Torino, Mihajlovic: il primo allenatore straniero dopo Graeme Souness

Torino, Mihajlovic: il primo allenatore straniero dopo Graeme Souness

Curiosità / É dal 1997 che sulla panchina granata non siede un tecnico di un’altra nazionalità. E quella bandiera del Galatasaray…

Sinisa Mihajlovic è il nuovo allenatore del Torino: il tecnico serbo cercherà di guidare la squadra granata portando avanti il lavoro svolto da Giampiero Ventura che, dopo cinque lunghi anni, ha dato l’addio. Ma, a questo punto, una domanda sorge spontanea: da quanto tempo il Toro non vedeva seduto sulla propria panchina un allenatore che non fosse di nazionalità straniera? Per rispondere a questo quesito bisogna tornare indietro nel tempo di circa 19 anni quando in granata c’era Graeme Souness: egli fu, infatti, l’ultimo allenatore straniero nella storia del Torino ma, adesso non lo sarà più.

CHI È – Graeme Souness è nato in Scozia, ad Edinburgo, e prima della carriera di allenatore è stato un calciatore: ha vestito maglie di squadre anche molto importanti, per esempio quella del Liverpool, squadra con cui riuscì a vincere ben 3 Coppe dei Campioni, e del Tottenham in Inghilterra, assaggiando anche il territorio italiano. La sua parentesi calcistica in Italia fu di soli due anni: giocò nella Sampdoria (con cui vinse anche la Coppa Italia), prima di trasferirsi al Rangers come giocatore-allenatore, squadra in cui vinse ben quattro titoli. Dopo aver dato l’addio al calcio giocato continuò la sua esperienza da tecnico, tornando nel 1991 al Liverpool in qualità di mister: dopo tre anni andò ad allenare il Galatasaray per una sola stagione, trasferendosi poi al Southampton per un altro anno. In seguito ci fu la assai breve esperienza in granata.

QUELLA BANDIERA IN CAMPO – Quando allenava la squadra giallorossa del Galatsaray si rese protagonista di un evento particolare: nel 1996 vinse la coppa di Turchia contro gli eterni rivali del Fenerbahçe, nella gara di ritorno, giocata in campo della squadra avversario, dopo aver vinto, piantò in mezzo al campo la bandiera del Galatasary, gialla e rossa. Quel gesto fu considerato un oltraggio da parte dei tifosi del Fenerbahçe, che scatenarono parecchi disordini nella città di Istanbul e lui fu scortato dalla polizia dall’altra parte del Bosforo: quanto coraggio da parte di Souness…

Souness
Sinisa Mihajlovic, nuovo allenatore straniero del Torino

AL TORINO – È vero che Souness è stato l’ultimo allenatore straniero, ma la sua esperienza al Toro durò molto poco: arrivato in granata nel luglio del 1997, effettuò la preparazione con il Torino per poi cominciare il campionato di Serie B. Tuttavia ci fu un problema: dopo appena sette giornate, in cui vinse due partite, ne pareggiò una e ne perse quattro, fu pertanto esonerato nell’ottobre dello stesso anno in cui era arrivato lasciando il posto all’attuale decano della Serie A Edy Reja. Fatale per lui la sconfitta a Verona per 4-0 del 5 ottobre 1997. Poco meno di un mese dopo Souness diventò l’allenatore del Benfica, prima di andare al Blackburn e al Newcastle. In conclusione, si spera che Mihajlovic possa rimanere al Torino più di quattro mesi…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy