Torino-Piacenza il presidente Cairo optò per una settimana di ritiro a Leinì, in preparazione alla gara con il Siena, l’obiettivo dichiarato era quello di tirare le briglia di un gruppo leggermente “svagato” dopo lo slancio delle tre vittorie consecutive del Lerda-bis. E proprio il mister granata si è reso protagonista Lunedì di un duro e franco faccia a faccia con Bianchi e compagni.

Il succo del discorso è stato: “Ci siamo un po’ troppo rilassati, ultimamente. Adesso tiriamo tutti fuori le palle, mancano solo quattro partite al termine del campionato e non possiamo assolutamente mollare ora. Contro il Siena voglio vedere una squadra diversa, o meglio, uguale a quella vista contro Ascoli, Grosseto e AlbinLeffe. È il momento della svolta, non lasciamocelo sfuggire”.

Grande impatto hanno avuto queste parole sulla squadra, che ha infatti reagito positivamente, mostrando grande impegno e grandissima concentrazione negli allenamenti. Proprio quella che, sia nel tecnico (quando ha saputo motivare i giocatori, sono arrivati i risultati), sia negli stessi calciatori è latitata la scorsa settimana.

L’allenatore cuneese sa che solo se riuscirà a vincere a convincere, fino al termine del campionato, potrà restare saldamente alla panchina del Toro che si è guadagnato con gli eccellenti risultati ottenuti in carriera. Altrimenti, si prospetterà un nuovo cambio, di cui però, a Torino, preferiscono ancora non parlare, cercando di dare al mister tutto l’appoggio possibile, per la volata verso la A.

(Foto: M. Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy