Torino-Livorno

Torino-Livorno

Domani è il compleanno del presidente e Cairo se lo gusta in pieno grazie alla salvezza, portata quasi come un regalo dalla sua squadra.

Cairo scherza sull’età.
Ne compio quaranta. Scherzo, ho esattamente la metà degli anni del Toro.

Dal prossimo anno ci sarà il derby.
Bene, sono presidente da quasi due anni e non ho mai giocato…

Domani è il compleanno del presidente e Cairo se lo gusta in pieno grazie alla salvezza, portata quasi come un regalo dalla sua squadra.

Cairo scherza sull’età.
Ne compio quaranta. Scherzo, ho esattamente la metà degli anni del Toro.

Dal prossimo anno ci sarà il derby.
Bene, sono presidente da quasi due anni e non ho mai giocato il derby. E’ un’emozione che ancora non ho vissuto. Peccato che lo stadio sia così piccolo. Finalmente riempiremo il settore ospiti.

Che campionato è stato il vostro?
E’ stato di alti e bassi, siamo stati anche ottavi in classifica, poi è andata male in seguito. Grazie a De Biasi abbiamo recuperato, ma è stata una stagione strana.

Il suo giro di campo?
L’ho fatto perchè il pubblico è stato sempre straordinario per noi.

Cosa pensa di De Biasi?
A lui va il massimo ringraziamento, che ha avuto le motivazioni giuste che ha portato anche ai giocatori, i punti sono stati conquistati con grinta e determinazione. Dal 22 maggio ci metteremo a programmare il Torino del prossimo anno.

Durante il suo giro di campo il Mister non era a fianco lei, ci sono dei problemi?
Nessun problema. De Biasi è confermatissimo.

Ha sentito Zaccheroni?
Non ci siamo sentiti, però lo ringrazio perché di questi 40 punti 22 li ha fatti lui.

Cosa ha detto a Lucarelli? Ha gettato l’amo?
No, non abbiamo parlato di nulla. Cominceremo a pensare il futuro da domani.

Si è chiarito con Fiore?
Ci siamo salutati e abbiamo parlato. Gli ho fatto i complimenti. Sono contento per lui, io ho  voluto fortemente, Fiore al Toro, poi è andata come è andata, gli auguro ogni bene.

Ha Adesso che ha raggiunto la promozione, rinnoverà i contratti?
Domani sera è il mio compleanno, inviterò tutta la squadra e festeggeremo insieme e parleremo anche dei contratti.

E’ stato un errore pensare all’inizio che il Toro poteva essere da Uefa?
Non lo so, difficile da dire, le mie attese erano diverse da quanto poi ho visto. Ho voluto inserire tanti nuovi giocatori, ma a volte quando fsi fanno troppi cambi c’è sempre qualche difficoltà di inserimento, questo ha creato dei problemi. Oltretutto è difficile recuperare quando si parte male com’é successo a noi.

Futuro?

Siamo contenti di esserci salvati e adesso possiamo programmare con calma la prossima stagione. Questo campionato anno in fondo non era più facile come qualcuno ha detto, delle big mancava solo la Juve, ma chi era penalizzato ha messo ancora più motivazione per recuperare e questo ha creato maggiore competitività. E’ difficile trovare un’altra stagione come questa con così tante squadre in lotta per non retrocedere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy